Pazza Montichiari…vince 3-1 a Busto

Pazza Montichiari… vince 3-1 a Busto in un PalaYamamay infuocato!

Busto Arsizio -2 dicembre 2015

 

UYBA – METALLEGHE SANITARS 1 – 3 (23-25; 13-25; 25-16; 24-26)

 

Partita pazzesca con Metalleghe Sanitars che sbaglia pochissimo nel primo set (2 errori) e domina il secondo, subisce il ritorno di Busto nel terzo e rimane in partita (4 soli errori)  tutto sembra volgere al peggio, nel quarto. Annulla due set ball alle farfalle e ribalta il risultato allontanando un pericoloso quinto set: 3 punti da infarto al PalaYamamay per Dalia e compagne.

 

“Busto nel terzo set ha rischiato tantissimo in battuta e attacco e noi venivamo dal tie break di domenica: il calo fisico ci stava. Le ragazze sono state brave a restare con la testa in campo nel quarto set e a crescere mentalmente ad ogni recupero. Hanno mantenuto organizzazione e attenzione nella correlazione muro-difesa e sono arrivate lucide ai punti chiave del finale, non mollando mai” è la sintesi di Leo Barbieri.

Mencarelli sceglie la regia di  Hagglund  incrociata a Lowe, Degradi e Yilmaz  in banda, Pisani al centro affiancata da Thibeault e Poma libero. In campo per Montichiari: Dalia e Tomsia,  Brinker e Barcellini, Gioli e Sobolska con Carocci libero.

Primo set in equilibrio: Degradi in evidenza per le farfalle con due ace in avvio; qualche alto e basso e 3 muri per parte, ma è Montichiari a capitalizzare la prima palla set e a chiudere 25-23.

Secondo parziale: Hagglund, opposto mancino, non gira e entra Angelina, ma Montichiari riesce a volare sul 15-9. Mencarelli cambia anche la regia e butta nella mischia Negretti. Dalia e compagne macinano punti e fanno tutto bene: Sobolska trova  il ritmo e Busto scompare: 25-13.

Le biancorosse rientrano in campo senza la concretezza necessaria e subiscono il ritorno delle padrone di casa che staccano 12-7 e 9-18, complice il calo generale di Montichiari che non riesce a uscire dall’impasse. Dentro Lombardo per Barcellini e Mingardi per Tomsia; il muro di Busto si fa sentire (4-0) e il set è compromesso, 11-21 e 16-25.

Quarto set con le farfalle risorte: assestano un primo break (3-0), poi c’è il ritorno di Montichiari e si lotta dal 5 pari su ogni palla. Altro break con Pisani a muro (12-9). Lowe inizia a picchiare e Degradi è super in difesa: 15-11 per Busto. Montichiari insegue e si convince di potercela fare, pareggiando a 18. E’ palla su palla e le padrone di casa tirano e rischiano, sostenute dal pubblico infuocato, ma Metalleghe Sanitars – con Lombardo in campo – annulla due set ball, resta con la testa in partita e fa saltare gli equilibri di Busto: quattro errori finali, tre punti e match per Montichiari che vince 26-24.

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 14, Cialfi ne, Negretti, Fondriest, Hagglund 2, Thibeault 10, Papa, Lowe 18, Angelina, Yilmaz 10, Pisani 15, Poma (L). All. Mencarelli

Metalleghe Sanitars: Carocci (L) , Dalia 3, Brinker 7 , Tomsia 15, Barcellini 10, Lualdi ne , Mingardi, Zecchin ne, Lombardo 1, Sobolska 12, Gioli 15. All. Barbieri

 

Busto Arsizio: 69 punti; 12 bs; 5 ace; 11 muri; 29 errori

Montichiari: 63 punti;  5 bs;  4 ace; 6 muri; 16 errori.

Durata set: 27’ 20’ 22’ 32’.