POMI’ CASALMAGGIORE PRIMO ALLENAMENTO CONGIUNTO CON LA NORDMECCANICA

POMI’ CASALMAGGIORE, IN VISTA IL PRIMO ALLENAMENTO CONGIUNTO. DOMANI LA SQUADRA AL PALA BANCA DI PIACENZA CON LA NORDMECCANICA

 

Si è aperta ieri la terza settimana di preparazione per la Pomì Casalmaggiore che, salutata Costanza Neri, ha accolto la regista Marta Galeotti, elemento di esperienza che, da giocatrice aggregata, rimarrà in squadra in attesa dell’arrivo di Carli Lloyd e Carlotta Cambi. Difesa ed attacco, in particolare da seconda linea, sono state al centro della seduta pomeridiana con le attaccanti Piccinini, Bacchi, Matuszkova e Ferrara, servite da Galeotti, a fare a gara nell’imprimere più potenza alla sfera, le centrali Olivotto e Crisanti nel cercare di imitarle e i liberi Sirressi e Cecchetto superlative nel difendere a più non posso. Al termine dell’allenamento solita fase di streaching con il preparatore atletico Tagliazucchi a seguire le operazioni. Oggi si bissa con due allenamenti mentre domani pomeriggio il gruppo si trasferirà al Pala Banca di Piacenza dove dalle 17,00 è in programma il primo allenamento congiunto con le padrone di casa della Nordmeccanica. Prima di trasferirsi in Emilia una delegazione di giocatrici farà visita all’azienda Apis Srl di Bregalanti Luciano di Vescovato, fondata nel 1956 e specializzata nella produzione di cappellini da ciclo, articoli promozionali in genere, abbigliamento da lavoro e materiale pubblicitario e che ha instaurato con la società VBC-Pomì un rapporto di partnership. Nel frattempo in casa rosa si festeggia la qualificazione a Rio 2016 della Serbia di Jovana Stevanovic giunta alle spalle della Cina, alla World Cup in Giappone competizione che per l’appunto riservava l’accesso ai prossimi giochi dei cinque cerchi per le prime due classificate. Non è invece riuscito di centrare l’obiettivo alla nazionale Usa di Lauren Gibbemeyer, arrivata al terzo posto causa numero minore di vittorie, e che dovrà affrontare, così come la nazionale russa (avversaria dell’Italia) le qualificazioni olimpiche a fine Dicembre e ai primi di Gennaio.