IGOR Novara, inizia male l’avventura dei #PlayOffA1

IGOR_MONITICHIARI_0759Comincia con il piede sbagliato l’avventura della Igor Volley nei playoff scudetto. Le azzurre di Marco Fenoglio lottano per due set ma escono sconfitte con un netto 3-0 dalla sfida del Pala Panini, contro una Liu Jo più in palla e combattiva, capace di disinnescare l’attacco novarese. La strada verso le semifinali a questo punto passa dalla sfida casalinga di giovedì sera (inizio alle 20.30 al Pala Igor): alle azzurre servirà un successo per prolungare la serie a gara tre (in programma ancora al Pala Igor, sabato alle 20.30).

Fenoglio conferma in partenza l’assetto delle ultime gare, con Fawcett opposta a Signorile, Chirichella e Guiggi al centro, Malesevic e Fabris in banda e Sansonna libero; le emiliane scendono in campo, invece, con Diouf opposta a Ferretti, Heyrman e Folie al centro, Horvath e Di Iulio in banda e Arcangeli libero.

La partenza è positiva per le azzurre, che si portano subito 1-4 con la fast di Guiggi, prima che qualche errore di troppo e un muro di Diouf invertano l’inerzia (7-6) in favore delle padrone di casa. Risponde Fabris, che prima fa il break a muro (8-10) e poi sigla il 10-12 al timeout tecnico con una bella diagonale, tenendo avanti le azzurre fino ai due ace di Horvath (13-13) e Folie (15-14) preludio alla fuga modenese. Diouf fa 17-15, Fabris spara out (19-16) e dopo il timeout di Fenoglio, sul turno in battuta di Gamba appena entrata, Diouf scappa fino al 23-17 mentre Fenoglio ferma ancora il gioco. Tutto è vano, però, perché l’errore di Guiggi in battuta segna il 25-19 finale.

Si riparte testa a testa, con Guiggi e Horvath (ace, 5-4) a duellare prima del break di Malesevic (5-7, maniout) e Fabris che porta Novara al massimo vantaggio sul 7-10 con l’ausilio del muro avversario. Di Iulio ricuce lo strappo in pipe (9-10), Heyrman manda in rete il servizio per il 10-12 ma al rientro in campo Modena non si ferma più con Horvath (14-14 e poi 16-14 con l’ace perentorio). Di Iulio fa (muro su Fawcett, 18-15) e poi disfa (20-20, attacco out) e Beltrami ferma il gioco: al rientro in campo è ancora Gamba a firmare il break decisivo in battuta prima del punto di Folie (25-22, maniout) che vale il 2-0.

Senza storia, invece, il terzo parziale: Novara riparte con Bosetti e senza Fawcett, Di Iulio fa subito 6-2 in maniout, Fenoglio gira la squadra inserendo Bosio e Fawcett ma Modena allunga ulteriormente sul 12-5. Non cambia più l’inerzia, Malesevic è l’ultima a mollare ma non basta: finisce 25-18 per le padrone di casa.

Modena – Igor Volley 3-0 (25-19, 25-22, 25-18)

Modena: Carraro ne, Gamba, Rivero ne, Heyrman 7, Di Iulio 11, Folie 10, Arcangeli (L), Ferretti 2, Diouf 14, Cutuk ne, Scuka ne, Horvath 13. All. Beltrami.

Igor Volley: Fawcett 9, Bruno (L) ne, Wawrzyniak ne, Malesevic 10, Guiggi 8, Cruz 2, Bonifacio, Chirichella 8, Sansonna (L), Signorile, Bosetti 1, Mabilo ne, Bosio, Fabris 7. All. Fenoglio.