#A1Fvolley, la penultima giornata

Si disputa interamente in contemporanea la 12^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile, la penultima del girone di andata. Sabato 19 dicembre, alle 20.30, le sei partite di un turno fondamentale per definire le ultime tre qualificate ai quarti di finale di Coppa Italia: sicure del posto Imoco Volley Conegliano, Igor Gorgonzola Novara, Pomì Casalmaggiore, Liu Jo Modena e Nordmeccanica Piacenza. Sei squadre si contendono i tre pass rimanenti: Savino Del Bene Scandicci e Metalleghe Sanitars Montichiari (unica delle sei a dover ancora riposare) partono avvantaggiate per punti in classifica e numero di vittorie fin qui riportate – la prima discriminante in caso di arrivo a pari punti – ma anche Foppapedretti Bergamo, Club Italia e Unendo Yamamay Busto Arsizio possono ambire a rientrare tra le prime otto con un doppio successo. Missione quasi impossibile per l’Obiettivo Risarcimento Vicenza, che dovrebbe non solo imporsi sabato e martedì 22, ma anche sperare in una concatenazione favorevole di risultati dagli altri campi.

Senza dubbio il match che escluderà dalla corsa una delle pretendenti è il ‘derby’ tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Club Italia. Derby non solo per la sede geografica delle due squadre – le azzurrine di Cristiano Lucchi risiedono a Milano – ma anche perché il PalaYamamay in questa stagione è la casa di entrambe le formazioni. Era obiettivamente difficile immaginare che le farfalle di Marco Mencarelli e le giovani atlete ‘made in Italy’ sarebbe arrivate a questo appuntamento appaiate in classifica. E invece, complici i risultati dell’ultimo mese che hanno portato in dote alle bustocche solo 3 punti contro gli 11 conquistati dal Club Italia, il match è una sorta di ‘ultima spiaggia’ per l’accesso alla Coppa. La prima diretta stagionale su Rai Sport 2 dal PalaYamamay (diretta dalle 20.20, telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta) sarà arricchita da due premiazioni nel pre-partita: per il quarto anno consecutivo la Unendo Yamamay riceverà il Premio Pietro F. Florio per il Miglior Pubblico di Serie A1 della passata stagione, quindi Paola Egonu, schiacciatrice del Club Italia, solleverà il Pallone d’oro intitolato a “Arnaldo Eynard” in qualità di Miglior Under 20 della Serie A 2014-15. Coach Mencarelli, che l’anno scorso siedeva sulla panchina del Club Italia e con alcune azzurrine Under 18 ha vinto in estate il Mondiale di categoria in Perù, deve valutare le condizioni di Celeste Poma, influenzata (in allarme Beatrice Negretti) e Giulia Angelina, dolorante al collo dopo l’ultimo test con Bergamo. Ballottaggio in posto 4 tra Gozde Yilmaz e Valeria Papa, sempre più in condizione e partita titolare mercoledì con la Foppa. Così proprio Papa: “Sappiamo che sarà una partita difficile e non la vogliamo sottovalutare. Sarà importante approcciare bene la gara, ci teniamo per noi, per la classifica e per regalare una vittoria ai nostri tifosi, anche in vista del Natale. Io mi sento meglio, e sarò pronta se coach Mencarelli riterrà di schierarmi”.

Su LVF TV le restanti cinque partite del 12° turno. Igor Gorgonzola Novara e Pomì Casalmaggiore avranno la possibilità di compiere un passo importante verso il titolo di Campione d’Inverno, approfittando del turno di riposo imposto dal calendario all’Imoco Volley Conegliano. Le azzurre affronteranno la Nordmeccanica Piacenza, poco dietro in classifica, nel giorno di esordio in panchina di Marco Fenoglio, subentrato nel corso della settimana a Luciano Pedullà. Il neo tecnico si è presentato con obiettivi chiari: “Sono entusiasta: l’approccio dimostrato dalle ragazze è un’ottima base e sono sicuro che lavorando bene riusciremo a competere per quelli che sono gli obiettivi societari. Lavoro solo per fare sei punti in queste due partite, lascio alla società ogni tipo di valutazione” Le due squadre si affrontano per la 10^ volta in appena tre stagioni: le prime 4 sfide, relative al 2013-14, finirono tutti nelle mani delle emiliane; mentre le successive 5, disputate l’anno scorso (compresa la serie di semifinale Scudetto), se le sono aggiudicate le piemontesi. Marco Gaspari dovrà rinunciare alle infortunate di lungo corso Meijners e Ognjenovic, mentre potrebbe recuperare l’influenzata Bauer, nell’ultima partita sostituita da Laura Melandri: “Sarà un impegno difficile – assicura Laura Melandri a Libertà -, non sappiamo come siamo messi con le assenze, ma gli infortuni non devono essere un alibi. Ci aspettano due partite complesse e allo stesso tempo importanti per un posizionamento in alto nella griglia della Coppa Italia. Il nostro compito è continuare a lavorare e cercare di trovare un equilibrio”.

Impegno casalingo anche per la Pomì Casalmaggiore, che ospita al PalaRadi Il Bisonte Firenze. Le rosa di Massimo Barbolini sembrano aver superato senza troppe difficoltà il momento di appannamento coinciso con le sconfitte in Campionato con Modena e Scandicci, ritrovandosi nel successo per 3-1 su Piacenza e nel primato provvisorio nel girone di ferro di Champions League. Le fiorentine, ultime in classifica, chiuderanno il 2015 affrontando due delle formazioni più forti della Master Group Sport Volley Cup: dopo Casalmaggiore, infatti, le ragazze di Francesca Vannini faranno visita al PalaVerde e all’Imoco Conegliano. “Vista la situazione che stiamo vivendo, affrontare la prima e la seconda partendo da ‘underdog’ potrebbe essere un vantaggio – spiega il direttore sportivo del Bisonte, Duccio Ripasarti -: non abbiamo nessun tipo di pressione e quindi cercheremo di ritrovare il gusto di giocare provando a fare le nostre cose. Questi sono impegni proibitivi, ma il campionato sta insegnando che provandoci puoi mettere in difficoltà anche le avversarie più forti, e quindi noi dobbiamo riattivare la voglia divertirci in campo: speriamo che il giocare libere, non essendo appese al risultato, ci possa dare coraggio, anche se tecnicamente Casalmaggiore è la squadra più completa e quindi sulla carta non c’è gara”. Firenze si presenta all’appuntamento con il solito dubbio relativo all’impiego di Nadja Ninkovic, con la fascite plantare che non le dà tregua, mentre tutto il resto del gruppo è a disposizione.

Il PalaNorda accoglierà diversi tasselli del ‘suo’ recente passato nella sfida che la Foppapedretti Bergamo porta alla Liu Jo Modena. Innanzitutto Valentina Diouf, che a Bergamo si è definitivamente imposta a livello internazionale, e poi Raphaela Folie e Chiara Di Iulio. Tre giocatrici che costituiscono l’ossatura delle bianconere di Alessandro Beltrami, in crescita nelle ultime settimane e alla ricerca di un posto tra le prime 4 in classifica (che al termine del girone di andata assicurerà il quarto di finale di Coppa Italia – gara secca – in casa). La Foppa deve innanzitutto pensare a entrare nelle prime 8, compito non facile né impossibile. Alla squadra di Stefano Lavarini serve un’iniezione di fiducia per compiere il salto di qualità: “Se proseguiamo la crescita costante che si è vista anche contro Novara e se mettiamo in campo la pallavolo che si è vista domenica scorsa, daremo battaglia a tutte le squadre”, promette Alessia Gennari. Modena dovrà rinunciare a Dora Horvath, fuori per la distorsione alla caviglia destra. La carica la dà la centrale belga Laura Heyrman: “Siamo arrivate in un momento della stagione dove dobbiamo mettere in campo una grande attenzione perché cercheremo di conquistare tutti i punti a nostra disposizione – racconta a La Gazzetta di Modena -. Scenderemo in campo con grinta e determinazione e se rimarremo concentrate tutto è possibile. Questo campionato sta dimostrando tutto il suo equilibrio, a mio parere è molto bello. Ci sono tante squadre che possono vincere su qualsiasi campo, Bergamo è una di queste. Dobbiamo stare attente e affrontare la partita con il giusto atteggiamento fin dai primi punti”.

Alla Savino Del Bene Scandicci, attualmente sesta forza del Campionato, serve una vittoria per impossessarsi matematicamente del pass per la Coppa Italia. La formazione di Massimo Bellano con il ko del PalaVerde (0-3) ha interrotto lo scorso weekend la serie di sei partite consecutive ‘a punti’ e ambisce a ripartire nel match interno contro l’Obiettivo Risarcimento Vicenza. La partita si preannuncia equilibrata, anche se le ospiti non potranno contare sull’intero roster. L’infermeria biancoblu infatti è piena, con Popovic ai box per una distorsione alla caviglia occorsa in settimana, Partenio con problemi alla spalla e Pastorello al ginocchio. Eppure il team di Delio Rossetto ha dimostrato finora di poter competere con chiunque. Ne è consapevole Massimo Toccafondi, direttore sportivo di Scandicci: “Conosciamo il valore di Vicenza, lo ha dimostrato in questa prima parte di Campionato. Dovremo rispettare l’avversario e giocare come sappiamo, lo ripeto sempre: non c’è nessuna partita facile in questo campionato, e le nostre ospiti sono state capaci di giocarsela contro tutte le squadre”. “Sabato sarà una partita importante sia dal punto di vista emotivo che di classifica – aggiunge la capitana Federica Stufi -, mi aspetto un incontro combattuto e spero che riusciremo ad esprimere al meglio il nostro gioco”. Gli unici precedenti tra l’Obiettivo Risarcimento e le toscane sono quelli relativi al primo campionato di A2 delle vicentine, due stagioni fa, quando le partite finirono sempre 3-1 in favore della squadra ospite.

La Metalleghe Sanitars Montichiari chiude il suo eccellente 2015 in casa contro il Sudtirol Bolzano. Le bresciane di Leonardo Barbieri, che la scorsa primavera riuscirono ad entrare nei Play Off Scudetto e che nel girone di andata hanno già ottenuto 6 vittorie, provano a salutare l’anno al meglio. In caso di 3-0 o 3-1 sulle altoatesine di Fabio Bonafede, le biancorosse sarebbero certe di disputare il quarto di finale di Coppa Italia (con 18 punti, non potrebbero essere superate da Club Italia e Unendo Yamamay Busto Arsizio). Non sarà facile avere la meglio di Bolzano, squadra capace di infastidire tante big e che in settimana ha ricevuto lo sprone del suo presidente Favretto: “Non è il momento di mollare né di rivoluzionare nulla perchè i prossimi due match saranno fondamentali – le parole del numero uno del Neruda -. Dobbiamo tutti concentrarci sulla possibilità di fare qualche punto senza scoraggiarsi. Ho la massima fiducia in tutte le ragazze della squadra e nello staff tecnico. Mi fido del loro lavoro e guardo con ottimismo a queste partite”. Barbieri sa di non poter sottovalutare l’avversario: “Bolzano è una squadra che gioca con i colpi da fuoriclasse di Mari e quelli esplosivi di Martinez. Sono due giocatrici che insieme danno estro e potenza. A noi il compito di minare il loro equilibrio. Siamo motivate a conquistare tutti i punti in palio, perché ci garantirebbero l’accesso alla Coppa Italia, indipendentemente dai risultati della giornata successiva, che per noi sarà di riposo”.

LVF TV
Da lunedì 14 dicembre è a disposizione l’abbonamento HALF SEASON, la soluzione ideale per gustarsi tutto il Campionato di Serie A1 Femminile in diretta streaming. A soli 34.95 € un ‘pacchetto’ che permetterà di seguire live tutta laMaster Group Sport Volley Cup e in particolare:
• La diretta di 5 partite di ogni giornata del Campionato di Serie A1 Femminile, con la sola esclusione dell’anticipo/posticipo trasmesso da Rai Sport.
• Le gare dei Quarti di finale di Coppa Italia e dei Play Off Scudetto, non trasmesse su Rai Sport.
• La differita di tutte le partite del Campionato di Serie A1 Femminile con la formula VOD (VideoOnDemand); incluse quelle trasmesse da Rai Sport, a partire da 24 ore dopo la fine del match e solo in Italia, Citta del Vaticano e San Marino.
• Highlights, interviste ai protagonisti, rubriche e altri contenuti speciali.

YOUTUBE
Sul canale ufficiale di Youtube della Lega Pallavolo Serie A Femminile sono disponibili tutti gli highlights delle gare delle prime 11 giornate di Campionato. Ogni lunedì saranno pubblicate le clip delle partite del weekend precedente.

LIVESCORE e APP
Tutti i risultati e le statistiche in tempo reale sono disponibili sull’homepage del sito www.legavolleyfemminile.it. L’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre tanti contenuti speciali agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di Rai Sport e di LVF TV per la visione del match, ora pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace e muri).

FANTAVOLLEY CUP
Volata del girone di andata anche per la Fantavolley Cup 2015-16. Le due giornate pre-natalizie definiranno la classifica del traguardo intermedio, che celebrerà i primi 5 con bellissimi premi: un Soggiorno di 1 notte per 2 persone in albergo 4 stelle più abbonamento tribuna VIP con accesso area hospitality in occasione delle Finali di Coppa Italia del 20-21 marzo, un Samsung Galaxy S6 Edge 32GB, palloni Molten e magliette ufficiali autografate. Le iscrizioni sono sempre aperte! Il montepremi completo, il regolamento e le quotazioni delle giocatrici di Serie A1 sul sito ufficiale www.fantavolleycup.it.

LIVE TWEET
I social media della Lega Pallavolo Serie A Femminile coinvolgeranno le migliaia di fan con strumenti di interazione prima, dopo e durante le partite. Tra questi, il live-tweet su Twitter delle partite di maggiore interesse. Nella dodicesima giornata, appuntamento sabato sera con il match tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Club Italia.

PHOTOGALLERY
Nella sezione dedicata del sito di Lega e sulla pagina ufficiale Flickr le foto di Unendo Yamamay Busto Arsizio – Club Italia, a cura di Filippo Rubin. Tutte le immagini sono utilizzabili, previa citazione del credito ‘Rubin X LVF’.

IL PROGRAMMA DELLA 12^ GIORNATA
Sabato 19 dicembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport 2)
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Club Italia ARBITRI: Cappello-Pristerà
Sabato 19 dicembre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara – Nordmeccanica Piacenza ARBITRI: Zavater-Satanassi
Pomì Casalmaggiore – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Montanari-Piperata
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Modena ARBITRI: Florian-Boris
Metalleghe Sanitars Montichiari – Sudtirol Bolzano ARBITRI: Cappelletti-Frapiccini
Savino Del Bene Scandicci – Obiettivo Risarcimento Vicenza ARBITRI: Bellini-Santi
Riposa: Imoco Volley Conegliano

LA CLASSIFICA:
Imoco Volley Conegliano* 24, Igor Gorgonzola Novara 23, Pomì Casalmaggiore 23, Liu Jo Modena 20, Nordmeccanica Piacenza 20, Savino Del Bene Scandicci 16, Metalleghe Sanitars Montichiari* 15, Foppapedretti Bergamo 14, Club Italia 12, Unendo Yamamay Busto Arsizio 12, Obiettivo Risarcimento Vicenza 10, Sudtirol Bolzano 6, Il Bisonte Firenze 3.
* una gara in più