Obiettivo Risarcimento – Imoco: -2 all’atteso derby veneto

Obiettivo Risarcimento – Imoco: -2 all’atteso derby veneto
Laura Partenio neo-laureata

Prosegue bene la preparazione dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza in vista del derby di domenica alle ore 18.00 contro l’Imoco Conegliano, partita che segnerà l’esordio ufficiale in A1 al Palasport di Via Goldoni di Cella e compagne.
Assente giustificata ieri Laura Partenio, che ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione – Psicologia dei gruppi e delle organizzazioni – con una tesi dal titolo “Come raggiungere un obiettivo con il gioco di squadra”, proprio quello che la schiacciatrice marchigiana, a cui vanno le felicitazioni di tutta la società per il traguardo raggiunto, cercherà di fare insieme alle compagne in maglia biancoblu.

Contro le pantere trevigiane l’Obiettivo Risarcimento aveva iniziato la stagione con l’amichevole disputata a Belluno, ma era un Imoco ridotto ai minimi termini, visto che aveva ben 9 atlete impegnate con le squadre nazionali. Conegliano è un avversario di prima scelta, costruito per cercare di puntare allo scudetto dopo la delusione dello scorso anno (sesto posto in campionato ed eliminata in semifinale dei playoff). Una squadra che ha cambiato molto, a cominciare dall’allenatore Mazzanti, vincitore dello scudetto con Casalmaggiore (e nel 2011 anche con Bergamo). In assenza della palleggiatrice titolare Glass, infortunata, in cabina regia c’è Bechis con Ortolani opposta, le americane Hodge e Robinson a lato, statunitense anche la centrale Adams che farà coppia con l’azzurra Arrighetti, che in A1 aveva esordito proprio a Vicenza, così come il libero De Gennaro.
Meno scontata invece la formazione dell’Obiettivo Risarcimento, che da sempre fa dell’intera rosa la sua arma in più. Rossetto sia nel pre-campionato che nella gara d’esordio di sabato scorso ha schierato formazioni diverse e ora, con l’arrivo anche di Crisanti, le opzioni sono aumentate.

Domani pomeriggio le biancoblu faranno il primo allenamento della stagione sul taraflex (16.30-18.30), domenica mattina la rifinitura, dopo sarà finalmente il momento di scendere in campo.
Contro la Pomì le vicentine hanno pagato un po’ l’emozione dell’esordio e non sono riuscite ad impensierire le quotate avversarie, proveranno a farlo domenica nel loro Palazzetto e con il calore ed il sostegno del loro pubblico.
FABRIS PRESENTE – Sulle tribune del Palasport di Vicenza per il derby ci sarà anche il presidente della Lega Volley Femminile, il vicentino Mauro Fabris. Queste le sue parole rilasciate la scorsa settimana a La Domenica di Vicenza: “Per gli appassionati vicentini questo ritorno nella massima serie rappresenta una magnifica occasione, proprio in un momento così alto di entusiasmo e popolarità: io sono convinto che questa non sarà solo la squadra la città di Vicenza, ma dell’intera provincia, anche in considerazione della storia di questa società, che negli anni scorsi ha giocato anche a Sarcedo e a Schio. Sicuramente è una grande occasione anche per tutti coloro che svolgono attività giovanile, in particolare le ragazzine, che hanno nelle giocatrici italiane degli autentici modelli a cui si aspirano. La dirigenza ha lavorato molto bene e nella campagna acquisti estiva ha costruito una squadra forte e competitiva. Non dimentichiamoci che la dirigenza dell’Obiettivo Risarcimento è partita dalle categorie inferiori e in pochi anni è arrivata in A1, a conferma di un progetto molto valido e vincente. Mi auguro che anche la risposta del pubblico sia buona, perché questa squadra darà tante soddisfazioni agli appassionati vicentini”.
LVF TV – La partita sarà trasmessa della web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile, che trasmetterà in diretta streaming in HD, con grafica e commento della squadra locale tutte le partite del campionato, ad esclusione di quelle trasmesse da Rai Sport. Due le tipologie di abbonamento a disposizione su www.lvftv.com: Monthly Pass, abbonamento mensile a € 14.95; Full Season, abbonamento annuale a € 89.95.