#CoppaItaliaA1: Piacenza vince la sfida contro Modena

NV_9358Al PalaBanca supera Modena e vola nella Final Four di Coppa Italia: Liu Jo superata 3-0

PIACENZA – E’ Final Four di Coppa Italia: Nordmeccanica Volley piega Liu Jo Modena nel quarto di finale in gara secca e approda a Ravenna, dove il 19 e 20 marzo giocherà per la conquista della coccarda tricolore 2016.
Al PalaBanca, Nordmeccanica Volley gioca un ottimo incontro dall’inizio alla fine, trovando soprattutto in Meijners, alla fine autrice di 18 punti, un’autentica trascinatrice. Ma la torta degli elogi va divisa con tutte le compagne, autrici di una prova convincente in ogni fondamentale. Finisce in trionfo per la squadra e per gli oltre duemila spettatori del PalaBanca, che applaudono a scena aperta le proprie beniamine.

LA PARTITA – Nordmeccanica Volley comincia alla grande, giocando un ottimo primo set. Il primo break è di Meijners, che firma 4 punti consecutivi, portando Piacenza a condurre 11-8. Modena prova a reagire, ma la squadra di Gaspari è molto attenta in difesa ed efficace in attacco. Così, Sorokaite timbra il punto del 16-11 e Bauer quello del 21-14. La Liu Jo tenta l’ultima carta per rientrare, ma Piacenza chiude tutti i varchi e finisce in gloria per le biancoblù: 25-16. In copertina Meijners con ben 8 punti e il 50% in attacco. Molto bene anche Bauer con 4.

Nordmeccanica Volley prosegue la sua splendida partita e, con identico punteggio, fa suo anche il secondo parziale. Funziona tutto a meraviglia nella metà campo biancoblù. Dalla battuta all’attacco, dalla difesa alla concentrazione. Così, un muro di Belien vale il primo strappo: 10-7. Poi sale in cattedra Sorokaite, che in questo set firmerà ben 8 punti. Ma è tutta la squadra, compatta, a rispondere in maniera unita. E Modena finisce ai margini del set, costretta a subire due ace consecutivi da parte di Bianchini. Piacenza gestisce fino in fondo senza rischiare più nulla.

Il terzo è il set più equilibrato. Modena passa in vantaggio, raggiungendo anche 3 punti di margine: 7-4 e 10-7. Ma Nordmeccanica Volley non si fa sorprendere e accorcia ben presto, fino a pareggiare e a sorpassare: 10-10, 14-12. A questo punto, Piacenza ha un cambio di passo netto e deciso, di fronte al quale Modena fatica sempre di più. Nordmeccanica Volley insiste, guadagna una manciata di punti di margine che difenderà fino al traguardo.

E’ trionfo per Nordmeccanica Volley, è apoteosi per il PalaBanca, di fronte a Piacenza, tra le 4 regine di Coppa Italia.
“Sono molto contento di aver raggiunto questo risultato – afferma Marco Gaspari – per la società che tanto ci teneva e per la squadra. Dopo la gara di domenica ho chiesto alle ragazze di migliorare in battuta e in attacco – prosegue Gaspari – e stasera lo hanno fatto, vedendo il risultato e i numeri non posso che essere molto soddisfatto. Ci godiamo stasera questo traguardo e poi da domani penseremo ad un’altra partita intensa, quella di domenica con Conegliano” chiude Gaspari.

Grande gioia per il risultato ottenuto anche da parte di Floortje Meijners: “Sono soddisfatta del traguardo raggiunto e del fatto che siamo riuscite a tenere alta la tensione per tutti e tre i set, è un segnale che stiamo maturando e migliorando, non posso che rallegrarmene molto” chiude Meijners.

NORDMECCANICA PIACENZA-LIU JO MODENA 3-0
(25-16; 25-16; 25-22)

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 12, Valeriano, Belien 7, Bauer 8, Leonardi (L), Marcon 8, Bianchini 2, Melandri, Poggi (L), Petrucci, Pascucci, Meijners 18, Taborelli, Ognjenovic 2. All. Gaspari.
LIU JO MODENA Bertone, Carraro, Gamba, Rivero, Heyrman 4, Di Iulio, Folie 5, Arcangeli (L), Ferretti, Diouf 12, Starovic, Scuka 8, Horvath 10. All. Beltrami.
Arbitri: Saltalippi e Pol. Spettatori 2154.

Foto e testo Laura Rovellini