IGOR, 3-0 PER LA PRIMA VITTORIA IN CHAMPIONS LEAGUE

IGOR, 3-0 CASALINGO PER LA PRIMA STORICA VITTORIA IN CHAMPIONS LEAGUE

Bastano tre set alla Igor Volley di Luciano Pedullà per superare le campionesse di Slovenia del Calcit Ljubljana e conquistare, così, la prima, storica, vittoria nella CEV Denizbank Champions League. La formazione azzurra conquista così i suoi primi tre punti nel girone B della massima competizione europea, affiancando in graduatoria le polacche del Sopot, prossime avversarie delle azzurre il 24 novembre in Polonia, sconfitte dal Vakifbank Istanbul ieri per 3-0.

Azzurre orfane di Bosetti e Pedullà si affida a Fabris opposta a Signorile, Guiggi e Bonifacio al centro, Malesevic e Cruz in banda e Sansonna libero; ospiti in campo con Cecilia regista e l’ex Modena Kostic opposta, Kucej e Grudina al centro, Vrhovnik e Potokar in banda e Jerala libero.

Il primo set si apre con le azzurre avanti 4-2 e poi 8-5 al primo timeout tecnico con Fabris e le slovene che, caparbie, ricuciono lo strappo e sorpassano con Kostic a muro (9-10). Novara sorpassa nuovamente con Bonifacio (16-15) protagonista al centro e dopo il botta e risposta tra Fabris (18-16) e Vrhovnik (18-18), le azzurre scappano 23-20 con Ribic che ferma il gioco. Chiude poco dopo Bonifacio in primo tempo, sul 25-21.

Novara riparte forte con l’ace di Fabris (4-2) e il muro di Signorile su Potokar e al primo timeout tecnico del secondo set è già 8-5. Guiggi in battuta aumenta il gap, Malesevic (11-7) e Bonifacio (16-8) “doppiano” le avversarie mentre Pedullà inserisce Chirichella e Rousseaux, al rientro dopo l’intervento chirurgico. Il set procede senza scossoni, fino all’ace di Cruz (23-11) e al primo tempo di Bonifacio (25-12) che chiudono i giochi.

Sulle ali dell’entusiasmo, Novara riparte subito aggressiva e sul 6-2 Ribic ferma il gioco; al ritorno in campo, Ljubljana ricuce poco alla volta lo strappo fino al 10-10 di Kucej a muro. Nuovo break propiziato da Fabris (14-10) e nuova reazione delle slovene (18-16) prima del parziale decisivo propiziato da Cruz in pipe per il 21-17. Rousseaux in diagonale conquista il match ball, Signorile, con l’aiuto del nastro, trova l’ace che vale il 3-0 (25-19).

Azzurre che torneranno in palestra già domani pomeriggio, in vista dell’impegno di campionato in programma sabato sera a Cremona, con la sfida a Casalmaggiore valida per il sesto turno di serie A1.

Igor Volley Novara – Calcit Ljubljana 3-0 (25-21, 25-12, 25-19)
Igor Volley: Rousseaux 1, Bruno (L) ne, Masciullo ne, Wawrzyniak, Malesevic 5, Guiggi 4, Cruz 12, Bonifacio 6, Chirichella 2, Sansonna (L), Signorile 3, Mabilo ne, Bosio, Fabris 14. All. Pedullà.
Ljubljana: Grudina 7, Bozic, Vrhovnik 8, Iglicar 2, Forstnaric ne, Kucej 3, Kostic 9, Cecilia 4, Hribar, Jerala (L), Turk ne, Potokar 9. All. Ribic.