Mondiale U20 femminile – L’Italia supera la Serbia (3-1) e insegue le semifinali

CelebrationofItalyagainstSerbiaGurabo. Serviva un pronto riscatto e le azzurre lo hanno fatto. L’Italia ha battuto 3-1 (19-25 25-20 25-15) la Serbia ed è tornata pienamente in corsa per un posto nelle semifinali dal 1. al 4. posto.

Una bella prestazione delle ragazze di Luca Cristofani, che dopo aver perduto il primo set le serbe, subendo molto a muro, sono divenute padrone del campo e con lunghi break iniziali hanno condotto dall’inizio alla fine tutti i tre set restanti.

Il tecnico italiano rispetto alla formazione base ha subito inserito Sofia D’Odorico al posto di Anastasia Guerra ed Elisa Zanette per Anna Nicoletti, poi dal secondo set ha affidato la regia a Carlotta Cambi.

In grande evidenza in casa Italia Anna Danesi, top scorer azzurra 17 punti (10/15 in attacco) di cui ben 7 a muro. Molto bene al servizio Paola Egonu con 6 battute vincenti sui 16 punti siglati.

Le azzurre torneranno in campo nella tarda serata italiana (ore 11) contro la Russia, che dopo la sconfitta con la Serbia della prima giornata è stata battuta anche dal Brasile 3-2. L’Italia deve vincere per conquistare l’ingresso in semifinale.

ITALIA-SERBIA 3-1 (19-25 25-21 25-20 25-15)
ITALIA: D’Odorico 10, Orro 1, Bonifacio 3, Danesi 17, Egonu 16, Zanette 8, De Bortoli (L), Bonvicini, Cambi 6, Guerra 1, Berti. Non entrata: Nicoletti.
SERBIA: Cirovic, Lozo 18, Aleksic 9, Lazovic 9, Milenkovic 15, Vucicevic 6, Tadic (L), Dimic (L), Kocic 2, Vignjevic, Vujnovic. Non entrata: Marinkovic. All. Boricic.
ARBITRI: Fadili (Mar) e Roob (Can).
Durata set: 27, 31, 32, 25.
Italia: bs 5, a 10, m 12, er 12.
Serbia: bs13 , a 6, m 11, er 19.

Luca CRISTOFANI: “Abbiamo giocato una partita molto intelligente, cercando di ridurre gli errori in battuta. Abbiamo ricevuto bene e questo ci ha permesso di gestire al meglio l’attacco. Una vittoria importante, ma da mettere subito da parte perché dobbiamo preparare al meglio la partita contro la Russia che vale qualificazione per le semifinali. ”

Sofia D’ODORICO: “Credo che la cosa più importante per battere la Serbia è che abbiamo commesso pochi errori . Loro sono una squadra che sbaglia poco e per superarla bisognava regalare il meno possibile e ci siamo riuscite. Adesso dobbiamo preparare al meglio la partita con la Russia in cui dobbiamo vincere per andare avanti. ”

RISULTATI – 2a fase 2a giornata: Pool E – Brasile-Russia 3-2; Italia-Serbia 3-1. Pool F – Dominicana-Bulgaria 3-0, Perù-Giappone 0-3.
CLASSIFICHE – Pool E – Brasile 2 vittorie, Serbia e Italia 1, Russia 0. Pool F – Dominicana 2, Perù e Giappone 1, Bulgaria 0.
CALENDARIO – Pool E – Russia-Italia (17/9 ore 23); Brasile-Serbia. Pool F – Giappone-Bulgaria, Perù-Dominicana.