A Montichiari non basta la grinta dei primi due set

Imoco Conegliano chiude 3-0! Villorba – Treviso, 15 novembre 2015

IMOCO CONEGLIANO – METALLEGHE SANITARS 3 – 0 (26-24; 25-23; 25-17)

DSC_3047Solo un po’ di rammarico per i primi due parziali, in cui Montichiari non ha capitalizzato il vantaggio e la palla set nel primo e l’ottimo recupero nel secondo, ma per il resto Dalia e compagne hanno messo in campo una prestazione grintosa, contro una formazione davvero ben organizzata a muro e con molta voglia di riconfermarsi squadra da scudetto davanti ai quasi 4.000 spettatori del PalaVerde.

Per Leo Barbieri “E’ mancata la determinazione, il coraggio di giocare le palle decisive che abbiamo avuto in mano in entrambi i primi due set. Siamo cresciuti ma abbiamo ancora delle situazioni difensive da migliorare e, con squadre come queste, ogni errore si paga. Stasera ci siamo complicati la vita e avremmo dovuto chiudere almeno un set. Ci è mancato davvero poco, ma quel poco ora dobbiamo andare a prendercelo”.

Formazioni in campo dopo l’ingresso della bandiera francese, accompagnato dalle note della Marsigliese e seguito dal minuto di silenzio.

Mazzanti sceglie Glass in regia opposta a Ortolani, Adams e Barazza al centro, Easy e Robinson attaccanti laterali e De Gennaro libero.

Barbieri parte con la diagonale Dalia -Tomsia, Gioli e Sobolska sono al centro, mentre Brinker e Barcellini – salutata con grande affetto dalla sua ex squadra – sono le schiacciatrici di banda, con Carocci libero.
In avvio la ricezione e la difesa di Montichiari lavorano bene e permettono alla prima linea di arrivare 12-7 al time out tecnico, con Mazzanti che prova subito a cambiare: dentro Nicoletti per Ortolani. Le pantere recuperano con tocchi astuti e pareggiano a 22. Decidono il set due errori biancorossi, subito puniti da Kelsey Robinson.
Secondo parziale con Imoco trascinata dalla rimonta del set precedente: infila 3 ace, ma Montichiari reagisce e si fa sotto 9-8. Aggancia a 13 e sorpassa. Con pazienza, lavorando in difesa e gestendo l’attacco, arriva sul 20-17. Imoco si affida a Easy e aggancia il pareggio. Ancora palla su palla, ma è Imoco a centrare l’obiettivo e a volare al primo set ball e a portarsi sul 2-0.

Robinson e Easy trascinano le pantere anche nel prosieguo del match: Montichiari ci prova, ma il muro di Imoco e il pubblico davvero caldo permettono alle padrone di casa di chiudere il match con un secco, e invero anche ingeneroso, 3-0.

Tre le opportunità di abbonamento a LVF TV, la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile: non solo Monthly Pass, abbonamento mensile a € 14.95, e Full Season, abbonamento annuale a € 89.95. Ma anche la novità Day Pass: con soli € 4.95 potrai accedere ai contenuti di LVF TV per 24 ore e provare l’esperienza del grande volley di Serie A.
Cosa aspetti?! Prova LVF TV!”
Imoco: Glass 4, Vasilantonaki ne, Bechis, Serena ne, Ortolani 1, Santini ne, Adams 10, Robinson 17, De Gennaro (L), Easy 12, Arrighetti ne, Nicoletti 6 , De Bortoli ne, Barazza 8. All. Mazzanti.

Metalleghe Sanitars: Carocci (L) , Dalia 1, Brinker 10, Tomsia 12, Barcellini 7, Lualdi ne, Mingardi 1, Zecchin ne, Lombardo 4, Sobolska 5, Gioli 5 .

Conegliano: 58 punti; 11 bs; 4 ace; 5 muri; 19 errori
Montichiari: 45 punti; 6 bs; 2 ace; 3 muri; 18 errori.
Durata set: 26’ 26’ 23’