Serie B1: La Bakery batte Le Ali Padova

La Bakery batte Le Ali – Un secco 3-0 ai danni della capolista Padova

Otto come le vittorie consecutive in campionato. Otto come il numero dietro le spalle di Manuela Secolo, top scorer dell’incontro con 28 punti messi a segno ed un 54% di positività in attacco che rende giustizia ad una prova sopra le righe della campionessa biancorossa. Eppure la sua prestazione non basta da sola a spiegare l’esito della contesa: un 3-0 netto ai danni dell’ormai ex capolista Padova.

Già perché il team patavino aveva sin qui perso una sola gara, lo scorso 11 gennaio a Verona, contro l’Isuzu Enermia, per altro al tiebreak. Per riuscire nell’impresa la Pallavolo Piacentina ha dovuto giocare quella che per intensità, determinazione e tecnica è forse la sua miglior partita della stagione. Giocatrici d’altra categoria, come Nicolini e Secolo da una parte e Dall’Ora dall’altra per un match d’altra categoria con azioni prolungate e repentini capovolgimenti di fronte. La Bakery ha impattato la contesa con lo spirito giusto, con la voglia di rigiocare il pallone con pazienza, senza lasciarsi prendere dalla fretta di chiudere il punto.

Nonostante il 9-3 iniziale il primo parziale si è risolto solo con un allungo decisivo nella fase calda. 3 punti consecutivi di Secolo hanno determinato lo score: 25-21. Che le ragazze di Andrea Pistola avessero gli occhi della tigre lo si è capito perfettamente nel finale del secondo set, quando la partita poteva prendere un’altra direzione: sotto 24-22 le piacentine hanno annullato 2 set point alle ospiti, assestando un break di 4-0 e chiudendo sul 26-24 e portandosi sul 2-0. L’equilibrio si spezza ben presto nel terzo set: le emiliane allungano sino al 18-13 e controllano fino al 25-19 che vale il successo per la gioia del nutrito pubblico del Pala Franzanti. Una vittoria che porta 3 punti fondamentali per la classifica e per la lotta per il primato oltre a infondere ulteriore sicurezza nei propri mezzi a Nicolini e compagne in vista del finale di stagione e dei play off.

Ora la Pallavolo Piacentina dovrà affrontare due trasferte consecutive a Brescia e a Porcia (PN) con l’obbiettivo di non lasciare punti per strada.

Il film della partita:

Primo set:
Partenza a razzo delle padrone di casa con una Secolo in grande spolvero 9-3. Le ospiti provano a riaprire un set che pare sin dalle prime battute pendere dalla parte della Pallavolo Piacentina 9-5. Nicolini e compagne però conservano il vantaggio: Arnoldi e Francesconi spingono la Bakery al 12-8. A questo punto va in scena uno scambio emozionante, fatto di muri di contenimento, attacchi e contro attacchi. A chiuderlo è capitan Nicolini 13-8. Secolo sale in cattedra: prima va a segno di potenza, quindi d’astuzia e, infine, giocando con il muro avversario . Il break sembra chiudere il set 18-13, anche perché Piacenza tiene a distanza Le Ali (21-17). Padova mostra al pubblico del Pala Franzanti che non è capolista per caso: quando tutto sembra finito rientra in corsa con un muro di Medea ed un break di 3-0 (21-20). Andrea Pistola capisce che è tempo di fermare il gioco. Nel time-out a disposizione sprona la sua formazione ed infonde la tranquillità necessarie per giocare al meglio il finale di set. Secolo firma 3 punti consecutivi e regala il set point alle sue compagne. L’errore di Padova regala il primo set alle padrone di casa 25-21

Secondo set: la Bakery inizia da dove aveva finito il set precedente e si porta sul 7-3. Padova mette a segno un contro break di 0-5 e si porta avanti (8-7) al timeout tecnico. Nasce una lunga fase unto a punto che prosegue sino al secondo stop (16-15). La partita è d’altra categoria: ogni punto è frutto di azioni prolungate e di alto tesso tecnico. Un minibreak di Padova con Caponi vale il 20-18 per le ospiti. Le piacentine ritrovano la parità con due punti della solita Secolo 22-22. Le patavine però si portano sul 24-22. Qui la Pallavolo Piacentina fa il suo piccolo capolavoro: Trabucchi cerca costantemente Secolo, che non si fa pregare. Le biancorosse annullano due set point e con un break di (4-0) chiude in rimonta 26-24

Terzo set : L’avvio è particolarmente equilibrato (7-8). La parità si protrae sino al 12-12. Arnoldi sigla un ace all’incrocio delle righe 13-12. Inizia un break favorevole alle padrone di casa che si portano in un batter d’occhio sul 16-12. Il trend non cambia: Padova mette a segno il tredicesimo punto,ma poi capitola di fronte ad una super Bakery, che stasera non ha sbagliato praticamente nulla (21-13). Non c’è più partita e la Pallavolo Piacentina chiude 25-19.

Bakery Pallavolo Piacentina – Le Ali Padova Volley Project 3-0 (25-21, 26-24, 25-19)
Bakery – Arnoldi 5, Mazzocchi (L), Trabucchi 2, Amasanti, Guccione, Secolo 28, Nicolini 10, Francesconi 9, Panzeri 5. n.e. Cameletti,Brigati, Zangrandi. All. Pistola, vice Cremonesi
Padova – Trevisan 9, Dall’Ora 9, Bedin (L), Caponi 8, Medea 9, Forzan, Secco 7, D’Angelo, Bertolotto 3. n.e. Scardanzan, Segalina. All Chiappini, vice Amaducci

Le altre della 19esima
Domovip Porcia PN – Città Fiera Martignacco UD domenica
Emilbronzo 2000 Montale MO – Liu Jo Modena 3-0
Brunopremi Bassano VI – Pavidea Steeltrade Fiorenzuola domenica
Atomat Udine – Studio 55 Ata Trento 3-1
Isuzu Enermia 434 VR – Coveme San Lazzaro VIP BO 0-3
Trentono Rosa – Millenium Brescia 3-0

La Classifica:
Trentino RosaTN 51
Le Ali Padova V. Project 50
Bakery Piacenza 46
Coveme Vip San Lazzaro BO 31
Emilbronzo 2000 Montale MO 31
Studio 55 Ata Trento 30
Isuzu Enermia Verona 28
Atomat Volley Udine 27
Millennium Brescia 24
Città Fiera Martignacco UD 23
Brunopremi Bassano VI 22
Domovip Porcia PN 20
Pavidea Steeltrade Fiorenzuola 10
Liu Jo Modena 0

I prossimi impegni
V.Millenium Brescia – Bakery Piacenza 22 marzo 2014 19:00
Domovip Porcia PN – Bakery Piacenza 30 marzo 2014 18:00

Andrea Crosali
Bakery Sport- sezione Volley