#B1Fvolley: Lpm Mondovì supera l’ostacolo Yamamay

MONDOVI’ – In poco più di un’ora l’Lpm pallavolo Mondovì ha superato in casa l’ostacolo Yamamay Busto Arsizio. Netto il successo delle monregalesi per 3 a 0 che hanno così rispettato i pronostici contro l’ultima in classifica e hanno fatto rispettare anche la “legge del Palaitis”, dove in questo campionato il «Puma» non hai mai perso un incontro.
Nel primo set è stato un monologo delle rossoblù: le padroni di casa che hanno dominato la prima fase, favorite anche dai numerosi errori in ricezione e in battuta delle giovani avversarie. Senza problemi anche il secondo set, caratterizzato da alcuni lunghi e spettacolari scambi tra i due sestetti. Nel terzo s’è risvegliata la Yamamay, che ha dimostrato di essere venuta a Mondovì non per fare la comparsa, ed ha approfittato di un calo di concentrazione delle ragazze dell’Lpm. Nella fase centrale del set le lombarde hanno realizzato un break di 7 a 0, mettendo in mostra le buone individualità di Caterina Bellanca e Virginia Peruzzo. Borgogno e compagne si sono però risollevate velocemente, grazie anche al contributo delle neo-entrate Roberta Rinaldi e Federica Maiolo e delle battute di Debora Stomeo. «Top scorer» del match Karola Dhimitriadhi con 13 punti, votata ancora una volta dal pubblico come miglior giocatrice della partita.
Una vittoria che ha permesso alle monregalesi di conservare il terzo posto e non perdere il distacco dal duo di testa formato da Lodi e Cuneo.

LPM PALLAVOLO MONDOVI’ 3
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 0
(25-11, 25-15, 25-21)
LPM PALLAVOLO MONDOVI’: Stomeo 4; Costamagna 1; Borgogno 9, Bruno 4; Dhimitriadhi 13, Camperi 10; Rolando (L); Rinaldi 5, Martina 2, Maiolo 8, Mandrile (L2); Lugli, Cane, Gallesio. All.: Venco.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Monza 1; Bellanca 11; Pernazzoli 3, Sartori 1; Peruzzo 11, Buiatti; Negretti (L); Belli 5; Mazzotti. All.: Lucchini.

La premiazione di tre giovani atlete
Dopo il fischio finale, il presidente dell’Lpm Mondovì, Alessandra Fissolo, ha premiato pubblicamente tre giovanissime giocatrici che si sono particolarmente distinte durante i tornei natalizi, disputati tra Piemonte e Liguria. Si tratta di Ilaria Passerotti e Vanessa Tardivo, rispettivamente miglior attaccante e miglior palleggiatore al torneo «La Lanterna» di Genova, e Angelica Costamagna, miglior attaccante al «Torneo di Biella».

LPM PALLAVOLO MONDOVÌ – L’Lpm è una società sportiva di volley femminile, nata a Mondovì in provincia di Cuneo, e la cui prima squadra milita attualmente nel campionato nazionale di B1 (girone A). I suoi colori sociali sono il rosso e il blu e la “mascotte” è un puma che ruggisce.
Le origini della società risalgono a circa venti anni fa, ma il salto di qualità si è avuto dal 2004 in poi, con l’arrivo del “main sponsor” LPM (azienda di Mondovì leader nella produzione dei prefabbricati). Nel corso degli anni la squadra è salita in B2 e poi in B1 nel 2013.
L’Lpm ha anche una squadra in serie C “griffata” LPM e BAM (Banca Alpi Marittime) e una in serie D (Lpm Villanova Mondovì): entrambe delle sorte di “primavere” dove giocano rispettivamente le migliori giocatrici under 18 e under 16 della società. Infatti l’Lpm conta anche una squadra di Prima Divisione e oltre dieci formazioni giovanili, con ragazze e bambine iscritte da tutto il Monregalese e non solo. Per maggiori informazioni visitare il sito www.lpmpallavolo.com

Ufficio Stampa Lpm pallavolo Mondovì
Emmanuele Bo