FOPPAPEDRETTI BERGAMO-REBECCHI PIACENZA 1-3

Signori, lo spettacolo è servito. Fa strano dirlo dopo una sconfitta? Farà strano solo a chi non l’ha vista.

Chi era al PalaNorda questa sera lo sa, perchè chi era al PalaNorda ha contribuito a rendere speciale la sfida tra le prime della classe. Il pubblico ha infuocato il match, si è entusiasmato, trascinato dallo stesso entusiasmo delle protagoniste in campo. Su ogni fronte. E i tifosi della Foppapedretti hanno potuto ammirare la tenacia di un gruppo che ci ha creduto e ci ha provato dal primo all’ultimo minuto.

Valentina Diouf, premiata in avvio di serata quale “Miglior Under 20” della stagione 2012/13, ha contribuito con 18 punti in attacco e 4 muri. Ma nessuna si è risparmiata: da Sylla con 13 attacchi vincenti a Blagojevic e Merlo rispettivamente con il 74 e 75% di positività in ricezione, da Stufi e Melandri con i loro 6 muri totali a Klisura efficace nei suoi ingressi in battuta e Weiss abile direttore d’orchestra. Ma a rendere speciale la prestazione è stato il coraggio di tutte, la voglia di non mollare e di stupire.

Attori protagonisti dello spettacolo e artefici dell’entusiasmo in curva, i tifosi della Nobiltà Rossoblù avevano alzato il sipario con uno striscione che recitava: “Un vincitore è un sognatore che non si arrende mai”. Questa Foppapedretti non si arrende mai. E il sogno continua.

Si torna in campo sabato alle 20.30: la Foppapedretti farà visita in Veneto all’Imoco Conegliano.

Foppapedretti Bergamo-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (23-25, 25-23, 23-25, 23-25)
Foppapedretti Bergamo: Klisura, Stufi 13., Bruno, Weiss 3, Blagojevic 9., Merlo (L), Melandri 10, Folie n.e., Diouf 22, Smutna, Sylla 13. All. Lavarini
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Poggi (L) n.e., Valeriano, Leggeri 7, De Kruijf 10, Van Hecke 5, Meijners 23., Manzano 1, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova 1., Caracuta, Bosetti 20, Vindevoghel 8. All. Caprara
Note
Arbitri: Andrea Pozzato e Giampiero Perri
Durata Set: 28’, 30’, 33’, 28
Spettatori: 1.973
Incasso: € 16.311
Battute Vincenti: Bergamo 3, Piacenza 4
Battute Sbagliate: Bergamo 8, Piacenza 14
Muri: Bergamo 11, Piacenza 11