IGOR Volley Novara, secca sconfitta casalinga

D3S_7166Sconfitta interna per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che esordisce tra le mura amiche del Pala Igor con un secco 0-3 contro Piacenza. Le emiliane, pur prive di Ognjenovic e Meijners, ribaltano con un parziale di 1-9 il risultato nel primo set (da 17-16) e poi non lasciano nemmeno un set alle azzurre, chiudendo in meno di un’ora e mezza i conti trascinate da Indre Sorokaite, premiata con merito Mvp Cristina del match.
Igor in campo con Fabris opposta a Signorile, Guiggi e Chirichella al centro, Malesevic e Cruz in banda e Sansonna libero; Piacenza con Sorokaite opposta a Petrucci, Bauer e Belien al centro, Pascucci e Marcon in banda e Leonardi libero.
Partono meglio le ospiti, con Belien che mura Guiggi e fa 2-5, mentre Malesevic replica a muro (5-7) prima del nuovo break ospite con l’ace di Sorokaite (6-10). Fabris accorcia in diagonale (9-11), Malesevic e Cruz ricuciono lo strappo (12-12) e Guiggi sorpassa a muro (14-13) prima del controbreak ospite (14-16). Sorokaite sbaglia e Novara torna avanti (17-16) ma nel momento decisivo del set arriva un parziale di 1-9 che inverte l’andamento del set. Quattro errori azzurri mandano Piacenza 17-21, Bauer a muro avvicina il traguardo (18-24) e l’ace di Sorokaite chiude il parziale.
Si riparte con lo stesso trend, Fenoglio inserisce Rousseaux ma le ospiti doppiano le azzurre e allungano con Bauer (4-9) in fast. Cambio in regia con Bosio al posto di Signorile ma non cambia il copione: Piacenza mantiene le distanze al timeout tecnico (5-12 con il servizio in rete di Guiggi). Bonifacio entra e prova a dare la scossa ma Piacenza scappa fino al 16-24 nonostante Fenoglio fermi per due volte il tempo. La reazione azzurra è efficace (20-24) ma tardiva: la diagonale di Sorokaite, al termine di uno scambio infinito, vale lo 0-2 (20-25).
Fenoglio riparte con Rousseaux e Bonifacio in campo al posto di Malesevic e Chirichella, Piacenza riparte forte con Marcon (0-3, ace) e Fenoglio si gioca la carta Bosetti. Fabris impatta 5-5, Pascucci manda out (8-8) e Bonifacio in primo tempo porta le azzurre avanti al timeout tecnico (12-11). Belien mura Fabris (14-16), dopo il timeout di Fenoglio Novara sorpassa 17-16 ma, come nel primo set, Piacenza risponde a tono e scappa 19-22 con Marcon. Chiude, poco dopo, Bauer con il tocco vincente per il 22-25.
Le azzurre torneranno in palestra lunedì per preparare la trasferta di Vicenza (martedì, ore 20.30, in diretta su Rai Sport). Prima della partita, nel corso del “Teddy Bear Toss”, i tifosi, la squadra e gli sponsor hanno lanciato in campo 440 peluche che sono stati poi raccolti dal club e saranno donati, nei prossimi giorni, al reparto di pediatria dell’Ospedale Maggiore e all’associazione Neon.

Igor Volley Novara – Piacenza 0-3 (18-25, 20-25, 22-25)

Igor Volley: Rousseaux 5, Bruno (L) ne, Wawrzyniak, Malesevic 4, Guiggi 4, Cruz 8, Bonifacio 5, Chirichella 1, Sansonna (L), Signorile, Bosetti 1, Mabilo ne, Bosio, Fabris 15. All. Fenoglio.

Piacenza: Sorokaite 18, Valeriano, Belien 7, Bauer 13, Leonardi (L), Marcon 9, Melandri ne, Poggi, Petrucci 2, Pascucci 3, Meijners ne, Taborelli. All. Gaspari.

MVP Cristina: Indre Sorokaite

Ufficio Stampa Agil Volley