A2: domenica ultima giornata, Forlì a 14 punti dalla promozione

Master Group Sport Volley Cup A2:
domenica l’ultima di Regular Season,
Forlì a 14 punti dalla matematica promozione.
Si decide la griglia dei Play Off

Si concluderà domenica la Regular Season della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 Femminile. Già stabilite le quattro squadre retrocesse in B1, la 26^ e ultima giornata servirà a celebrare la formazione direttamente promossa in Serie A1 e a definire la griglia dei Play Off che scatteranno mercoledì 13 aprile con le gare di andata dei quarti di finale e che determineranno il secondo salto di categoria. La promozione diretta è in mano alla Volley 2002 Forlì, cui basteranno 14 punti nel match contro il Volley Soverato per festeggiare matematicamente il ritorno nella massima serie dopo un solo anno di assenza. Il tabellone dei Play Off, invece, è ancora vuoto: saranno i risultati dell’ultimo turno a stabilire le posizioni dalla 2^ alla 7^.

Per la verità le calabresi di Luca Secchi, se è vero che non possono più aspirare a salire in A1 direttamente, hanno assicurato il secondo posto, che consentirà loro di saltare il turno dei quarti di finale e di godere del favore del fattore campo in semifinale ed eventualmente in finale. Il passo falso interno contro la Kioto Caserta ha mostrato una squadra più fallosa del solito e non sempre capace di porre rimedio agli errori con la grinta e il carattere. A casa di Forlì le ioniche, in caso di vittoria, lancerebbero un messaggio significativo a tutte le concorrenti dei Play Off. Ma le romagnole non giocheranno con la pancia piena: “Contro Soverato potremo giocare senza pressioni – spiega la capitana Alessandra Ventura -. Il nostro più grande desiderio è cancellare la sconfitta subita a gennaio in Calabria. Per farlo non c’è modo migliore che vincere la partita di domenica e vincere il campionato nel nostro palazzetto, con altri 3 punti di vantaggio. Siamo tutte molto cariche per questo e abbiamo una gran voglia di festeggiare in casa quello che faticosamente ci siamo meritati sul campo, in questa annata che si sta per chiudere in bellezza totale, una stagione in cui stiamo per vincere tutto quello che si poteva vincere. Tra di noi c’è gran voglia di far festa per questa annata che sarà ricordata come una annata da incorniciare

Il Saugella Team Monza ha bisogno di almeno un punto per conservare il terzo posto e l’accesso diretto alle semifinali. Il ko di Chieri ha confermato che le brianzole fanno ancora fatica a mantenere lo stesso livello di gioco in casa e in trasferta. In più in Lombardia arriva la Delta Informatica Trentino, anch’essa qualificata per la post-season: “Affrontiamo la gara contro la Delta Informatica Trentino con la massima determinazione, senza fare calcoli – spiega coach Davide Delmati -. Ci approcciamo a questo appuntamento con la voglia di dare il massimo, per concludere la regular season al terzo posto e focalizzarci sui playoff con serenità. Il confronto d’andata, nonostante la buona prova disputata in Trentino, è troppo lontano per essere preso come riferimento: è passato un intero girone con due squadre differenti rispetto a tre mesi fa. E’ una piccola finale che affronteremo al 100%, puntando ad una gestione minima dell’errore e ad una grande attenzione alla fase break”.

La decima vittoria consecutiva ha proiettato la myCicero Pesaro in un’altra dimensione. Non solo perché raggiungere la doppia cifra di successi di fila è un risultato che compete solo alle grandissime squadre, ma anche perché la decima è arrivata contro la corazzata Forlì: 21 punti di Liliom, 16 di Arciprete e l’apporto di M’Bra, subentrata dalla panchina. Le marchigiane di Matteo Bertini faranno visita all’Omia Cisterna con la possibilità non solo di mantenere ben saldo il quarto posto, ma anche di raggiungere il terzo approfittando eventualmente di uno scivolone di Monza.

In quinta posizione è stabile la Lardini Filottrano, reduce dall’affermazione esterna contro Trentino al tie-break. La Delta Informatica sarà molto probabilmente l’avversaria delle ragazze di Andrea Pistola anche nei Play Off, ma una vittoria contro la Entu Olbia – matematicamente salva in virtù del successo su Cisterna – consentirebbe alle rosanero di salvaguardare il fattore campo a favore. “E’ una gara che conta per mantenere la giusta mentalità in vista dei Play Off – sottolinea il tecnico della Lardini – e chiudere il campionato con lo stesso piglio mostrato a Trento. E poi ci teniamo a fare bene di fronte al nostro pubblico. Con Trento abbiamo dovuto apportare alcuni correttivi in corso d’opera e aver centrato la vittoria è sicuramente un buon segno. Di certo, quelle dei quarti saranno partite completamente differenti e di altro livello tecnico. Nei Play Off ciò che è successo in campionato non conta più niente”.

L’ultimo posto utile per l’accesso ai Play Off Promozione se lo contendono Kioto Caserta e Fenera Chieri. Grazie all’impresa del PalaScoppa, le volaltine di coach Gagliardi si sono guadagnate un vantaggio enorme nella corsa alla settima posizione, ovvero l’opportunità di contare solo su di sé. In caso di vittoria interna sulla Lilliput Settimo Torinese, infatti, le rosanero sarebbero certe di partecipare alla post-season: “E’ un torneo strano – ammonisce coach Gagliardi – facciamo attenzione. Non è ancora il momento di festeggiare. La prima regola che dobbiamo applicare è quella di dimenticare subito la splendida impresa di Soverato. Ora bisogna pensare alla Lilliput. Ricordiamo cosa accadde con Cisterna. Un approccio a dir poco leggero ci costò la perdita netta del primo set. Quindi, sin dalla prima battuta occorrerà mettere in chiaro chi comanda e giocare la sfida come l’ennesimo spareggio di questo nostro finale di stagione. Comunque sia, considerando come è finito il passato torneo ed oggi essere qui avvolti dall’entusiasmo per la salvezza acquisita e la possibilità di accedere alla post season è già motivo di grande gioia e soddisfazione”.

La Fenera Chieri ha tenuto aperte le porte dei Play Off grazie al successo prestigioso sul Saugella Team Monza, ennesima big a cadere al PalaMaddalene. La vittoria non è servita a scavalcare in classifica Caserta, ma certamente mette le campane in condizione di non poter sbagliare. Certo, per le ragazze di Max Gallo è indispensabile vincere a Palmi, in casa di una Golem Software in palla e matematicamente salva. Un’eventualità nient’affatto scontata. Infine in programma la sfida tra Beng Rovigo e Clendy Aversa: l’anno scorso di questi tempi le due squadre si affrontavano nei quarti dei Play Off Promozione, mentre ora giallonere e normanne sono già retrocesse in Serie B1 e cercheranno il successo per lasciare un’impronta positiva sul Campionato.

LIVESCORE e APP
Tutti i risultati e le statistiche in tempo reale sono disponibili sull’homepage del sito www.legavolleyfemminile.it. L’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre tanti contenuti speciali agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di Rai Sport e di LVF TV per la visione del match, pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace e muri).

YOUTUBE
Domenica 10 aprile sul canale ufficiale di Youtube della Lega Pallavolo Serie A Femminile saranno caricati gli highlights della sfida tra Volley 2002 Forlì e Volley Soverato.

PHOTOGALLERY
Nella sezione dedicata del sito di Lega e sulla pagina ufficiale Flickr le foto di Volley 2002 Forlì – Volley Soverato, a cura di Filippo Rubin. Tutte le immagini sono utilizzabili, previa citazione del credito Rubin x LVF.

IL PROGRAMMA DELLA 26^ GIORNATA
Domenica 13 aprile, ore 18.00
Volley 2002 Forlì – Volley Soverato  ARBITRI: Sessolo-Piubelli
Saugella Team Monza – Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Somansino-Guarneri
Beng Rovigo – Clendy Aversa  ARBITRI: Toni-Brancati
Golem Software Palmi – Fenera Chieri  ARBITRI: Morgillo-Nicolazzo
Lardini Filottrano – Entu Olbia  ARBITRI: Autuori-Talento
Kioto Caserta – Lilliput Settimo Torinese  ARBITRI: De Sensi-Moratti
Omia Cisterna – myCicero Pesaro  ARBITRI: Vecchione-Spinnicchia

LA CLASSIFICA
Volley 2002 Forlì 60, Volley Soverato 57, Saugella Team Monza 50, myCicero Pesaro 47, Lardini Filottrano 46, Delta Informatica Trentino 44, Kioto Caserta 41, Fenera Chieri 40, Entu Olbia 35, Golem Software Palmi 34, Clendy Aversa 24, Lilliput Settimo Torinese 22, Beng Rovigo 17, Omia Cisterna 8.