Champions League: la Nordmeccanica Piacenza si arrende 3-0 alla Dinamo Kazan

CEV DenizBank Volleyball Champions League:
la Nordmeccanica Piacenza lotta per due set
ma si arrende 3-0 alla Dinamo Kazan.
Fra due settimane la gara di ritorno al PalaBanca

 
La Nordmeccanica Piacenza si arrende 3-0 alla Dinamo Kazan nell’andata dei Play Off 6 della CEV DenizBank Volleyball Champions League. Dopo un primo set a senso unico – terminato 25-14 per le russe – le biancoblù di Marco Gaspari elevano il proprio livello di gioco e fanno partita pari con le padrone di casa, lottando a lungo nel secondo e nel terzo parziale ma senza riuscire ad allungare la contesa. Così, nel match di ritorno in programma mercoledì 23 marzo alle 20.30 al PalaBanca, le emiliane dovranno vincere per 3-0 o 3-1 per pareggiare i conti e aggrapparsi al Golden Set. Tutti gli altri risultati spedirebbero in Final Four la Dinamo. Inarrestabile Ekaterina Gamova, top scorer dell’incontro con 20 punti e il 56% di efficacia offensiva. In doppia cifra anche le due bande Elitsa Vasileva (12) e Antonella Del Core (11), quest’ultima positiva anche in ricezione. Per la Nordmeccanica, che solo a tratti ha sofferto il servizio avversario, buona prestazione di Indre Sorokaite (13 punti) e Yvon Belien (9 con 2 muri).

La cronaca. La Nordmeccanica si presenta con il sestetto titolare, con Ognjenovic opposta a Sorokaite, Mejners e Marcon in banda, Bauer e Belien al centro, Leonardi libero. La Dinamo sceglie Antonella Del Core in banda con Vasileva. La tattica delle russe al servizio è chiaro, puntare Meijners. Ne nasce l’ace del 4-1, mentre l’olandese si rifà siglando i primi due punti in attacco. A segno Del Core e Gamova in pipe, 6-2. Sorokaite con la mazzata nei tre metri e la palla spinta, 6-4. Ancora l’italo-lituana su un’ottima difesa di Meijners, -1 (6-5). Replica Vasileva da seconda linea, 8-5 al primo time out tecnico. Il primo tempo non funziona, Gamova contrattacca il 10-5. A Marcon non riesce il mani out su palla a filo rete, ace di Del Core e 12-6. Scappa la Dinamo, con l’implacabile Gamova a decidere uno scambio prolungato. Sul 14-6 coach Gaspari chiama time out e striglia le sue giocatrici. Ecco la reazione, muro di Ognjenovic per il 15-9. Botta e risposta tra Meijners e Startseva (17-11), poi sul turno di servizio di Vasileva Kazan accelera di nuovo (19-11). Leonardi non arriva sulla battuta di Yureva, 21-12. Brutto errore di Sorokaite su una free-ball, Bauer subisce il muro e nonostante gli ingressi di Valeriano e Pascucci (per Meijners e Marcon) il primo set si chiude 25-14.

Piacenza riparte da Belien, che infila il primo tempo del 3-2. Sorokaite ha la palla del pari, ma Del Core mura. Le biancoblù non riescono a leggere le direzioni di attacco di Gamova, che con naturalezza firma il break per l’8-4. Due punti in attacco di Marcon e muro di Ognjenovic su Vasileva, 8-7. Errore di Borodakova dai nove metri, Yureva la mette sulla riga e la Dinamo sale 11-8 sulla fast lunga di Bauer. La capitana della Nordmeccanica piazza l’ace del 12-10. Splendida Sorokaite nei tre metri, Del Core risolve una situazione intricata (14-12). Piacenza è in partita, anche se persiste l’enigma Gamova, che scrive il 16-14. Al rientro dalla pausa tecnica, l’invasione di Vasileva regala la parità (16-16). Melnikova entra per servire e produce l’ace del 18-16, Yureva conferma il +2. Sul 20-17 Gaspari ricorre al time out per non perdere l’occasione. Gamova passa anche con il muro schierato, 21-18. Ognjenovic alza in bagher, ma getta il pallone direttamente out. Poi si ravvede servendo Belien (22-20). Sorokaite indovina il tocco del nuovo -2 (23-21). Startseva bravissima a innescare Borodakova, 24-21. Di nuovo Sorokaite annulla il primo set point, Gilyazutdinov ferma il gioco. Bauer in fast cancella anche il secondo e il coach della Dinamo chiama il secondo tempo discrezionale. Palla a Gamova e 25-23.

Sorokaite è la più lucida nella metà campo piacentina anche in avvio del terzo (2-2). Fischiata invasione a Bauer, che poi si riscatta con la fast del -1 (5-4). La battuta di Del Core infastidisce Leonardi, Sorokaite non riesce a metterci una pezza e 7-4. Torna a spingere Meijners, 7-6. Gamova, neanche a dirlo, spedisce i due team al primo time out tecnico. Scambi lunghi, ne esce due volte Vasileva per il 10-7. Belien e Meijners replicano, 10-9. Ecco il muro su Gamova, ad opera di Belien, e parità a quota 10. Kazan è meno sciolta, la centrale olandese serve un ace e poi favorisce il tocco di Bauer del sorpasso: 12-13. Dentro Malkova per Iureva tra le russe, Gamova sbaglia e +2 Nordmeccanica. Sorokaite tenta l’ace ma va lunga di un soffio, mentre Startseva e Del Core disegnano il controsorpasso (16-15). Piccole imprecisioni costano caro, Vasileva e Borodakova firmano l’allungo 19-16. Quando Meijners prende la murata di Gamova, l’impressione è che il match si avvii verso la conclusione (21-16). La gigante russa sente l’odore di vittoria e alza ulteriormente i giri. Il muro a uno di Belien riapre una porticina (23-19), Gamova risolve ancora con il diagonale strettissimo (24-19). Meijners – attacco e ace – annulla due match point, poi mette lungo il servizio e la Dinamo chiude 25-21.

I PLAY OFF 6 SU PREMIUM
La CEV DenizBank Volleyball Champions League è in esclusiva e in alta definizione su Premium Sport. La gara di ritorno dei Play Off 6 tra Nordmeccanica Piacenza e Dinamo Kazan sarà trasmessa sui Canali Premium mercoledì 23 marzo alle 20.30 con il commento di Marcello Piazzano e Rachele Sangiuliano.

Tutti i match della CEV DenizBank Volleyball Champions League sono visibili in live streaming su laola1.tv.

IL TABELLINO
DINAMO KAZAN – NORDMECCANICA PIACENZA 3-0 (25-14, 25-23, 25-21)
DINAMO KAZAN: Borodakova 7, Ezhova (L), Malkova, Kuzyakina (L), Yureva 5, Gamova 20, Startseva 3, Del Core 11, Melnikova 1, Vasileva 12. Non entrati Matienko, Ulanova, Nikolaeva, Isaeva. All. Gilyazutdinov.
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 13, Valeriano, Belien 9, Bauer 9, Leonardi (L), Marcon 3, Meijners 12, Ognjenovic 1. Non entrati Melandri, Petrucci, Pascucci, Taborelli. All. Gaspari.
ARBITRI: Kraft Heike – Akinci Erdal.
NOTE – Spettatori 2000, durata set: 22′, 26′, 27′; tot: 75′. Dinamo KAZAN: Battute errate 9, Ace 6. Nordmeccanica PIACENZA: Battute errate 6, Ace 3.

IL PROGRAMMA DEI PLAY OFF 6 – GARE DI ANDATA
VakifBank Istanbul (TUR) – Volero Zurich (SUI)  10/03
Fenerbahce SK Istanbul (TUR) – Dinamo Mosca (RUS) 3-1 (25-21, 25-14, 21-25, 25-19)
Dinamo Kazan (RUS) – Nordmeccanica Piacenza 3-0 (25-14, 25-23, 25-21)

IL PROGRAMMA DEI PLAY OFF 6 – GARE DI RITORNO
Volero Zurich (SUI) – VakifBank Istanbul (TUR)  24/03
Dinamo Mosca (RUS) – Fenerbahce SK Istanbul (TUR)  22/03
Nordmeccanica Piacenza – Dinamo Kazan  mercoledì 23 marzo, ore 20.30

LE DATE
Play Off 6
Andata: 8-10 marzo
Ritorno: 22-24 marzo

Final Four
9-10 aprile

LA FORMULA
La competizione è tornata alle 24 squadre dopo la scorsa edizione a 20. Mutati dunque i criteri di qualificazione alla fase a eliminazione diretta: al termine delle 6 giornate, si sono qualificate ai Play Off 12 le prime due classificate di ogni Pool e la migliore terza, che ha preso il posto della società organizzatrice della Final Four, qualificata di diritto all’ultimo atto. Le ulteriori quattro migliori terze sono state ripescate in CEV Cup. I Play Off 12 e i Play Off 6 si svolgono su partite di andata e ritorno e Golden Set in caso di parità di punti ottenuti nel doppio confronto (considerando che il 3-0 e il 3-1 attribuiscono 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, mentre il 3-2 attribuisce 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le tre vincenti i Play Off 6 accederanno alla Final Four, unendosi alla società organizzatrice, ovvero la Pomì Casalmaggiore.