Imoco Volley: arriva la stella messicana Samantha Bricio

MESSICO E..SCHIACCIATE:
SAMANTHA BRICIO,
UNA GIOVANE STELLA DEL VOLLEY MONDIALE  ARRIVA A CONEGLIANO

Imoco Volley sempre all’avanguardia sul mercato internazionale: il prossimo gioiello che sbarcherà a portare il suo talento esotico nel campionato italiano e a Conegliano in particolare, sarà la 21enne messicana Samantha Bricio, star dei college USA che ha firmato con il club che ha vinto lo scudetto tricolore 2016 il suo primo contratto professionistico.

Giocatrice sotto stretta osservazione di tutto il mondo del volley strappata dall’Imoco Volley a un’agguerrita concorrenza, Samantha Estephania Guadalupe Bricio Ramos, questo il suo nome completo all’anagrafe, è una schiacciatrice di 21 anni (nata il 22 novembre 1994 a Jalisco, Messico), 188 cm, attaccante micidiale con un servizio importante, ed è già entrata nella storia per essere stata la piu’ giovane atleta a vestire la maglia della Nazionale messicana, a soli 16 anni.

La mamma Estela e uno dei due fratelli erano giocatori di volleyball, sport non famosissimo in Messico, e fu proprio con loro che si accese nella piccola Samantha la passione per questo sport:
dopo gli exploit giovanili in patria con la squadra del Jalisco che gli valsero la Nazionale messicana, la giocatrice centramericana era nel radar di tutte le principali Università americane, e scelse di restare abbastanza vicino a casa, venendo così reclutata con una borsa di studio dai “Trojans” della USC, University of Southern California, uno dei college piu’ importanti e prestigiosi della NCAA.

Con la nazionale giovanile del Messico si è segnalata alla ribalta internazionale fin dal 2009, giovanissima protagonista con 19 punti di una storica vittoria delle caraibiche in Thailandia contro la Germania nei Mondiali Under 18 (aveva 15 anni..), ed è regolarmente stata al top tra le “bomber” ogni estate nelle manifestazioni continentali e internazionali giovanili giocate con il Messico. Nel 2012 è stata best scorer sia nel torneo Pan Am juniores che pre.juniores portando il team messicano a livelli mai raggiunti prima (4° e 2°). Nel 2013 con la nazionale maggiore è stata best scorer alla 2013 Pan-American Cup in Peru’ a Lima.

Bricio negli anni di college in California a USC ha sbriciolato tutti i record,  è stata nel 2015 riconosciuta come “Giocatore dell’Anno” da diverse istituzioni negli Stati Uniti. Durante la sua carriera universitaria, è stata tre volte All American.
Nel 2015 ha avuto il record nazionale di punti messi a segno tra tutti i college americani con 803 punti, di cui ben 89 aces, una delle sue specialità.

Si è laureata in psicologia alla fine della carriera universitaria dopo l’ultimo anno ancora da top scorer e capitana della squadra, ed ora dal Messico dove sta lavorando con la sua Nazionale ci ha parlato così:

“Per me è il primo contratto professionistico, sono molto curiosa di vedere come sarà il nuovo livello e la nuova vita che mi aspetta. Per iniziare a vivere il mondo professionistico penso che il campionato italiano sia l’ideale, il livello è alto e il paese è bellissimo. So che a Conegliano trovero’ un club molto ben organizzato, la squadra che ha vinto l’ultimo titolo e un allenatore molto bravo che potrà darmi modo di crescere e imparare. Dopo aver avuto tante informazioni ho deciso per questa scelta e so che per me è la migliore.”

Cosa conosci del campionato italiano e dell’Imoco Volley?Non so molto, ma quello che basta. Basta leggere i nomi delle atlete che hanno giocato lì a Conegliano e delle giocatrici che in questi anni hanno fatto bene nel vostro campionato per capire che alto livello ci sia in Italia. Se ci giocano o ci han giocato giocatrici di quel livello vuol dire che il campionato italiano è uno dei migliori che ci siano.”

Ti senti pronta dopo le esperienze del college a giocare da “pro” ?

“Sinceramente non lo so se sono pronta, finora nella mia carriera ho sempre giocato contro mie coetanee al college, invece adesso trovero’ di fronte e in squadra con me gente che gioca da dieci, quindici anni al massimo livello, atlete che hanno vinto ori olimpici e trofei importanti, dovro’ iniziare ad allenarmi e giocare e fare le mie esperienze, così entrero’ in punta di piedi per capire se il mio livello di gioco e’ già pronto e soprattutto quanto dovro’ lavorare per imparare e migliorare in questo senso.”

Cosa sai fare meglio su un campo di volley?Beh..come a tutti anche a me piace molto schiacciare, in attacco ho sempre dato il meglio, anche in battuta mi piace servire forte, ma vengo in Italia per migliorare un po’ in tutti i fondamentali e mi hanno detto che coach Mazzanti lavora molto bene con  le giovani, quindi sono tranquilla e carica per questo inizio della mia vita professionistica.”

Il tuo saluto ai tifosi di Conegliano: Arrivero’ per l’inizio della preparazione, sono molto emozionata per l’inizio di questa avventura. So che i tifosi dell’Imoco sono tanti e calorosi, già mi sono arrivati messaggi e mi piace giocare con tanto calore e gente che ci inciterà. Sarà un piacere giocare per questi tifosi e ci conosceremo presto!”