#PlayOffA1: Foppapedretti Bergamo in semifinale!

MG_6477Si va in Semifinale. La Foppapedretti Va in Semifinale Scudetto. E lo fa battendo le campionesse in carica. In casa loro. Dopo aver regalato il primo round al PalaNorda, nella notte di Cremona obbliga Casalmaggiore ad abdicare: saranno le stelle rossoblù a continuare la corsa dei Play Off. Dopo un match in cui la Pomì ha provato a rialzarsi, trascinata dal suo pubblico. Ma la Foppapedretti è stata più forte di tutto anche dell’infortunio che ha costretto Lo Bianco a lasciare il campo nel terzo set. Ma la regista rossoblù ha stretto i denti. E’ rientrata nel quarto parziale e ha guidato di nuovo la sua truppa ad un successo vissuto da oltre cento bergamaschi al PalaRadi e da tutto il popolo rossoblù in una esplosione di entusiasmo e di orgoglio.

LA GARA. La Foppapedretti ripresenta al PalaRadi lo stesso sestetto di Gara 1 e Casalmaggiore fa lo stesso.
Le padrone di casa riescono a disorientare la Foppapedretti in avvio, ma la riscossa arriva dal centro (Paggi e Aelbrecht chiuderanno il set mettendo a terra entrambe 3 attacchi su 4) e Gennari firma il sorpasso del 15-14. L’ace di Plak per il 23-19 apre la strada che porta al 25-21.
E si riparte avanti: 6-0. Casalmaggiore cambia Kozuch con Matuszkova e prova a risalire: da 10-4 per la Foppapedretti si arriva al time out tecnico 12-7, Kozuch rientra sul 14-9 ma subito Plak si fa sentire in diagonale per il 15-9. Un ace di Piccinini rilancia la Pomì fino al 13-17, ma il muro di Paggi per il 21-15 e due ace consecutivi di Barun non lasciano diritto di replica. E il muro (7-1 a favore delle rossoblù il conteggio dei punti a muro nel parziale ) di Mori chiude il parziale sul 25-15. Due a zero. E l’adrenalina è alle stelle. Il pubblico di Cremona prova a riportare in partita le campionesse in carica che riescono a spingersi avanti fino al 6-1. Sylla dà il cambio a Plak in seconda linea e il punto che spezza la serie alle padrone di casa arriva con Gennari sul 2-8. Un ace di Aelbrecht riaccende la miccia ma non basta e allora, sul 4-11, Durisic dà il cambio a Paggi. Sul 7-17 Lo Bianco si infortuna in uno scontro di gioco e lascia il campo a Mori. Sylla attacca, Aelbrecht mura e la Foppapedretti prova a reagire. Barun colpisce ancora al servizio, ma Kozuch risponde subito e la Pomì vola 22-15. La Foppapedretti risale fino al 22-18, annulla un set point, ma non basta e Casalmaggiore accorcia le distanze: 2-1.
Lo Bianco prova a rientrare in campo, dolorante alla spalla sinistra. Sylla suona subito la carica, ma Casalmaggiore è decisa a restare aggrappata al match. Arrivati al 10 pari, Durisic dà il cambio a Aelbrecht e si arriva al time out tecnico avanti 12-10. Barun firma il 13-10, ma Pomì risale di nuovo, 13-12 con Kozuch. Si viaggia con la tensione alle stelle, in campo e sulle tribune: un punto a punto mozzafiato, un elastico di emozioni fino a che la Foppapedretti non riesce a prendere le distanze: 20-16. Sylla mette a terra la palla del 22-17, Barun quella del 23 e del 24. E poi l’apoteosi! La Foppapedretti vola in Semifinale.

E ora aspetta di conoscere il nome dell’avversaria che sarà a Bergamo mercoledì 20 aprile per la Gara 1.

Pomì Casalmaggiore-Foppapedretti Bergamo 1-3 (21-25, 15-25, 25-20, 18-25)
Pomì Casalmaggiore:
Bacchi, Lloyd 2, Sirressi (L), Cecchetto (L) n.e., Ferrara n.e., Gibbemeyer 9, Cambi, Piccinini 4, Olivotto n.e., Kozuch 13, Stevanovic 10, Tirozzi 8, Rossi Matuszkova 1. All. Barbolini
Foppapedretti Bergamo: Mori 1, Plak 3, Frigo n.e., Gennari 4, Cardullo (L), Aelbrecht 6, Paggi 4, Barun-Susnjar 18, Lo Bianco , Durisic 4, Mambelli n.e., Sylla 8. All. Lavarini

Arbitri: Mauro Goitre e Marco Braico

Note
Durata Set:
28’, 24’, 29’, 26’
Muri: Casalmaggiore 2, Bergamo 10
Battute Vincenti: Casalmaggiore 4, Bergamo 4

foto rubin/lvf