IHF Volley Frosinone perde con onore sul campo di Piacenza

LA IHF VOLLEY PERDE CON ONORE SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA PIACENZA.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – IHF VOLLEY FROSINONE 3-1 (21-25, 25-20, 25-20, 25-21)

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Poggi (L), Valeriano 15, Leggeri, De Kruijf 13, Van Hecke 3, Meijners 9, Manzano 11, Ferretti 2, Sansonna (L), Bramborova 8, Caracuta, Bosetti 18. Non entrate Vindevoghel. All. Caprara.

IHF VOLLEY FROSINONE: Frigo 9, Percan 1, Kidder 8, Bonciani, Astarita 4, Agostinetto 2, Spataro 1, Angeloni 10, Gioli 24, Ruzzini (L). Non entrate Vico, Biccheri. All. Martinez. ARBITRI: Canessa, Gelati. NOTE – Spettatori 2800, durata set: 25′, 24′, 26′, 27′; tot: 102′.

Piacenza batte la IHF Volley per 3 set a 1, come nella gara di andata disputata qualche mese fa nel campionato di serie A1 di volley femminile. Il risultato non cambia ma sono i parziali a fare la differenza 21-25; 25-20;25-20;25-21.

Da questi punteggi si può vedere come la IHF Volley sia cresciuta a livello di squadra, riuscendo così a tenere testa alla capolista e strappando il primo set a Leggeri e compagne.

Primo set e le bianconere scendono sul campo avversario tenendo bene in difesa, concedendo poco margine di reazione alle fortissime avversarie, pungendo in attacco con soluzioni di gioco efficaci. La IHF Volley riesce a concedersi un vantaggio sicuro sulle avversarie 13-16, le solite Gioli ed Angeloni con precise schiacciate riescono a mettere a terra palle importanti ed ecco che le ospiti vincono il primo set 21-25.

Il secondo set è pieno di grinta ed aspettative per Gioli (autrice di ben 24 punti in tutto il match) e le sue, anche Kidder sembra essere in “palla” e la IHF Volley con molta concentrazione si tiene in vantaggio 6-8. Il Piacenza di Capitan Leggeri è pur sempre la capolista e di certo non vuole deludere il numeroso pubblico del Palabanca, è cosi che Bosetti e Valeriano iniziano a “suonar la carica” riuscendo a recuperare ed a portarsi in vantaggio sul 16-14. E’ da qui che le ospiti, seppur provando a recuperare qualche punto, sembrano gettare la spugna ed iniziano a riporre le speranze per la vittoria del secondo set. Piacenza forte del momento di difficoltà delle avversarie, si porta dritta alla vittoria del secondo set 25-20.

Uno pari ed inizia il terzo set. Una Piacenza decisa segna in pochi minuti di gioco il vantaggio 8-5, vantaggio che rimane costante per tutta la durata del set. A nulla servono i recuperi impossibili di Ruzzini e ad ogni punto conquistato dalle bianconere la risposta di Bosetti & Co era sempre pronta. In 26 minuti le padrone di casa conquistano anche il terzo set 25-20.

Al quarto set le avversarie riescono ancora una volta a procurarsi un piccolo vantaggio 8-5, grazie ai micidiali attacchi di Mejiners e l’alta produttività sotto rete di Van Hecke. Non basta la pronta reazione delle ragazze di Coach Martinez, che trascinate da Gioli e Frigo provano a contenere il gioco avversario. Piacenza vuole vincere, la IHF Volly prova a trovare la svolta ma la capolista non perdona ed ecco che chiude anche il quarto set per 25-21 che segna la vittoria per 3 set a 1.

C’è però da dire che la IHF Volley non ha affatto sfigurato contro la regina della classifica della serie A1 del volley femminile italiano.

Si torna in campo mercoledì al Palasport di Frosinone alle ore 20.30 contro la Igor Gorgonzola Novara.
Chiara Bianchi
Ufficio Stampa IHF Volley Frosinone