CEV Champions League: Conegliano a Baku per i punti qualificazione, Busto si gioca tutto con il Galatasaray. Piacenza ospita l’Igtisadchi

 

Senza soluzione di continuità – e sarà così per le prossime due settimane – appuntamenti europei per le tre squadre italiane impegnate nella CEV DenizBank Champions League. La prima a scendere in campo sarà la Prosecco Doc Imoco Conegliano, che a Baku cerca i punti qualificazione contro l’Azeryol. Ultima chiamata per la Unendo Yamamay Busto Arsizio, impegnata al Palayamamay contro il Galatasaray Istanbul. Infine la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza ospita al PalaBanca l’Igtisadchi Baku, diretta concorrente per l’accesso ai PlayOff 12.

Tutte le partite della CEV DenizBank Champions League sono visibili in live streaming su Laola1.tv (qui il palinsesto delle dirette).

Grazie a una partnership tra Fox International Channels Italy e SKY Italia, gli ultimi due turni di partite che chiuderanno la fase Pool Round andranno in onda in diretta esclusiva su Sky Sport 2 HD e Sky Sport 3 HD: si tratta delle partite della 2^ giornata di ritorno, in calendario dal 10 al 12 dicembre, e della 3^ e ultima giornata in programma il 17. I Playoffs 12 (andata dal 14 al 16 gennaio, ritorno dal 21 al 23 gennaio) i Playoffs 6 e la Final Four saranno invece in onda su Fox Sports 2 HD.

AZERYOL BAKU – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO martedì 3 dicembre, ore 15.00
Nell’atmosfera incandescente dell’A.Y.S. Sport Hall BAKU, la Prosecco Doc Imoco Conegliano va alla ricerca della quarta vittoria consecutiva in Europa, nonché dei punti per sistemare definitivamente il discorso qualificazione. A +4 sulla terza, proprio l’Azeryol Baku avversario domani pomeriggio, alle pantere manca verosimilmente un successo per agguantare una delle prime due posizioni della Pool E.

Il compito non sarà affatto facile, soprattutto perché le gialloblù atterrano nella capitale dell’Azerbaijan con una partita in più nelle gambe: mentre le avversarie hanno riposato in Campionato, la squadra di Gaspari ha affrontato sabato sera la Liu Jo Modena nell’anticipo televisivo della Master Group Sport Volley Cup (perdendo 0-3). La stanchezza di Fiorin e compagne potrebbe essere un dettaglio di non poco conto nella lettura della partita.

Per il resto, per quanto visto al Palaverde giovedì scorso, la Prosecco Doc ha metabolizzato l’assenza di Calloni, ferma per una lesione al tendine d’Achille, con la tedesca Kauffeldt incisiva in attacco e a muro. Per le pantere il doppio obiettivo è estraniarsi dal contesto – l’Azeryol si gioca tanto e i tifosi la spingeranno con tutte le loro forze – e limitare Maggie Kozuch, senza dubbio l’attaccante più temibile del team di Vercesi.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – GALATASARAY ISTANBUL martedì 3 dicembre, ore 20.30
Un successo per coltivare la speranza. E’ la necessità della Unendo Yamamay Busto Arsizio, ancora senza vittorie in Champions League e ultima nella classifica della Pool E con un punto. Contro il Galatasaray di Barbolini serve una vittoria piena: se i primi due posti sono oggettivamente un po’ più lontani, per le farfalle è fondamentale raggiungere la terza piazza del girone, che potrebbe significare ripescaggio nei PlayOff 12 o comunque ‘discesa’ in Coppa Cev.

Il compito è difficile, ma non impossibile come ha dimostrato la partita di andata. Le biancorosse sono state pienamente in gara per due set (con anche una palla set nel primo) e hanno dimostrato di possedere le armi per contrastare il gioco delle turche. Che la regista Lo Bianco impernia quasi unicamente sull’opposta Montano, inarrestabile una settimana fa al Burhan Felek Voleybol Salonu. Il Galatasaray concede qualcosa e le bustocche dovranno essere pronte ad approfittarne.

Sospinte dalla passione del popolo biancorosso, cui la squadra turca evoca splendidi ricordi, come la vittoria della Coppa Cev nel 2012 e il bronzo in Champions nella scorsa stagione. La giovane schiacciatrice Ilaria Spirito è agguerrità: “Non siamo rassegnate e non partiamo battute. Ci sono ancora 9 punti in palio nel girone e può succedere ancora di tutto. Sarà difficile ma noi ci proveremo fino alla fine, cercando di sfruttare anche l’apporto del nostro pubblico”.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – IGTISADCHI BAKU giovedì 5 dicembre, ore 20.30
Crocevia decisivo per la qualificazione ai PlayOff 12. La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, operato il sorpasso nella Pool B con l’1-3 in Azerbaijan, attende l’Igtisadchi Baku sapendo che una vittoria piena le potrebbe (quasi) garantire il passaggio del turno. A +4 sulle azere a due turni dal termine e con il calendario che le porterà sul campo della Stella Rossa Belgrado (ancora a quota 0), le biancoblù potrebbero gestire con serenità il cospicuo vantaggio.

La gara di andata ha evidenziato una certa superiorità delle emiliane, nelle percentuali di attacco e a muro. Disinnescata Flier, l’attaccante principale dell’Igtisadchi, Piacenza ha condotto le danze con autorevolezza, con Leggeri e De Kruijf molto efficienti al centro. In più il meraviglioso stato di forma di Bosetti e compagne – sempre a punteggio pieno in Campionato dopo il 3-0 a Ornavasso e vincitrici in Supercoppa – dà buone garanzie. Caprara mantiene un basso profilo e chiede alle sue ragazze attenzione e concentrazione massima.

CEV Champions League: il programma della 4^ giornata (3-5 dicembre)

Pool A
Omichka Omsk Region (RUS) – Volley Beziers (FRA) 4/12
Rabita Baku (AZE) – Dresdner SC (GER) 5/12
Classifica: Rabita Baku 8, Omichka Omsk Region 7, Dresdner SC 3, Volley Beziers 0.

Pool B
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igtisadchi Baku giovedì 5/12, ore 20.30
Dinamo Mosca (RUS) – Stella Rossa Belgrado (SRB) 4/12
Classifica: Dinamo Mosca 7, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 6, Igtisadchi Baku 5, Stella Rossa Belgrado 0.

Pool C
Vakifbank Istanbul (TUR) – Atom Trefl Sopot (POL) 4/12
Gent Dames (BEL) – Dinamo Romprest Bucarest (ROU) 4/12
Classifica: Vakifbank Istanbul 9, Atom Trefl Sopot 6, Dinamo Romprest Bucarest 3, Gent Dames 0.

Pool D
Schweriner SC (GER) – Agel Prostejov (CZE) 4/12
RC Cannes (FRA) – Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) 5/12
Classifica: Eczacibasi VitrA Istanbul 9, RC Cannes 6, Agel Prostejov 3, Schweriner SC 0.

Pool E
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Galatasaray Istanbul martedì 3/12, ore 20.30
Azeryol Baku – Prosecco Doc Imoco Conegliano martedì 3/12, ore 15.00
Classifica: Prosecco Doc Imoco Conegliano e Galatasaray Istanbul 7, Azeryol Baku 3, Unendo Yamamay Busto Arsizio 1.

Pool F
Stiinta Bacau (ROU) – Dinamo Kazan (RUS) 5/12
Tauron MKS Dabrowa Gornicza (POL) – Volero Zurich (SUI) 4/12
Classifica: Dinamo Kazan 9, Volero Zurich 4, Tauron MKS Dabrowa Gornicza 3, Stiinta Bacau 2.

CEV Champions League: la formula
24 squadre divise in 6 Pool da 4. Accedono alla Fase Play Off le prime due di ogni Pool. Tra le dodici che avranno passato il turno, sarà designata la società organizzatrice della Final Four, che vi si qualificherà automaticamente. Il posto ‘liberato’ da tale club sarà occupato dalla migliore terza dei sei gironi. Le ulteriori 4 migliori terze saranno ‘declassate’ in Cev Cup, mentre le squadre restanti saranno eliminate.

Le dodici squadre si affronteranno nei Play Off 12 in scontri di andata e ritorno. Le sei qualificate disputeranno un ulteriore turno di Play Off 6, dal quale usciranno le tre compagini che affiancheranno nella Final Four il club organizzatore.

Cambia la regola sul Golden Set nella fase a eliminazione diretta, che verrà disputato solo nel caso in cui le due squadre abbiano conseguito lo stesso numero di punti tra andata e ritorno. Considerando che il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti alla squadra vincente e 0 alla squadra perdente, il 3-2 assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 alla squadra perdente.