IGOR, maratona vincente: Casalmaggiore cade al tie break

IGOR_POMI_0419Serata di grandi emozioni al Pala Igor Gorgonzola, dove la Igor Volley di Marco Fenoglio supera al tie-break Casalmaggiore al termine di una partita dall’altissimo tasso di intensità.

Decisivo, dopo un avvio di partita di marca azzurra e la successiva rimonta delle lombarde (complice anche la stanchezza, visto che la Igor è rientrata solo nella tarda mattinata di venerdì, a meno di 36 ore dal match, dalla massacrante trasferta di Baku), un quinto set praticamente perfetto di Aurea Cruz (premiata con merito Mvp Igor Gorgonzola del match) e compagne.

Fenoglio si affida a Fabris opposta a Signorile, Guiggi e Bonifacio al centro, Fawcett e Cruz in banda e Sansonna libero. Barbolini risponde con Kozuch opposta a Lloyd, Gibbemeyer e Stevanovic al centro, Bacchi e Tirozzi in banda e Sirressi libero.

L’avvio di partita è subito favorevole alla Igor che trova il break con la pipe di Fawcett (4-2) e allunga con Guiggi e Bonifacio, a segno in primo tempo sul 10-7, prima della parallela di Fabris che vale il 12-9 al timeout tecnico. Il turno in battuta di Tirozzi (ace, 13-12) ricompatta il punteggio, quello di Fawcett (con due servizi vincenti) spacca il set lanciando la Igor 22-14 con due muri di Fabris su Kozuch e un gran diagonale dell’opposto croato. Chiude, senza troppi grattacapi, un muro di Guiggi su Kozuch (25-19).

Novara riparte forte e sul 4-1, con Fawcett protagonista, Barbolini deve fermare il gioco. Gibbemeyer accorcia (5-4), ancora Tirozzi impatta con il proprio turno in battuta (ace, 9-9) ma Cruz e Guiggi mandano Novara 12-10 al timeout tecnico, mentre Fenoglio inserisce Malesevic e Barbolini risponde con Piccinini. Bonifacio inchioda il primo tempo, le lombarde rientrano con la pipe di Kozuch (18-18) prima che Novara trovi il break decisivo con l’ingresso in campo di Mabilo (all’esordio assoluto in A1) che propizia, con una gran difesa e una ottima ricostruzione, il 24-19 (5-0 di parziale) che vale il set ball. Chiude Fawcett, in maniout, sul 25-21.

Spalle al muro Casalmaggiore reagisce, mentre la Igor avverte un po’ di legittima stanchezza e le ospiti vanno 7-12 al timeout tecnico con Kozuch sugli scudi. Cruz (8-12) e Guiggi (11-15) provano a rientrare, Fenoglio inserisce anche Wawrzyniak (subito a segno due volte), Bosio e Malesevic ma non cambia l’inerzia del set con Casalmaggiore che si porta al set point con la fast di Stevanovic (17-24) per poi chiudere con un muro su Malesevic.

Novara ritrova il filo e con Fabris fa 6-4, poi le ospiti trovano un break importante con Piccinini e Stevanovic, portandosi 6-9 e costringendo Fenoglio al timeout. A metà  parziale la Igor rientra (da 9-12 a 12-12), innescando un punto a punto che porta addirittura le azzurre avanti 17-16 con il punto di Malesevic prima del break ospite (17-20 con Tirozzi) e controbreak novarese (20-20, Cruz in maniout) spezzato dal timeout di Barbolini. Il turno in battuta di Tirozzi regala alle ospiti il break decisivo (23-25), complice anche l’errore in battuta di Cruz.

IGOR_POMI_0832Nel momento più caldo e delicato, la Igor ritrova le forze e vince d’autorità, prendendo il comando del punteggio fin dai primi scambi (4-2, poi 6-4 con la botta di Guiggi) e facendo il break con l’ace di Cruz (7-4) mentre Barbolini ferma il gioco. Fabris manda le squadre al cambio campo inchiodando la pipe dell’8-6, le ospiti trovano il pareggio sul 10-10 poi Cruz due volte (12-10 in diagonale, 13-11 in maniout) scava il solco con Fawcett che fa 14-11 con una pipe spettacolare. Al primo tentativo è Cruz a concretizzare il match ball con un’altra diagonale vincente (15-11).

Per le azzurre, prosegue senza sosta il cammino stagionale: il prossimo impegno è già fissato per mercoledì sera, quando al Pala Igor sarà ospite Bergamo per la sfida a eliminazione diretta che assegnerà un posto nella Final Four di Coppa Italia, trofeo di cui le azzurre sono detentrici.

Prima del match, grande successo per il Kiss contest: oltre 300 le foto scattate (per quasi mille persone coinvolte, delle tremila presenti al palazzetto) per celebrare uno specialissimo San Valentino a tinte azzurre.

Igor Volley Novara – Casalmaggiore 3-2 (25-19, 25-21, 18-25, 23-25, 15-11)
Igor Volley
: Fawcett 11, Bruno (L) ne, Wawrzyniak 2, Malesevic 2, Guiggi 16, Cruz 22, Bonifacio 7, Chirichella ne, Sansonna (L), Signorile, Bosetti ne, Mabilo, Bosio, Fabris 22. All. Fenoglio.
Casalmaggiore: Bacchi 3, Lloyd 2, Sirressi (L), Cecchetto (L) ne, Ferrara ne, Gibbemeyer 9, Cambi, Piccinini 6, Olivotto ne, Kozuch 27, Stevanovic 13, Tirozzi 11, Matuszkova ne. All. Barbolini.
MVP Igor Gorgonzola: Aurea Cruz

 
Ufficio Stampa Agil Volley

Foto Daniele Mora/Pallavoliamo.it