#PlayOffA1: Nordmeccanica Piacenza allunga la serie scudetto

Foto RUBIN / LVF

Foto RUBIN / LVF

Si allunga la fantastica serie Scudetto tra Nordmeccanica Piacenza e Imoco Volley Conegliano. Le biancoblù di Marco Gaspari vincono Gara-3 con una prestazione sopra le righe, infilando tre set consecutivi dopo averne persi 7 da Gara-1 in poi. E accendono un PalaBanca caldissimo e pienissimo, il cui entusiasmo è cresciuto insieme alle padrone di casa. Persa Leonardi (problema muscolare al polpaccio) al termine del primo parziale, Piacenza con Valeriano in campo ha trovato le energie mentali per la rimonta: 23 punti di Meijners, 22 di Sorokaite, benissimo le centrali Belien e Melandri. Le pantere di Davide Mazzanti cadono per la prima volta nei Play Off – complice anche la ricaduta di Easy, uscita zoppicante nel corso del quarto set dopo aver sfornato 15 punti con il 50% offensivo – ma avranno altre due chances per cucirsi sul petto il primo tricolore. E ambedue in casa: Gara-4 è in programma al PalaVerde lunedì 2 maggio alle 19.30 (diretta Rai Sport HD).

La cronaca. Il PalaBanca per Gara-3 è tutto esaurito, con una corposa rappresentanza di tifosi gialloblù. I due arbitri, Simone Santi e Fabrizio Saltalippi, festeggiano nell’occasione le 400 partite in Campionati di Serie A1. Piacenza conferma il sestetto con cui ha concluso Gara-2, ovvero con Melandri al centro insieme a Belien, Sorokaite opposta a Ognjenovic, Meijners e Marcon in banda e Leonardi libero. Conegliano schiera sin dall’inizio Easy, già vista giovedì sera, piazzandola in banda con l’altra statunitense Robinson, Ortolani opposta, Glass al palleggio, Arrighetti e Adams centrali, De Gennaro libero.

L’inizio della Nordmeccanica è di chi non intende mollare. Due punti di Meijners, diagonale stretta e parallela sulla riga, valgono il 3-0. La stessa grinta pervade le pantere: Arrighetti sale con fast e slash, quindi Ortolani abbatte il muro e poi stampa l’olandese per il vantaggio esterno 3-4. Dopo i due break, si procede in equilibrio: Melandri fissa il 5-5, Ortolani commette un errore dopo la prodezza di Easy. Ognjenovic non difende su una palla vagante e poi non trova Belien per la fast (7-8). Marcon pareggia, quindi Sorokaite si scatena al servizio: 10-8. Botta e risposta spettacolare tra Leonardi e De Gennaro, chiude Robinson. Al time out tecnico è 12-10 sul colpo secco di Sorokaite. Melandri dice di no a Robinson e coach Mazzanti chiama il primo tempo discrezionale (14-10). Sorokaite è in palla e firma il 15-11. Come già accaduto nelle due precedenti partite della serie, l’Imoco sa rientrare repentinamente quando si trova sotto di qualche lunghezza. Il muro di Easy su Melandri vale il -1 (15-14) e Gaspari ferma il gioco. L’americana è un’arma straordinaria, due attacchi vincenti e il tocco sottorete del sorpasso 16-17. E’ ancora lei a ribattere in campo il tentativo di Sorokaite: 17-19 e altro time out Gaspari. Il coach di casa si gioca la carta Bianchini al servizio, ma Robinson ottiene subito il cambiopalla con la diagonale che la difesa biancoblù non sa intuire. Belien realizza l’ace su Easy, Sorokaite conferma la parità (22-22). Di poco out il muro di Melandri, le pantere restano avanti 22-23. Robinson indirizza la float su Meijners e produce il 22-24. Per inseguire la ricezione dell’olandese, Leonardi si fa male al polpaccio. Attimi di silenzio, il libero resta in panchina in lacrime e al suo posto c’è Valeriano. Sorokaite annulla il primo set point, Ortolani fa 23-25.

Arrivano notizie confortanti dall’infermeria, ma Leonardi è comunque fuori causa per il match. L’Imoco sfrutta l’onda lunga del finale di primo set e sale 0-4 con time out Gaspari per frenare l’emorragia. La Nordmeccanica rientra piano piano e tra l’invasione da seconda linea di Easy e l’attacco di Meijners supera 6-5. Ortolani colpisce in diagonale, due servizi out ricostituiscono la parità a 8. Sorokaite chiude uno scambio sofferto, Marcon a segno e 11-8. Adams, fin qui poco cercata, insacca la fast del 12-10. Continua a picchiare Sorokaite, pallonata sul volto di Ortolani e 14-11. Ortolani si prende la rivincita con il muro (14-13), Robinson ha la palla del pari ma allunga oltre la riga di fondo. Mani out di Meijners, diagonale larga della stessa Ortolani e 17-13. Tempo discrezionale per Mazzanti. Valeriano si muove su tutta la seconda linea, Meijners quasi in fast scrive il 18-14. Invenzione di Glass, errore di Sorokaite e 18-16. Le emiliane non cedono, nemmeno di fronte all’attacco spaventoso di Easy: Belien trova il 21-17 sfruttando il servizio di Sorokaite. Che poco dopo prende il muro di Robinson, 21-19 e Gaspari interrompe la contesa. Dal possibile 23-19 al 22-20 grazie al miracolo difensivo di Ortolani e al pallonetto di Robinson. Ognjenovic è lucida con il secondo tocco (23-20), Sberla di Sorokaite sulle dita del muro e 24-21. La slash di Meijners spezza l’incantesimo, Piacenza è in partita.

L’Imoco riparte da due attacchi di Arrighetti, quindi il mani out di Easy e 2-3. Adams stoppa Melandri, 3-5. Easy da ferma con il polso sorprende le padrone di casa (3-6), Gaspari non ci sta e ricorre al time out. Belien ribatte Ortolani, Glass tocca troppo forte al termine di uno scambio confuso e 6-7. Fallo in palleggio dell’alzatrice gialloblù e parità (7-7). Due super fast in serie Adams-Belien e 9-9. Block-in di Arrighetti su Melandri, Easy infila la pipe e mini allungo ospite (9-11). Piacenza non approfitta della cattiva costruzione avversaria, Ortolani la punisce per il 10-12. Si eleva il livello del gioco, in attacco e in difesa. Adams spunta dietro a Ortolani e incastona la fast, spumeggiante Easy in parallela: 13-15. Tocca il muro di Glass sull’attacco di Meijners, fenomenale il servizio di Ognejovic per Belien: sorpasso 16-15 e time out Mazzanti. Si rientra ed è ancora Belien, muro su Robinson per il 17-15. Il PalaBanca si scalda e prende vigore. De Gennaro salva su Sorokaite, Meijners forza e sbaglia, concedendo il 18-18. Altro scatto biancoblù con le sue bocche da fuoco. Tripla prodezza difensiva di Piacenza, Robinson infine sfonda. Ma Meijners mura Easy ed è 21-19. Bianchini entra a freddo, servizio in mezzo alla rete e 22-21. Belien continua il suo assolo, primo tempo e 23-21. Tensione alle stelle, succede di tutto sul tappeto rosa prima che Robinson allunghi di pochi centimetri la pipe: 24-21 e time out Mazzanti. Adams cancella la prima palla set, Marcon trasforma quella successiva e la Nordmeccanica è avanti 2-1.

Attacca Ortolani, mura Adams: l’Imoco reagisce all’inusuale situazione di svantaggio salendo 0-2. Ognjenovic e Melandri rispondono per le rime, 2-2. Easy e Ortolani confezionano una difesa da equilibriste, Melandri allarga la fast: 2-4. Doppia di Marcon e pallata out di Sorokaite, Conegliano sfreccia 3-6 (time out Gaspari). Sale in cielo a colpire Easy, 4-8. Scambio da apnea, Marcon non trova l’incrocio delle righe e il punteggio recita 4-9. Il primo arbitro ravvisa un tocco del muro trevigiano su Sorokaite, Marcon indovina il pallonetto e 7-10. Ace di Sorokaite, che poi a corto di fiato eccede e regala l’8-11. Zoppica Easy, al suo posto Vasilantonaki. Valeriano migliora di punto in punto, costretta però ad arrendersi a Robinson: 9-12 al time out tecnico. Palla importantissima nelle braccia di Meijners, fuori (10-13). Ma l’olandese sa farsi perdonare, con muro granitico su Adams e il pallonetto millimetrico del 13-14. Vasilantonaki pesta la linea dei 3 metri, pareggio. L’Imoco contesta la chiamata del primo arbitro, secondo il quale Robinson tocca a muro, e cede il passo: 15-14, Mazzanti ferma tutto. Adams solletica la ricezione di casa e Arrighetti non se lo fa dire due volte, contro-sorpasso 16-17. Vasilantonaki non riesce a entrare nel match, una carambola la sfavorisce (18-17). Scatti e controscatti: Robinson per due volte da seconda linea trova il pertugio in mezzo al muro e porta le compagne sul 19-20. Eccellente Meijners, da ferma sul palleggio fuori equilibrio di Ognjenovic: 21-20. Ortolani impatta. Belien fa 22-21, Robinson non cala mai e realizza il 22-22. Adrenalina pura, muro su Meijners e pallone che ricade – secondo la coppia arbitrale – appena fuori. Glass tenta il tocco di seconda ma non riesce, Meijners affonda il 24-22. Ancora Robinson, indomabile, annulla il primo match point. Palla a Meijners, muro di Adams e 24-24. Melandri in primo tempo ne confeziona un terzo. E’ la stessa centrale a infuocare il palazzetto, trasforma il ‘rigore’ e allunga una fantastica serie Scudetto.

Foto RUBIN / LVF

Foto RUBIN / LVF

“Noi ci crediamo tanto – esordisce Laura Melandri -. Sappiamo di giocare contro una squadra fortissima, ma in Finale Scudetto ci siamo anche noi e ci saremo fino alla fine. Siamo ancora sotto, stasera abbiamo ritrovato fiducia. Non ci gasiamo troppo, ma un pochino sì. La mia prestazione? Il loro muro ci rende la vita difficile, Maja (Ognjenovic, ndr) ci ha aiutato ad evitarlo”.

“C’è poco da dire – afferma Serena Ortolani -. Loro hanno disputato una grande partita, d’altra parte ci aspettavamo una reazione. Noi probabilmente non abbiamo fatto il massimo, lavoreremo su alcune situazione che oggi non hanno funzionato a dovere. Ma insomma, hanno giocato ottimamente e… pace, andiamo avanti. Pensiamo a recuperare fisicamente per essere al meglio lunedì”.

IL TABELLINO
NORDMECCANICA PIACENZA – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 3-1 (23-25, 25-21, 25-22, 26-24)
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 22, Valeriano (L), Belien 12, Leonardi (L), Marcon 8, Bianchini, Melandri 8, Meijners 23, Ognjenovic 4. Non entrate Bauer, Petrucci, Pascucci, Taborelli. All. Gaspari.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Glass 2, Vasilantonaki 1, Ortolani 15, Adams 10, Robinson 21, De Gennaro (L), Easy 16, Arrighetti 9, Crisanti, Nicoletti. Non entrate Serena, Santini, De Bortoli, Barazza. All. Mazzanti.
ARBITRI: Santi, Saltalippi.
NOTE – Spettatori 3600, durata set: 28′, 28′, 27′, 31′; tot: 114′.

IL TABELLONE DEI PLAY OFF SCUDETTO
(1) Imoco Volley Conegliano – (3) Nordmeccanica Piacenza 2-1

IL PROGRAMMA DELLA FINALE
Gara-1
Martedì 26 aprile, ore 20.00 (Diretta Rai Sport HD)
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza 3-0 (25-17, 25-20, 25-23)

Gara-2
Giovedì 28 aprile, ore 20.30 (Diretta Rai Sport HD)
Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano 0-3 (27-29, 21-25, 23-25)

Gara-3
Sabato 30 aprile, ore 20.30 (Diretta Rai Sport HD)
Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano 3-1 (23-25, 25-21, 25-22, 26-24)

Gara-4
Lunedì 2 maggio, ore 19.30 (Diretta Rai Sport HD)
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza

Ev. Gara-5
Martedì 3 maggio, ore 20.15 (Diretta Rai Sport HD)
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza