Nasce la LIBV, Lega Italiana Beach Volley

Foto Michele Poggi/Pallavoliamo.it

Foto Michele Poggi/Pallavoliamo.it

Cesenatico, 26 agosto 2016. Presentata per la prima volta ufficialmente in pubblico
la LIBV – Lega Italiana Beach Volley, organo in attesa del riconoscimento ufficiale da parte della
Federazione Italiana Pallavolo come rappresentante delle società di beach volley nazionali.

Un nuovo tassello che si aggiunge al vasto mondo del volley e una nuova consapevolezza per una fantastica disciplina capace di attrarre ogni anno milioni di appassionati.

È tanta la soddisfazione che, dopo mesi di duro lavoro, finalmente porta alla presentazione della
Lega Italiana Beach Volley. È il 26 agosto 2016 e sulla fantastica ed emozionante terrazza del
Bagno Milano di Cesenatico, terra di beach volley ormai da decenni, fanno capolino tutti i nomi
che hanno reso possibile questa unione. La Lega Italia Beach Volley è un’associazione di diritto
privato composta dalle società di beach volley affiliate alla FIPAV, ha compiti in materia di
organizzazione dei campionati e promozione delle attività svolte dalle società aderenti ed è l’unica
forma giuridica che può essere riconosciuta per statuto dalla Federazione. La LIBV è stata
costituita con lo scopo principale di promuovere la crescita del movimento in accordo con FIPAV e
di creare sinergie tecniche ed economiche tra le società aderenti, il tutto per fornire servizi e
soluzioni ai fabbisogni delle affiliate, portando un conseguente vantaggio ai loro atleti / praticanti,
di organizzare eventi e campionati a squadre per società su base locale e nazionale.
La LIBV fornirà un valido pacchetto di servizi a tutti gli associati che si concretizzano in numeri
importanti in continua crescita: oltre 225.000 praticanti, più di 20.000 atleti partecipanti agli oltre
100 tornei ufficiali che si disputano in Italia tra maggio e settembre e un pubblico di appassionati
che supera i due milioni e mezzo.
Il punto forte di questa nuova realtà è la composizione del suo consiglio direttivo: la LIBV dispone
di un team formato da atleti, responsabili marketing, imprenditori e altri professionisti tutti
provenienti da realtà diverse, ma uniti dalla passione per il beach volley. Ciascuno contribuirà
all’operato della Lega portando valore aggiunto al collettivo, in ottica di un continuo
miglioramento per i colleghi di lavoro e le società di beach volley.

La LIBV si compone di: commissione tecnica, commissione eventi, commissione marketing e comunicazione e ufficio consulenza. Ciascuna sarà coordinata da un esperto in materia, che ne gestirà lo sviluppo e la crescita del team.
Un grande passo avanti dunque, compiuto dall’attuale consiglio di LEGA e direzione generale, che
è stato nominato e istituito per gestire temporalmente la fase di preparazione all’assemblea
generale, che si terrà il 9 settembre 2016: un incontro che deciderà, attraverso il voto dei
rappresentanti delle società iscritte, il nuovo consiglio di LEGA e provvederà alla nomina del
presidente, del direttore generale e del revisore dei conti.

Nella stessa assemblea lo statuto sarà aggiornato ed allineato alle nuove esigenze
operativo/strategiche di LEGA. Le procedure di elezione del consiglio seguono il quadriennio
olimpico.

Per scendere in campo ufficialmente come Lega Italiana Beach Volley era doveroso creare un
evento ad-hoc. I consiglieri e tutto il team della LIBV sono stati pronti e preparati: dal 7 all’11
settembre, proprio a Cesenatico, si terrà la LIBV Cup BPER Banca, la prima Coppa di Lega dedicata
alle sole società di beach volley, organizzata dalla Lega Italiana Beach Volley in collaborazione con
Ufficio stampa Lega Italiana Beach Volley, Beach Volley University e Volley Project.

Il trofeo è aperto a tutte le società regolarmente affiliate
FIPAV e LIBV e ciascuna può partecipare con un team per categoria (le categorie sono pro,
amatoriale, Under 19 e Over 40, il tutto ovviamente sia per il maschile che per il femminile). E’
prevista l’iscrizione di un team aggiuntivo per categoria come eventuale riserva. Il team di riserva
entrerà in tabellone solo ed esclusivamente a seguito del ritiro del team titolare oppure ad
eventuale completamento del tabellone. Ogni team partecipa come singolo all’interno del proprio
tabellone e, al termine del torneo, saranno stilate due diverse classifiche; una per singola squadra
e una per Società (quest’ultima ovviamente sommando i punteggi ottenuti dalle diverse squadre).
La società che otterrà il punteggio più alto si aggiudicherà un sostanzioso rimborso spese messo a
disposizione da BPER Banca sponsor ufficiale della LIBV Cup 2016. Sono previsti rimborsi spese per
le società che si piazzano dal primo al settimo posto per un totale rimborsi pari a € 10.000.

Per maggiori informazioni e dettagli si può consultare l’indizione della LIBV Cup BPER Banca al
seguente link http://www.libv.it/2016/08/18/libv-cup-indizione/
Per dare risonanza ed aumentare la visibilità dell’evento, è stato creato l’hashtag #LIBVCup2016
così da veicolare post, foto e video sui molteplici social network.

La Lega Italiana Beach Volley desidera ringraziare BPER Banca per il supporto fondamentale fino
ad oggi dimostrato al mondo del beach volley, per la vicinanza e la voglia di collaborare in modo
fattivo. La certezza è che anche in futuro questa collaborazione continui a mostrarsi sempre più
efficace, così da raggiungere eccellenti risultati.
Un altro grazie speciale va a tutte le attuali e future associate, che hanno creduto e credono in
questa nuova avventura.
L’appuntamento quindi è per il 7 settembre 2016 sulla spiaggia libera di Cesenatico con la LIBV
Cup BPER Banca.