La Beng Rovigo c’è

In una serata nebbiosa, il pubblico rodigino, addolcito da un piccolo pensiero offerto dal Bar Catena, non fa mancare il sostegno alle giallonere di coach Stefano Ferrari che si riscattano e conquistano tre punti preziosi sul Pavia chiudendo in meno di un’ora e mezza il match per 3-0.

Tutti e tre i set targati giallonero, le avversarie non hanno avuto modo di esprimersi contro una corazzata Beng, che per la prima volta ha giocato in campo con il doppio libero, Giacomel e Cervella che si sostituivano in funzione del cambio palla attacco-difesa. Questa partita è stata un ottimo lavoro di squadra.

La formazione giallonera nel primo set è formata dalle centrali Nardini e Brusegan, dalle schiacciatrice Pistolato Crepaldi, Agostinetto, in regia Peluso e libero Cervella e Giacomel.
Partenza sprint per le giallonere con Nardini e Brusegan insuperabili a muro e le loro imprendibili schiacciate, le bombe di Agostinetto e Pistolato e la Beng si trova a più sei al time out tecnico per 12-6. La Beng comanda sempre, nonostante gli attacchi avversari (18-12) e chiude in fretta 25-20 in 25 minuti.

Anche nel secondo parziale la Beng parte a razzo ed in questo set si fa notare anche il braccio potente di Laura Crepaldi che porta la Beng assieme ad Agostinetto e Nardini 12-6 al time out tecnico. Nonostante i potenti attacchi dal centro di Devetag e da posto quattro di Frackowiak la giallonere mantengono sempre il distacco da Pavia (18-13) e chiudono in fretta il secondo set 25-17 in 21 minuti con una potente schiacciata di Agostinetto.

Non c’è nulla da fare anche nel terzo, le giallonere ci sono, ricezione perfetta dei due liberi Giacomel e Cervella, potenti schiacciate di Agostinetto, Crepaldi e Pistolato, i muri invalicabili di Brusegan e le fast di Nardini portano la Beng al time out tecnico a +7 sul Pavia per 12-5, mantengono sempre un netto distacco nonostante le schiacchiate di Frackowiak e Devetag (19-13) e chiudono in bellezza con un 25-18 in 24 minuti firmato da Marta Agostinetto.

Coach Stefano Ferrari a caldo dopo l’esaltante match finito 3-0 per la Beng: “Soddisfazione ed un grande brave a tutte le ragazze, una partita praticamente perfetta. Contro la Riso Scotti Pavia era l’unico modo possibile per vincere: attacco sempre e comunque. In difesa per la prima volta ho adottato la soluzione del doppio libero: Giacomel e Cervella che si sostituivano in funzione del cambio palla attacco-difesa, una opportunità concessa dalla Serie A che abbiamo saputo sfruttare a nostro favore soprattutto per la grande voglia di Carlotta di ritornare a calcare il campo. Dopo la delusione di Bolzano direi che i conti si sono ristabiliti”.

BENG ROVIGO VOLLEY – RISO SCOTTI PAVIA 3-0
Parziali:
1° set: 25-20 Durata 25 minuti
2° set: 25-17 Durata 21 minuti
3° set: 25-18 Durata 24 minuti

BENG ROVIGO VOLLEY: Chiara Agostini n.e, Giulia Kotlar, Daniela Nardini (17), Stefania Pistolato (11), Roberta Brusegan (12), Jasmine Rossini n.e, Laura Crepaldi (12), Elisa Peluso, Marta Agostinetto (11), Lisa Cheli n.e, Veronica Giacomel L, Chiara Aluigi n.e, Carlotta Cervella L. Allenatore: Stefano Ferrari Ass. allenatore: Francesca Pantiglioni Ass. allenatore: Davide Gioachini

RISO SCOTTI PAVIA: Alyssa Hodzic, Serena Masino (1), Cecilia Nicolini, Kim Renkema, Joanna Frackowiak (14), Sara Giuliodori (5),Celeste Poma, Simona La Rosa, Francesca Devetag (7), Marianna Di Bonifacio (9), Ginevra Poma, Francesca Moretti (7). Allenatore: Rosario Braia, Ass. allenatore: Guido Maranghi, Ass. allenatore: Fabio Iasi

_______________________________
Ufficio Stampa e Comunicazione
BENG Rovigo Volley