Mondiale U20: Le azzurre hanno debuttato travolgendo Taipei

CelebrationforItalyCaguas. Vittoria netta e meritata per le azzurre nel debutto del Campionato del Mondo U20 femminile. Sotto la regia di Alessia Orro, le ragazze italiane hanno superato con molta personalità una Cina Taipei, come da tradizione molto combattiva in fase difensiva, ma vulnerabile a muro.

L’Italia ha superato tutto sommato l’emozione dell’esordio vincendo il primo set 25-22, poi ha dominato il secondo. Nel terzo la squadra di Cristofani ha lasciato più spazio alle cinesi, inizialmente ha avuto meno pazienza, ma poi è tornata padrona del campo ed ha concluso senza più nessuna difficoltà.
Top scorer della gara Paola Egonu con 14 punti, in evidenza Anna Nicoletti (13 punto e soprattutto 10/15 in attacco). Domani la gara con l’Egitto.

ITALIA-CINA TAIPEI 3-0 (25-22 25-12 25-21)

ITALIA: Orro 2, Nicoletti 13, Bonifacio 6, Danesi 9, Guerra 11, Egonu 14, De Bortoli (L), Bonvicini, Cambi, D’Odorico, Zanette. Non entrata: Berti. All. Cristofani

CINA TAIPEI: Lo Yi Ching 3, Kuo Chen Yu 6, Lee Yu 7, Chen Tzu Ya 8, Hung Ching Chun 2, Tseng Wan Ling 8, Lin Miao Hua (L), Huang Chen Yu 2, Chang Li ting, Yu Chin Feng, Chang Yu Chia. Non entrata: Huang Ching Hsuan. All. Kuang Chin Tu.

ARBITRI: Perz (Pur) e Hariz (Tun).
Durata set: 25, 20, 24.
Italia: bs 8, a 9, m 7, er 11.
Cina Taipei: bs 8, a 4, m 2, er 11.

A fine match, le parole del capitano azzurro, Sofia D’Odorico: “Sono stata felice di veder giocare le me compagne davvero bene oggi, contro una squadra ostica come la Cina Taipei. Siamo davvero felici di aver iniziato questa competizione con una vittoria come questa”.
Luca Cristofani, il tecnico azzurro, è soddisfatto della vittoria: “Sapevamo che sarebbe stato  un match molto difficile, tutte le squadre asiatiche sono eccellenti in ogni fase di gioco. Abbiamo dominato l’incontro in attacco, a muro e al servizio: ora prepariamo la gara contro l’Egitto: il buon livello in fase d’attacco è il risultato di un lavoro intenso e continuo”.
Foto FIVB