La Bakery alla ricerca della nona sinfonia

La Bakery alla ricerca della nona sinfonia
Le biancorosse preparano la trasferta di Brescia

Dopo i 3 punti d’oro ottenuti nella sfida con Padova, la Bakery Piacenza di Andrea Pistola si prepara a disputare la gara di domani sera, ore 19:00. A Brescia Nicolini e compagne affronteranno una Millenium immischiata nella lotta per non retrocedere. Oltre ad essere ad un solo punto di distacco dalle paludi della zona rossa del terzultimo posto, il team di Nibbio, attualmente quint’ultimo, viene anche da una striscia tutt’altro che positiva di risultati con ben tre sconfitte consecutive, maturate per mano di Montale, Porcia e Trento. Situazione diametralmente opposta quella delle biancorosse, reduci da ben otto vittorie consecutive in regular season e pienamente in corsa per i play off. All’andata finì con un secco 3-0 a favore della Pallavolo Piacentina, che rimane quindi favorita sulla carta. Il tecnico ha comunque messo in guardia la sua truppa che dovrà evitare cali di tensione per proseguire la sua striscia positiva e non perdere punti importanti per la sua classifica.

Pensi che quella contro Padova sia stata la prestazione più convincente della tua squadra da quando sei arrivato?

Assolutamente, soprattutto per ciò che concerne la continuità. Le ragazze hanno approcciato alla gara nella modo migliore possibile: dal punto di vista tecnico e anche sul piano tattico abbiamo mantenuto per tutto l’arco dell’incontro lo stesso tipo di intensità e di attenzione. Sono soddisfatto per l’ordine visto in campo. Le mie giocatrici hanno fatto vedere in partita quello che avevamo provato in settimana: credo che questo abbia contribuito non poco a mettere in difficoltà Padova. Sia a servizio che nella correlazione muro difesa siamo state precise, come auspicavo alla vigilia.

Ci avevi detto che una sconfitta vi avrebbe tagliato fuori dalla lotta per il primo posto, invece avete vinto. Dopo questo successo chi è secondo te la favorita per il primo posto in regular season?
La favorita a mio modo di vedere rimane Trento, anche perché ha ancora lo scontro diretto con Padova e ben 5 punti di vantaggio su di noi. Obbiettivamente in questo momento loro hanno delle chance in più rispetto agli altri. Noi chiaramente giocheremo le nostre carte, anche perché comunque devono ancora venire a giocare qui: qualche speranza la abbiamo, ovviamente, ma dovremo prestare la massima attenzione ai prossimi incontri.

Domani affronterete un’avversaria completamente diversa, che lotta per salvarsi. Cosa temi di Brescia?

Come tutte le squadre che lottano per non retrocedere penso che affronteranno la partita con una grossa carica agonistica e tanta determinazione. Brescia ha un organico di discreto livello, vanta in rosa una giocatrice molto forte come la cubana Zamora Gil, che ha calcato i palcoscenici di A1 e A2 e che rappresenta un terminale d’attacco molto importante. Hanno avuto qualche problema nell’ultima settimana, ma con il sestetto titolare sono comunque una buona squadra.
Quello che auspico è che la Bakery non sia solo diventata una squadra migliore dal punto di vista tecnico-tattico, come dimostra la serie di risultati positivi, ma che abbia anche acquisito una mentalità importante. Penso che la grossa differenza tra noi e chi ci sta davanti sia stata soprattutto la continuità. Non dobbiamo quindi perdere punti con squadre di medio bassa classifica: dobbiamo essere mature e restare concentrate contro formazioni che giocheranno alla morte su ogni pallone.


L’obbiettivo numero uno è rimanere concentrate quindi?

Esatto. L’approccio che abbiamo avuto a Martignacco UD ad esempio non è stato positivo come quello della gara con Padova e l’abbiamo pagato, rischiando di perdere la partita. Nelle prossime due gare mi aspetto che le ragazze abbiamo recepito il messaggio e abbiano maturato la consapevolezza che per essere competitive serve l’atteggiamento giusto dal primo pallone.

Con Padova abbiamo visto il pubblico più numeroso del campionato. Quanto potrà incidere questo fattore per la fine del campionato e per i play off?
Dipenderà molto da noi. Se facciamo prestazioni come quella di sabato scorso penso che il pubblico continuerà ad essere caloroso e presente. Io sono sempre dell’idea che una squadra non si debba aspettare il pubblico a prescindere. Bisogna essere in grado di coinvolgerlo con iniziative fuori dal campo, ma soprattutto affrontando al meglio le partite. Solo facendoli divertire potremo farli tornare.

Il programma della ventesima giornata di campionato di B1 femminile girone B
V. Millenium Brescia – Bakery Piacenza (sabato ore 19:00)
Le Ali Padova V. Project – Domovip Porcia (domenica)
Città Fiera Martignacco UD – Emilbronzo 2000 Montale MO (domenica)
Studio 55 Ata Trento – Brunopremi Bassano VI (sabato ore 18:00)
Pavidea Steeltrade Fiorenzuola – Atomat V. Udine (sabato 20:30)
Liu Jo Modena – Isuzu Enermia 434 VR (sabato 20:15)
Coveme Vip San Lazzaro BO – Trentino Rosa TN (domenica ore 18:00)

La classifica:
Trentino RosaTN 51
Le Ali Padova V. Project 50
Bakery Piacenza 46
Coveme Vip San Lazzaro BO 31
Emilbronzo 2000 Montale MO 31
Studio 55 Ata Trento 30
Isuzu Enermia Verona 28
Atomat Volley Udine 27
Brunopremi Bassano VI 25
Millennium Brescia 24
Domovip Porcia PN 23
Città Fiera Martignacco UD 23
Pavidea Steeltrade Fiorenzuola 10
Liu Jo Modena 0

I prossimi impegni
V.Millenium Brescia – Bakery Piacenza 22 marzo 2014 19:00
Domovip Porcia PN – Bakery Piacenza 30 marzo 2014 18:00

Andrea Crosali
Bakery Sport- sezione Volley