NORDMECCANICA VOLLEY, VITTORIA ESALTANTE

NORDMECCANICA VOLLEY, VITTORIA ESALTANTE

AL PALANORDA LA SQUADRA DI GASPARI FA IL PIENO DI PUNTI

BERGAMO Nordmeccanica Volley conquista una super vittoria in un Palasport dove è stata scritta la storia della pallavolo. La Foppapedretti si deve arrendere alla prova tutta generosità della formazione di Gaspari, costretta a giocare senza Meijners e Ognjenovic, peraltro ben sostituite da Pascucci e Petrucci. Convincente anche la partita di Melandri. Ma in copertina c’è soprattutto il collettivo, quello che ha permesso a Piacenza di conquistare tre preziosissimi punti.

LA PARTITA – Si comincia con un primo set altamente emozionante. Parte meglio Piacenza, che conduce 8-4. Il ritorno di Bergamo (8-8), poi un nuovo allungo di Nordmeccanica Volley: 12-9 e 14-11. La squadra di Lavarini comunque non molla e torna al ritardo minimo: 17-18. Piacenza trova nuove energie e raggiunge un vantaggio che sembra del tutto rassicurante: 24-18. La Foppapedretti però non smette di crederci e, uno dopo l’altro, annullerà tutti e 6 i set point: 24-24. A quel punto, spalle al muro, Nordmeccanica Volley ha una reazione immensa, trovando i due punti che le permettono di tagliare il primo traguardo.

Comincia il secondo set e Foppapedretti decolla immediatamente con i servizi vincenti di Barun: ben tre ace, col condimento di altre battute davvero efficaci, portano le padrone di casa avanti addirittura 13-2. Piacenza proverà a reagire, ma senza tanta efficacia. La rimonta si ferma troppo presto e Bergamo può pareggiare il conto dei set, sullo slancio di nuovi servizi vincenti, firmati da Barun e Plak. Chiude Gennari: 25-15.

Nel terzo parziale torna il grande equilibrio del primo: 6-6, poi Piacenza con Sorokaite, Marcon e Belien riesce a collezionare qualche punto di margine, 14-11. Nordmeccanica Volley si compatta sempre di più, dimostra di saper soffrire e, punto dopo punto, prende il largo con le giocate vincenti di Pascucci e Melandri. Chiude Sorokaite: 25-17.

Nel quarto parziale, parte meglio Piacenza, che vola a +3 (8-5), ma deciso è il ritorno delle padrone di casa, che agganciano e sorpassano: 13-11. Nordmeccanica Volley non smarrisce la pazienza, sa rimontare e poi allungare. Col gruppo, col collettivo, autentica chiave di volta di un match duro, che esalta Piacenza e le consegna tre punti, oltre a tanti sorrisi.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO-NORDMECCANICA PIACENZA 1-3

(24-26; 25-15; 17-25; 20-25)

FOPPAPEDRETTI BERGAMO Mori, Plak 9, Frigo, Gennari 10, Cardullo (L), Aelbrecht 13, Paggi 4, Barun Susnjar 27, Lo Bianco 4, Mambelli, Sylla 2. All. Lavarini.

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 11, Valeriano 2, Belien 12, Bauer 3, Leonardi (L), Marcon 11, Melandri 9, Poggi, Petrucci 3, Pascucci 13, Taborelli, Ognjenovic. All. Gaspari.