Raffaella Calloni operata al tendine d’Achille

In seguito all’infortunio al tendine d’achille della gamba destra subito in Supercoppa dalla capitana Raffaella Calloni, è stato necessario dopo ulteriori accertamenti, in perfetto accordo tra l’atleta, lo staff medico e la dirigenza del club, procedere all’ intervento chirurgico per riparare la lesione e scongiurare in futuro ricadute molto pericolose per l’integrità e la carriera della giocatrice. Ad un attento e ponderato esame della situazione ed espletati tutti i consulti e gli esami strumentali, si è quindi deciso in accordo con l’atleta di non correre alcun rischio e, pur con il dispiacere di perdere un elemento fondamentale della formazione di Conegliano, procedere quindi all’operazione. 

L’intervento chirurgico è stato effettuato con successo l’altro ieri all’Ospedale di Conegliano dal chirurgo specialista del piede Agostino Poles e dal dott. Cesare Mariani, che è anche medico sociale del club. Dopo l’intervento l’atleta dovrà osservare un periodo di riposo assoluto, per poi procedere al lavoro di riabilitazione e recupero muscolare. Pertanto i tifosi e la società potranno rivedere in campo Raffaella Calloni solo tra qualche mese, certi pero’ di riavere la capitana sana, in forma e carica per proseguire alla grande la sua carriera di “Pantera” dell’Imoco Volley.

 

Dalla società e da tutti i tifosi un augurio di perfetta guarigione e un abbraccio a Raffaella, che comunque resterà sempre vicina alla squadra con il suo tifo e la sua forza morale, sempre dimostrate nella sua esperienza di capitana all’Imoco Volley.


Simone Fregonese
Stampa e Comunicazione