LOMBARDI: “AL LAVORO PER RIPORTARE IL CENTRO ESTER TRA LE GRANDI”

Il ds ad ‘A Tutto Volley’: “Missione possibile con l’aiuto di sponsor e istituzioni”

 

Napoli – “Essere il direttore sportivo della squadra di pallavolo del Centro Ester è un onore particolare ed allo stesso tempo un peso forte. Sarebbe straordinario riuscire a riportare questa squadra in serie A, ma il lavoro delle atlete, dei tecnici e dei dirigenti da solo non basta. C’è bisogno del sostegno delle istituzioni e degli sponsor”. Antonio Lombardi, neo diesse esterino, rivela ambizioni, speranze e buoni propositi: “Ho un sogno, quello di vedere di nuovo a Barra Antonella Del Core ed altre atlete che hanno fatto la storia della pallavolo italiana”, racconta l’esperto dirigente nel corso dell’ultima puntata di ‘A Tutto Volley’, il programma televisivo dedicato alla pallavolo campana in onda su Tv Luna e Lunasport. “Rispetto agli anni d’oro del nostro club è cambiato qualcosa, non penso solo alla crisi economica che è un fenomeno mondiale ma anche alla mancanza di cultura delle sponsorizzazioni sportive che invece è una caratteristica tutta italiana, in particolare negli ultimi tempi. Da parte nostra – conclude Lombardi – posso assicurare che faremo il massimo per riportare il Centro Ester agli antichi splendori. Abbiamo una ricchezza, un settore giovanile florido e ben allenato che è un grande serbatoio per tutto il movimento pallavolistico campano”. Negli studi televisivi di Caserta anche Giancarlo Chirichella, aiuto allenatore della prima squadra e tecnico della formazione esterina di serie D: “Ho vissuto da membro dello staff tecnico il doppio salto dalla serie C alla B1, poi la fase della rinascita con atlete provenienti esclusivamente dal nostro vivaio. Le ragazze, anzi le bambine che di anno in anno si affidano a noi per fare pallavolo rappresentano il futuro di questo sport ed il nostro compito è quello di formarle al meglio, partendo dall’educazione motoria ancor prima che dal lavoro tecnico”. Compito ottimamente svolto a giudicare dall’ennesimo Marchio di Qualità color Argento con cui la Federazione ha premiato ad inizio stagione la società esterina. “Abbiamo la fortuna e la possibilità, anche grazie alle famiglie, di portare le ragazze in giro per l’Italia e pure all’estero”, sottolinea il vicepresidente Giosuè Napolitano. “Ogni anno partecipiamo ad importanti manifestazioni di volley e minivolley a carattere nazionale ed internazionale, esperienze molto formative per le atlete e per i loro genitori. Anche in virtù di ciò siamo stati collocati nelle alte fasce di merito dalla Fipav”. La speranza è quella di riportare al PalaDennerlein le atmosfere magiche e le imprese degli anni ‘90, immortalate in filmati capaci ancora di emozionare, come quelli relativi al trionfo in Coppa Cev del 1999. I sogni, si sa, a volte possono avverarsi.

Napoli, 30/10/13