UYBA, il Trofeo Bellomo inizia con una vittoria

slidebellomo1516Inizia nel migliore dei modi il Trofeo Bellomo edizione 2015/16 della Unendo Yamamay che supera per 3 set a 0 la Foppapedretti Bergamo. In una gara condizionata dalle numerose assenze da entrambe le parti, tra le farfalle Hagglund ha fatto il suo esordio dal primo minuto e Degradi si è presentata in campo con la banda di capitano. La Foppapedretti, come la UYBA ancora in attesa delle proprie giocatrici di grido, si è affidata alla regia della giovane Boldini e agli attacchi di Sylla (15 punti per lei), Mambelli (12) e Gennari, oltre che all’esperienza di Cardullo in seconda linea. In un match equilibrato e di grande agonismo, la formazione di Mencarelli è ancora una volta piaciuta per carattere e varietà di gioco. Con Valeria Papa top scorer assolutamente decisiva (50% in attacco e tre muri), Hagglund ha mandato in doppia cifra anche Angelina (12) e Fondriest (10 col 56%), grazie anche al sostegno di una ricezione (sempre a tre) che ha avuto pochi momenti di difficoltà. Ora la UYBA attende in finale (domenica sempre al Pala Borsani di Castellanza) la vincente di Piacenza – Settimo Torinese, in programma domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani.

In arrivo Thibeault e Lowe* Definiti i giorni di arrivo a Busto Arsizio di Jaimie Thibeault e di Karsta Lowe: la centrale canadese sarà in Italia venerdì 9 ottobre, l’opposto americano domenica 11.

In pillole: nel primo set l’equilibrio è pressochè totale ed è un muro di Giulia Pisani a decidere il finale ai vantaggi (27-25): nel parziale è Fondriest la migliore tra le farfalle a segno 5 volte con il 71%, per la Foppa 5 punti per Sylla e 4 muri vincenti. Da segnalare l’esordio in biancorosso di Beatrice Negretti, dentro in seconda linea su Angelina nei momenti clou del parziale.

Nel secondo set la UYBA parte forte con Papa sicura da posto 4 e Pisani ancora ispirata (12-9); qualche imprecisione delle farfalle riporta sotto la Foppa che pareggia sul 17, ma la coppa Degradi – Papa riporta avanti le biancorosse (19-17). Pisani sottorete conquista il 20-17 (dentro Cialfi per Hagglund) e lancia la volata finale chiusa ottimamente da Degradi. Nel set 7 punti per Papa (67%), 6 per Angelina (60%), rice al 47% di perfette. Per Bergamo ancora Sylla la top-scorer con 5 realizzazioni.

Nel terzo set Mencarelli riparte con Hagglund e la UYBA continua a farsi apprezzare, mentre dall’altra parte Gennari prova a dare la scossa (5-8); Fondriest si fa valere eccome sottorete, Papa colpisce tre volte al servizio ribaltando lo score (12-9). Sylla non molla (14-12) e alla lunga Bergamo arriva al pari e supera con due aces di Boldini. Si va ai vantaggio, ma la spunta ancora una cinica UYBA (28-26).

Sala stampa:

Fondriest: “Sono contenta, per il risultato, per la prova e perchè con Jenna Hagglund è andata ancora bene: ci siamo allenate poco insieme ma sento già un buon feeling in campo con lei: dobbiamo arrivare a spingere ancora di più questa palla, e ci divertiremo. Lei è un’ottima palleggiatrice, e anche oggiAggiungi un appuntamento per oggi l’ha dimostrato smistando il gioco su tutte le attaccanti. In campo c’è sempre un bel clima e oggiAggiungi un appuntamento per oggi c’è stata l’adrenalina della partita vera: sarà perchè è un torneo, sarà per questa maglia finalmente indossata, bellissima”.

Degradi: “oggi ero la capitana ma ci tengo a dire che non è ancora una decisione definitiva. Coach Mencarelli ci ha detto in questa pre-season capirà chi potrà essere la capitana e che per ora, per questo torneo, voleva che fossi io. Ad ogni modo, anche se poi non sarò io a ricoprire questo ruolo, per me è un grande orgoglio ed un segnale di grande fiducia da parte di questa società. Io ce la sto mettendo tutta per fare il meglio possibile, come tutte le compagne. oggi è stata una bellissima gara, per la voglia di vincere, di giocare e di divertirci. Ora pensiamo alla finale”.

Poma: “E’ da maggio che aspettavo di indossare questa maglietta: ne conosco l’importanza e il valore, è un piacere immenso averla addosso. Oggi si respirava il clima di una vera partita, più di una semplice amichevole. Abbiamo iniziato a sentire il tifo, che è fantastico, ed è stato emozionante. Questa sera siamo state ancora un ottimo gruppo: abbiamo sofferto un po’ in rice, ma ci siamo aiutate. Mi riferisco soprattutto all’ultimo set: tutte insieme abbiamo recuperato, guardandoci negli occhi supportandoci a vicenda”.

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Foppapedretti Bergamo 3-0 (27-25, 25-21, 28-26)

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 9, Cialfi, Hagglund 1, Fondriest 10, Papa 18, Angelina 12, Pisani 8, Poma (L), Negretti. Ne: Farina, Peruzzo, Badini. All. Mencarelli. Battute errate: 9, vincenti: 3. Muri: 7 (Papa 3).

Foppapedretti Bergamo: Boldini 4, Sylla 15, Frigo 3, Paggi 4, Gennari 11, Mambelli 12, Cardullo (L), Ne. Pinto, Venturini, Frigeni. All. Lavarini. Battute errate: 16, vincenti: 6. Muri: 8.

Spettatori: 600 circa

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

In “Gallerie” le foto della partita (di Gabriele Alemani)