Per il Bisonte è tempo di derby

Bergamo-Bisonte 3Domani alle 18 Il Bisonte Firenze è atteso al Palasport di Scandicci dalla Savino Del Bene per la settima giornata della Master Group Sport Volley Cup di serie A1 volley femminile, e visti i tanti incroci avvenuti negli ultimi anni fra le due squadre, l’appuntamento sta ormai diventando tradizionale nel panorama pallavolistico toscano e non solo. Per i tifosi di entrambe le sponde poi è un evento da segnarsi nell’agenda, tanto che l’impianto scandiccese è già sold out da giorni, ma per la squadra di Francesca Vannini è e sarà soltanto un’occasione per interrompere la striscia negativa e provare a imporre la prima svolta alla sua stagione. Il ko di sette giorni fa contro Vicenza ha lasciato un po’ di amaro in bocca, ma ha anche fatto intravedere buoni spunti di ripresa soprattutto nel primo e nel terzo set: da qui le bisontine dovranno ripartire per compiere quel salto di qualità che possa permettere loro di mantenere un livello di gioco costante per tutta la partita, senza alti e bassi, e il derby in questo senso potrebbe anche costituire uno stimolo in più dal punto di vista del cuore e dell’orgoglio.

La squadra comunque sta bene, non ci sono defezioni, e vuole di nuovo regalarsi certezze almeno dal punto di vista della prestazione, visto che fare risultato non sarà semplice in casa di uno Scandicci in forma, che viene da due successi di fila e che ha nove punti in classifica: il bilancio dei dieci confronti andati in scena dalla B1 2011/12 a oggi parla di sei vittorie a quattro per Il Bisonte, ma la Savino Del Bene ha vinto gli ultimi due, quelli giocati in A1, e anche per questo Calloni e compagne vogliono provare a invertire il trend e a regalare di nuovo una grande gioia ai propri tifosi. Fra l’altro saranno ben quattro le doppie ex della sfida: a Scandicci c’è Silvia Lotti, protagonista del doblete promozione-Coppa Italia di A2 con Il Bisonte nel 2014, mentre a Firenze ci sono Fiamma Mazzini, Tereza Vanzurova ed Elena Perinelli con un passato più o meno recente nella Savino Del Bene.

LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI – “Anche se è una partita molto attesa, per noi è una gara come un’altra. Purtroppo veniamo da una serie di sconfitte che ci hanno tolto sicurezze, e questo si vede soprattutto nei momenti in cui ci troviamo ad inseguire: quello che chiedo alla squadra è di cercare di ritrovare un po’ di tranquillità, oltre come al solito a dare il 100%, poi è chiaro che non sarà una partita semplice, ma spero che ci sia una svolta, almeno nella prestazione”.

LE AVVERSARIE – La Savino Del Bene Scandicci del confermato coach Massimo Bellano ha cambiato molto in estate: l’unica reduce del sestetto titolare dell’anno scorso è la centrale e capitano Federica Stufi (classe 1988), fiorentina doc e al secondo anno alla Savino, che giocherà in diagonale con la turca Bahar Toksoy Guidetti (1988), prelevata dal Vakifbank Istanbul allenato dal marito Giovanni Guidetti. La diagonale palleggiatrice opposto è invece formata da Giulia Rondon (1987), proveniente dalla Liu Jo Modena, e dalla bulgara Emiliya Nikolova (1991), reduce dall’europeo con la sua nazionale e arrivata dall’Imoco Conegliano, mentre le due bande saranno probabilmente Sara Loda (1990), nell’ultima stagione alla Foppapedretti Bergamo, e l’olandese Judith Pietersen (1989), fresca di medaglia d’argento agli europei con la sua nazionale e prelevata dall’Idman Ocagi, nella serie A turca. Infine il libero, che sarà Enrica Merlo (1988), anch’essa proveniente dalla Foppapedretti.
IN TV – La partita fra Savino Del Bene Scandicci e Il Bisonte Firenze sarà trasmessa in diretta streaming da LVF TV (www.lvftv.com), la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile: il match sarà visibile agli abbonati in HD, con la telecronaca di Fabio Ferri. La gara sarà poi trasmessa in differita da Tele Iride, la tv ufficiale de Il Bisonte (canale 96 del Digitale Terrestre), mercoledì dopo le 16 e giovedì intorno alle 21.20.

Ufficio Stampa Il Bisonte Firenze
Andrea Pratellesi