Prima trasferta per Montichiari: domenica l’avversaria sarà  la Beng Rovigo

MONTICHIARI 

Seconda giornata di campionato e prima trasferta per la Metalleghe Sanitars Montichari (3 punti) che domani, alle 18, sarà ospite della matricola Beng Rovigo (2), ripescata in estate dopo l’ottavo posto nel girone B del campionato 2012/2013 di serie B1.

Dopo il 3-0 inflitto a Scandicci la scorsa settimana, le biancorosse hanno lavorato duramente per migliorare l’intesa tra le due azzurre Alberti e Saccomani e la palleggiatrice Dalia e per rendere sempre più efficace il primo cambio Zanotto, in campo al posto dell’infortunata Kajalina. “La settimana scorsa eravamo in emergenza, abbiamo dovuto improvvisare – spiega coach Leonardo Barbieri -: ora, siamo sempre in emergenza con Kajalina ferma ai box, ma sappiamo come comportarci. Serena – contro le fiorentine non al top dopo il mal di schiena e l’influenza – si è nel frattempo ristabilita, quindi abbiamo potuto lavorare sul nuovo assetto di squadra. Rovigo è una squadra composta da esperte conoscitrici della categoria e motivatissima, che arriva dal successo per 3-2 contro San Casciano, una delle squadre candidate per il passaggio di categoria: a livello psicologico, la Beng sarà al 110%. Anche noi, però, lo siamo. Abbiamo lavorato tanto: siamo cresciuti, pronti ad affrontare le avversarie e a dire la nostra”. 

“Rovigo è una squadra forte – ha poi spiegato la schiacciatrice Laura Saccomani – il reparto più pericoloso è quello delle centrali, quindi noi dovremo battere bene per togliere loro questa possibilità d’attacco. Ci siamo allenate molto a muro: da parte mia, cercherò di ripetere la buona prestazione della scorsa settimana in questo fondamentale e non solo. Speriamo, a differenza della volta scorsa, di riuscire ad entrare subito in partita: sarà una gara difficile, dove dovremo metterci alla prova in un contesto diverso da Montichiari, lontano dai nostri tifosi”. 

Coach Ferrari con ogni probabilità schiererà Peluso al palleggio e Agostinetto opposto, Pistolato e Crepaldi bande, Nardini e Brusegan al centro, Cervella libero. Montichiari, invece, risponderà con Dalia in regia e Zanotto in posto due, Serena e Saccomani in banda, Musti De Gennaro e Alberti centrali e Portalupi libero. Quello tra Rovigo e le bresciane sarà l’unico match tra due squadre vincenti nel primo turno.