Novara – Montichiari sarà l’anticipo della settima giornata

Novara – Montichiari sarà l’anticipo della settima giornata

Tomsia: “A Novara per tornare a fare il nostro gioco, con tranquillità”

Montichiari – Brescia 18 novembre 2015

 

Dopo sei giornate Metalleghe Sanitars ha cinque punti in classifica, come lo scorso anno; come lo scorso anno, la prima parte del campionato proponeva molti scontri con le big: Nordmeccanica, Liu Jo, Pomì, Imoco. Diversamente dallo scorso anno, però, questa seconda stagione in serie A1 è oggettivamente più faticosa: le avversarie sulla carta meno ostiche, come potevano esserlo Vicenza e Club Italia, si sono rivelate capaci di ottime prestazioni e la trasferta verso Novara di sabato prossimo non sarà il giro di boa verso la parte del girone più alla portata, ma “solo” un match in cui bisogna continuare a lavorare per accrescere la fiducia nei proprio mezzi, perché potrebbe essere quella la chiave per affrontare il prosieguo del campionato.

 

Igor è un’avversaria quotata, determinata a lottare per lo scudetto, ma pure uscita con le ossa rotte dal match perso contro Pomì, nonostante fosse la prima sconfitta per le piemontesi. Berenika Tomsia, pilastro offensivo di Montichiari – seconda solo a Meijners in attacco, con 124 punti fatti sinora -, commenta: “Sembra che tutte le squadre vivano molti alti e bassi quest’anno. Ci sono risultati sorprendenti ogni domenica..speriamo di poter approfittare anche noi di qualche momento di difficoltà delle avversarie. Il livello di quest’anno è piè elevato, non credo ci siano squadre cuscinetto e noi dobbiamo riuscire a portare in campo più grinta, assieme alla tranquillità e alla fiducia necessarie per tornare a fare sempre il nostro gioco. Abbiamo ancora momenti in cui perdiamo lucidità in campo..i due set lasciati a Conegliano sono frutto di un breve disorientamento che ci ha fatto commettere errori decisivi”.

 

La preparazione è ripresa martedì con il recupero completo di Giuditta Lualdi, terzo centrale Metalleghe Sanitars, che potrà dare il suo apporto sia in allenamento che in partita.