Serie B1: Red Volley passa a Desio con una prestazione convincente

Serie B1: Red Volley passa a Desio con una prestazione convincente

EASY VOLLEY DESIO – RED VOLLEY VERCELLI 1-3 (25-21, 12-25, 17-25, 20-25)

EASY VOLLEY DESIO: Orucevic 2, Corbetta 11, Visintini Giulia 5, Ruo 3, Maniaci 10, Lissoni 8, Acquistapace (L), Cecconello, Visintini Lidia, Galliani, Somancini ne. All. Villa

RED VOLLEY VERCELLI: Bruzzone 7, Mo 15, Dainotto 10, Veglia 17, Gomiero 6, Ndoci 17, Garzonio (L), Pieroni ne, Ferranti ne, Sorrentino ne, Crespi ne, Battain ne. All. Boieri

Il Red Volley torna alla vittoria sul campo di Desio. La squadra biancorossa supera le padrone di casa per 3-1. Nonostante un inizio di gara poco incoraggiante infatti, Gomiero e compagne si sono riprese alla grande, riuscendo a prevalere sulla Easy Volley in quattro set.

Grande prova di Veglia, 17 punti, di cui 6 a muro, che ha mostrato un’ottima intesa con Bruzzone, anch’essa tra le migliori del match. Bene anche Ndoci e Mo, sempre incisive in attacco.

Bertolini si affida al solito sestetto, con Mo opposta a Bruzzone, Dainotto e Veglia al centro, Gomiero e Ndoci schiacciatrici, Garzonio libero.

Per Desio invece vanno in campo Orucevic in palleggio, Corbetta opposto, Giulia Visintini e Ruo centrali, la capitana Maniaci e Lissoni in banda, Acquistapace libero. Villa deve rinunciare a Zanta. La centrale infatti è stata costretta a terminare la stagione anzitempo per un infortunio al ginocchio.

Il primo parziale inizia nel segno dell’equilibrio. La situazione di parità persiste fino alla seconda parte della frazione, quando le imprecisioni di Vercelli cominciano a pesare. Alla fine saranno ben undici gli errori del Red Volley, di cui sei in battuta. Desio riesce a prendere il largo nel finale e conquista il primo punto della partita proprio grazie ad un errore in battuta delle ospiti, con Ndoci che centra la rete.

Bertolini prova a scuotere la squadra nell’intervallo tra un set e l’altro e alla ripresa del gioco l’atteggiamento delle biancorosse cambia. Il Red Volley comincia a lavorare bene a muro e alla fine ben 14 dei punti realizzati da Vercelli nella partita arriveranno da questo fondamentale. Il secondo set è a senso unico. La squadra ospite prende subito il largo, trovandosi avanti sia al primo time out tecnico (3-8) che al secondo (6-16), arrivato proprio grazie ad un muro, di Veglia su Corbetta. Con dieci punti di vantaggio il Red Volley gioca con tranquillità, sapendo di avere in mano il set. Finisce 12-25, con Cecconello, nel frattempo subentrata a Maniaci, che attacca fuori.

Nel terzo tempo Desio, forse ancora rintronata dalla netta sconfitta del parziale precedente, fatica a prendere le contromisure ad un Red Volley che comincia fortissimo. Mo trova il mani fuori di Lissoni e porta le biancorosse sul 0-5. La Easy Volley però riesce a rientrare in partita con carattere. Le padrone di casa raggiungono il pareggio sul 11-11 grazie a Lissoni. Da qui però Vercelli riprende ad attaccare con decisione e si riporta in vantaggio. Mo passa in mezzo al muro per il punto che vale il 13-16 e che sancisce la seconda interruzione tecnica del tempo. Al ritorno in campo la squadra di Bertolini non concede più nulla e conquista il punto che vale il 1-2. È Veglia a chiudere il set, con un primo tempo che non lascia scampo alle avversarie.

La quarta frazione di gioco è combattuta fino alla seconda parte. Dopo il secondo time out tecnico (16-15 sancito da Lissoni), Vercelli riesce a trovare lo strappo decisivo. Ndoci e Veglia attaccano e vanno a terra con continuità e per Desio non c’è niente da fare. Il match è chiuso da Mo, il cui attacco da posto 4 vale i 3 punti per Vercelli.

Il prossimo incontro del Red Volley sarà sabato 5 aprile alle ore 21 sul campo amico del Pala Vicuna, contro un Asti alla ricerca del riscatto dopo la netta sconfitta in casa per 0-3 con la Foppapedretti.

Davide Manzin