SAB Grima IRGE, vittoria di carattere

(foto Salvatore Medau)

(foto Salvatore Medau)

Una prova di grande carattere per mantenere l’imbattibilità del PalaBorsani: la SAB Grima IRGE Volley supera in rimonta la Florens Re Marcello Vigevano per 3-1 (23-25, 25-17, 26-24, 25-19) nella quinta giornata del campionato di serie B1, confermandosi impeccabile davanti al pubblico amico e scavalcando in classifica proprio le pavesi.

La serata non inizia bene per la squadra di Maiocchi, subito costretta a rincorrere dopo un primo set condotto fino al 16-11 e strappato sul filo di lana da Vigevano grazie a una discutibile decisione arbitrale sul set point. Un finale che avrebbe potuto tagliare le gambe alle giallonere, reduci dal brutto capitombolo di Mondovì, e che invece ne scatena la reazione: il secondo parziale è “spaccato” dal turno in battuta di Francesconi (19-11), il terzo si decide ai vantaggi dopo che la Florens aveva ancora recuperato dal 23-20, e nel quarto la SAB Grima IRGE spicca definitivamente il volo con i punti di Moraghi per il 14-11 e il 16-12.

Prova di qualità da parte di tutte le protagoniste, a partire da Chiara Agostini, che dopo il passaggio a vuoto del primo set sale in cattedra gestendo la distribuzione alla perfezione. La più servita è ovviamente Monica Gobbi, top scorer della partita con 24 punti, ma palloni importanti li mettono giù anche Valentina Rania e Beatrice Francesconi, pur bersagliata dalle avversarie in battuta (ben 48 i palloni ricevuti). Importante, come già detto, anche il contributo di Moraghi. La squadra di casa è brava a limitare con il servizio Alice Martini, che si ferma al 24% in attacco; per le ospiti buona prova di Crotti e Prencipe e ottimo impatto di Alessandra Chiodini, entrata dalla panchina nel terzo set.

La SAB Grima IRGE sale dunque a quota 9 punti in classifica e si prepara alla seconda gara casalinga consecutiva, sabato 21 novembre contro la Eurospin Ford Sara Pinerolo.

La cronaca:
La SAB Grima IRGE si schiera con Agostini in palleggio, Gobbi opposto, Moraghi e Peonia al centro, Rania e Francesconi schiacciatrici e Ardo libero; indisponibile Sala, che non va a referto. Risponde Vigevano con Bruzzone opposta a Martini, Garbet e Crotti centrali, Coatti e Valdieri bande e Prencipe libero. A inizio partita, come su tutti i campi d’Italia, viene osservato il minuto di silenzio per onorare le vittime degli attentati di Parigi.
Avvio positivo per la squadra giallonera, che al primo punto di Crotti reagisce con il break del 5-1 firmato Gobbi e Martini. Vigevano accorcia con Coatti (6-3) e si fa pericolosa con l’ace del 10-9 di Bruzzone, ma il servizio di Peonia e l’attacco di Francesconi procurano il 15-10 alla SAB. Dal 16-11 arriva però a sorpresa un break di 0-6 per la Florens, con due muri di Valdieri e Bruzzone, che ribalta completamente il risultato. Maiocchi inserisce Roncato ed Elli, la squadra di casa va sotto anche 17-19 ma recupera sul 21-20. Finale in volata: Crotti mura Peonia per il 21-23, Martini si procura il set point che Gobbi annulla (23-24), ma sull’attacco successivo di Coatti l’arbitro vede un tocco a muro assai dubbio che chiude il parziale sul 23-25.
Anche nel secondo set la SAB Grima IRGE parte meglio (4-1) e al primo stop tecnico conduce 8-5 grazie a Peonia. Le ospiti non mollano (8-7) ma Gobbi allunga di nuovo per il 12-9; Francesconi in battuta e Rania a muro siglano il 16-11. Il break prosegue fino al 19-11 (altro ace della schiacciatrice ex Chieri) e sulla battuta di Moraghi le giallonere si portano avanti 22-12. Vigevano prova ancora la clamorosa rimonta, ma Rania la stoppa sul 23-16 e Gobbi mette fine al set con due punti consecutivi.
Terzo set all’insegna dell’equlibrio: le padrone di casa provano a scappare con le battute vincenti di Peonia (3-1) e Agostini (9-7) ma vengono sempre raggiunte. Le due squadre proseguono appaiate fino al 16-16, quando la SAB piazza un break con Peonia e Gobbi che vale il 20-16. L’ingresso di Chiodini dà nuova linfa a Vigevano (20-18) che torna sotto 23-22 con il muro di Crotti; Maiocchi chiama time out e al rientro Moraghi si procura due set point, ma Chiodini li annulla entrambi per il 24-24. Ci pensano ancora Moraghi e Peonia, con altre due fast vincenti, a firmare il definitivo 26-24.
La reazione di Vigevano porta le ospiti dal 3-1 iniziale al 5-8, siglato da un ace di Chiodini. Immediato il controbreak della SAB Grima IRGE per il 10-8 sul servizio di Agostini, con Gobbi grande protagonista; sempre l’opposto mette a segno anche il 13-10 e Crotti manda out l’attacco del 15-11. Chiodini, rimasta in campo al posto di Valdieri, è l’ultima ad arrendersi, ma Rania rimanda indietro le avversarie per il 19-14; un gran muro di Peonia tiene avanti le giallonere sul 23-17 e Moraghi si procura il set point, trasformato da Gobbi al terzo tentativo.

Il commento:
Molto soddisfatta Simona Moraghi a fine partita: “Ci voleva proprio una prestazione così dopo la sconfitta di settimana scorsa. In casa è tutta un’altra cosa, sul nostro campo ci troviamo molto meglio e giochiamo una buona pallavolo: dobbiamo solo riuscire a fare lo stesso in trasferta… Oggi abbiamo giocato bene di squadra, anche Chiara Agostini sta trovando le misure giuste e la distribuzione ora è perfetta”.

SAB Grima IRGE Volley-Florens Re Marcello Vigevano 3-1 (23-25, 25-17, 26-24, 25-19)
SAB Grima IRGE: Peonia 11 (attacco 24%), Rania 12 (30%), Gobbi 24 (43%), Colombo ne, Agostini 2, Moraghi 11 (45%), Francesconi 13 (33%), Ardo (L) (ricezione 60%-40%), Civita (L) ne, Roncato, Elli 1. All. Maiocchi.
Florens Vigevano: Chiodini 11 (36%), Crotti 9 (58%), Coatti 9 (22%), Garbet 10 (40%), Arioli ne, Martini 12 (24%), Olmo ne, Valdieri 4 (22%), Bruzzone 4, Prencipe (L) (ricezione 85%-65%). All. Bernardini.
Arbitri: Paolicelli e Pasin.

Note: Spettatori 200 circa. SAB: battute vincenti 7, battute sbagliate 8, attacco 35%, ricezione 58%-40%, muri 8, errori 26. Vigevano: battute vincenti 3, battute sbagliate 7, attacco 31%, ricezione 52%-36%, muri 7, errori 25.


Eugenio Peralta
SAB Grima IRGE Volley