Savino Del Bene, grande spettacolo contro San Michele

San Michele 0 – Savino Del Bene 3 (11-25, 15-25, 12-25)

Quarto set aggiuntivo 9-25 Savino Del Bene.

San Michele: Venturi (l), Falsini 3, Brandini, Fidanzi 2, Colzi 10, Lippi 1, Cheli 4, Baroncelli 2, Stolfi 1, Filindassi 1, Sacconi 4.

Allenatore Alderani
Assistente Travaglini

Savino Del Bene Volley: Stufi 2, Alberti 13, Loda 11, Lotti 15, Fiorin 16, Merlo (l), Toksoy 13, Scacchetti ne, Giampietri (l), Rondon 1.

Allenatore Bellano
Assistente Azzini

Primo arbitro: Armento
Secondo arbitro: Nannini

Spettatori: tutto esaurito

La pallavoloHa vinto la pallavolo nella prima uscita ufficiale della Savino Del Bene Volley. Alla fine di un bellissimo incontro dove le due squadre hanno dato prova del proprio valore, le giocatrici si sono abbracciate e hanno voluto immortalare l’amichevole con una foto. Per il volley dell’hinterland fiorentino questo è il risultato più importante, questo è il messaggio che vuole trasmettere la pallavolo a Firenze.

La partita, come prevedibile, è stata a senso unico ma non sono mancati scambi lunghissimi e si è potuto ammirare anche un ottimo volley.
Coach Bellano puo’ essere contento sia a livello individuale che collettivo: il gruppo sta crescendo giorno dopo giorno, anche se il cammino che porterà all’inizio del campionato è lungo e ci sono molte cose da perfezionare.

Primo set vinto 25 a 11 dalla Savino Del Bene Volley che ha dimostrato subito di essere in forma esibendo una buona intesa. Coach Bellano ha iniziato l’incontro con Lotti opposta, di banda Fiorin e Loda, alzatrice Rondon e Merlo libero. Proprio quest’ultima, sul punteggio di 16 a 9 per le scandiccesi, su un bellissimo attacco di Sacconi è andata a recuperare una palla in cielo e ha fatto alzare in piedi sia i tifosi di parte Savino che quelli della San Michele. Quest’episodio è la miglior partenza che ci si potesse augurare: un unico cuore che batte per la pallavolo. Bene Stufi autrice dei primi tre punti e della fast che ha chiuso il primo set. In mezzo punti smistati bene da Giulia Rondon per Lotti, Fiorin e Loda.
Coach Bellano, nel secondo set, riparte con lo stesso sestetto, ma inverte s1 e s2. Stessa cosa decide di fare per quanto riguarda i centrali. Nella prima parte del parziale è sicuramente da elogiare l’ottima prestazione e il grande impegno della San Michele che gioca punto a punto contro le scandiccesi con Cheli e Colzi in evidenza per i punti messi a segno. Coach Bellano prova a mescolare le carte in gioco inserendo Sara Alberti al posto di Federica Stufi. Il set si conclude col risultato di 25 a 15 per Scandicci che dopo aver subito l’aggressività iniziale della San Michele torna ad imporre il proprio gioco.

Nel terzo set coach Bellano prova tutte le soluzioni. Entra Giampietri al posto di una quasi perfetta Merlo e anche lei dimostra tutto il suo valore. Valzer di cambi al centro tra Stufi e Alberti, mentre continua la buona partita di Lotti da opposto. Molto bene anche Fiorin e Loda sulle bande. Semplicemente ottima la Savino del Bene che anche nel terzo parziale di gioco lascia pochi punti alle avversarie fiorentine. Alla fine il set termina 25 a 12 e la Savino Del Bene Volley afferma la differenza di categoria con un netto 3 a 0.Partita finita? Niente affatto.
L’incontro non è ancora terminato! I due tecnici hanno deciso di procedere con un altro set per testare la resistenza delle proprie atlete. Anche nella quarta frazione di gioco la Savino Del Bene non è intenzionata a mollare la presa e continua a condurre il gioco vincendo una bellissima partita con un 25 a 9 che lascia poco all’immaginazione. Il punto della vittoria di questa giornata di sport però, come detto, è l’abbraccio tra le due squadre a fine incontro.

Una solo certezza: la Savino Del Bene in Serie A1 e la San Michele di coach Alderani in Serie B1 potranno recitare un ruolo da protagoniste!

Ufficio Stampa
Lorenzo Mossani