Foppa da tre punti contro Modena

FOPPA_IGOR_0006Ecco il colpaccio di cui il PalaNorda aveva fame. Ecco il successo che la Foppapedretti ha voluto e strappato in tre set. Al cospetto dei tifosi rossoblù che hanno ammirato una squadra determinata, agganciata al match fin dall’inizio e spietata nel tenere testa alla Liu Jo Modena. Dal primo minuto. Fino all’ultima palla di Katarina Barun che ha decretato il tre a zero, i tre punti e l’ultimo interminabile boato di un pubblico a cui le stelle rossoblù si sono inchinate a fine gara.

LA GARA. Come è andata? Modena si presenta a Bergamo con Heyrman, Di Iulio, Folie, Ferretti, Diouf, Horvath e il libero Arcangeli, la Foppapedretti risponde con Plak, Frigo, Gennari, Aelbrecht, Barun, Lo Bianco e il libero Cardullo.
Un primo set dominato, con Aelbrecht al 75% di efficacia in attacco, Barun e Plak implacabili e il muro di Frigo al limite dell’invalicabile.
E nel secondo parziale si replica. Questa volta è Celeste Plak a girare a mille in attacco: 6 punti (75%) e due ace sono il bottino che porta al due a zero. Sull’onda di un entusiasmo che ha travolto tutti, che ha visto il PalaNorda incandescente sotto i colpi delle attaccanti rossoblù, la Foppapedretti non si ferma. Decisa a chiudere in fretta una sfida che alla fine vedrà Plak chiudere con 18 punti (tra cui 3 ace e il 65% di efficacia su 23 palle attaccate), Kate Barun con 17 (conditi con due muri e un ace), Freya Aelbrecht con l’88% di efficacia in attacco (7 palle su 8 messe a terra). Ma tutte, davvero tutte, orchestrate dall bacchetta magica di Leo Lo Bianco, protagoniste di una prestazione che ha incantato.

IL PROSSIMO TURNO. Martedì si torna in campo, per chiudere il 2015 e il girone di andata. La Foppapedretti sarà a Bolzano, a caccia degli ultimi punti disponibili per il piazzamento nella griglia dei Quarti di Coppa Italia.

Foppapedretti Bergamo-Liu Jo Modena 3-0 (25-16, 25-18, 25-18)
Foppapedretti Bergamo: Mori, Plak 18, Frigo 5, Gennari 3, Cardullo (L), Aelbrecht 10, Paggi n.e., Barun-Susnjar 17, Lo Bianco, Mambelli n.e., Sylla n.e. All. Lavarini
Liu Jo Modena: Bertone n.e., Carraro, Gamba n.e., Rivero, Heyrman 7, Di Iulio 10, Folie 8, Galeotti n.e., Arcabgeli (L), Ferretti, Diouf 11, Scuka 3, Horvath 4. All. Beltrami
Arbitri: Massimo Florian e Roberto Boris

Note
Durata Set: 24’, 24’, 25’
Muri: Bergamo 6, Modena 4
Battute Vincenti: Bergamo 5, Modena 3
Battute Sbagliate: Bergamo 6, Modena 9
Spettatori: 1.608
Incasso: € 12.440