UYBA – Montichiari 1-3

UYBA – Montichiari 1-3

Una Unendo Yamamay troppo fallosa non riesce nell’impresa di recuperare lo svantaggio di due set a zero contro la Metalleghe Sanitars Montichiari che esce dunque vincente dal palasport di viale Gabardi per 3-1. Le farfalle hanno sicuramente approcciato male la gara, giocando sottotono soprattutto i primi due parziali, trovando poi una via per riaprire il match, ma buttando infine tutto alle ortiche con 4 errori consecutivi nel finale di quarto. Avanti 24-22 e ad un passo dal tie-break la UYBA ha dato dunque via libera a Gioli e compagne che hanno così potuto festeggiare il successo con i lori tifosi giunti fino a bordo campo. Per le ospiti buona la prestazione di Dalia (premiata MVP) che ha trovato ottime soluzioni offensive con tutte le sue attacccanti: Gioli (15 col 50%), Sobolska (12 con l’83%), Tomsia (15 con il 36%) e Barcellini (10 col 36%) in doppia cifra per la Metalleghe Sanitars. Tra le farfalle al solito è stata Lowe la top scorer con 18 punti (41%), seguita da un’ottima Pisani (15 col 50% di cui 6 muri), sicuramente la più positiva in casa UYBA.

Sala stampa: 

Pisani: “Già nel primo set non abbiamo giocato al massimo, ma nel secondo non abbiamo fatto veramente niente. Poi nel terzo abbiamo fatto meglio e da parte loro c’è stato un rilassamento. Il quarto set l’abbiamo proprio buttato: sul 24-22 dovevamo come minimo arrivare a giocare il tie-break. Stasera non abbiamo espresso assolutamente un buon gioco”

Brinker: “Anche stasera abbiamo visto che la UYBA è una squadra che non molla mai. Dopo i primi due set abbiamo avuto un calo, ma poi abbiamo ripreso sui nostri livelli e abbiamo chiuso il match”.

Barbieri: “Le vittorie su Novara e Scandicci ci hanno dato un grande morale, stasera sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Sono contento per le ragazze e per il lavoro che stanno facendo, soprattutto in seconda linea”.

Mencarelli: “Sicuramente i nostri errori hanno fatto la differenza nei momenti decisivi. Ma stasera, a parte questo, non sono soddisfatto, soprattutto dell’approccio alla partita, ci sono delle sequenze che sono state condotte in maniera diversa da quanto abbiamo stabilito. Non mi sorprende che ciò possa accadere, ma dovremo di certo parlarci e metterci a lavorare in vista del prossimo incontro”.

La gara in pillole: Mencarelli inizia con Hagglund – Lowe, Pisani – Thibeault, Degradi – Yilmaz, Poma libero; Barbieri risponde con Dalia – Tomsia, Gioli – Sobolska, Barcellini – Brinker, Carocci libero.

Primo set: il muro di Gioli prova subito a far fuggire le ospiti (2-5), ma Thibeault realizza il suo secondo punto dell’incontro e tiene in scia le farfalle (4-6). Poma difende e Lowe trova il -1 (5-6), confermato poco dopo da Degradi (6-7), ma ancora il muro (questa volta di Sobolska) riporta avanti Montichiari (6-9). Hagglund serve bene e Pisani chiude l’8-9, Lowe tira la bomba del 9-9, Degradi tira due aces fino al 12-11. Dopo il tempo tecnico Yilmaz lavora bene a muro e Pisani affonda il 13-11, ma il vantaggio dura poco perchè l’ace di Brinker vale il 13-13; Lowe fa esplodere il pala con la bomba del 14-13, Thibeault mura il 15-13 e Barbieri ferma il gioco. Tomsia a muro pareggia di nuovo (15-15), la rice errata biancorossa regala il 15-16 e questa volta è Mencarelli a interrompere le azioni. E’ sempre Lowe a tenere attaccata la squadra biancorossa (17-17), poi l’americana però attacca in rete e le ospiti provano a fuggire (17-19). Degradi non ci sta (18-19), Pisani mura il 19-19. Hagglund di prima fa 20-20, Degradi risponde a Tomsia (21-21) e poi serve bene favorendo il 22-21 di Lowe (tempo Barbieri). Il muro di Pisani tiene avanti le farfalle (23-22), Tomsia risponde con l’attacco del 23-23, Barcellini ottiene il 23-24 (tempo UYBA), l’ace di Sobolska chiude 23-25.

Stats: Barcellini 5 (50%), Tomsia 5 (36%), Lowe 7 (50%), Pisani 5 (con 2 muri)

Secondo set: Yilmaz e Degradi partono bene (5-3), ma la UYBA è molto fallosa e Montichiari ne approfitta (5-6), con Barcellini che allunga (5-7) e Gioli che conferma il +2 (6-8) e mura il +3 (6-9). Pisani mura ed ottiene il cambiopalla (7-9), mentre Mencarelli prova Cialfi per Hagglund sul 7-10; Lowe spara out il 7-11 (dentro Angelina per l’americana), Gioli mura e fa suonare la campana del 7-12. La UYBA non chiude gli attacchi e Barcellini in pipe sigla il 7-13, è poi Pisani a trovare cambiopalla (8-13), ma la Metalleghe continua a spingere forte con Tomsia e si porta sul 9-17 sfruttando nuovi errori biancorossi (tempo Mencarelli). Nel finale rientra Lowe per Angelina ma è tardi e le bresciane volano veloce al 13-25 di Gioli.

Stats: Tomsia 5, Gioli 5, Pisani 3 (2 muri)

Terzo set: Mencarelli riparte con la formazione iniziale; il muro di Yilmaz prova a dare la scossa (3-1), Tomsia attacca in rete la pipe del 4-1 e Barbieri ferma il gioco. Thibeault si fa valere a muro (5-2) e in fast (6-3), Barcellini attacca in rete il 7-3; Pisani conferma la buona vena (9-5), Degradi attacca il 10-6, Lowe risponde a Gioli per l’11-7, il servizio di Pisani fa suonare la campana del 12-7. Lowe allunga a muro (13-7) e conferma da posto 2 (14-8), mentre Barbieri ferma il gioco sul 15-8 (invasione in attacco per le sue giocatrici). Ora è la UYBA padrona del campo, con Yilmaz che risolve il 17-8 e le ospiti che provano la carta Mingardi, dentro per Tomsia e Lombardo (per Barcellini). Yilmaz e Degradi fanno 19-9 e il set è in cascina: finisce 25-16 con la firma di Giulia Pisani.

Stats: Lowe 5 (67%), Pisani 5 (43%), Yilmaz e Degradi 3.

Quarto set: Degradi spinge forte dai 9 metri (ace del 3-0), Yilmaz in pallonetto fa 4-2, Lowe attacca forte da posto 2 (5-3); Montichiari non molla, pareggia sfruttando l’errore in pipe di Degradi (5-5) e supera con Gioli (5-6). Thibeault passa due volte in fast, serve bene e propizia l’8-7 di Degradi, Lowe si inventa l’ottimo attacco del 9-8 e si impone a muro per il 10-8, Pisani sempre a muro fa suonare il 12-9. Degradi serve forte e Lowe allunga (13-9), l’americana mette a segno anche il 14-10, Yilmaz piazza il pallonetto del 15-11. La UYBA butta due occasioni e Brinker trova il 15-13, poi Yilmaz attacca lungo e Mencarelli ferma il gioco (15-14). Al rientro proprio la turca sigla il 16-14, Thibeault mura il 17-15, Pisani allunga (18-15) e Barbieri ferma il gioco. Barcellini non ci sta (18-17), l’attacco di Degradi viene giudicato out e la UYBA chiama tempo (18-18). Al rientro in campo proprio Degradi spinge il 19-18, Tomsia risponde (19-19); Lowe trova il 20-19 da P4, sempre Tomsia pareggia (20-20), Lowe passa di nuovo (21-20), ma poco dopo centra l’asta ed è 21-21. Barcellini spara out il 22-21, Yilmaz non sbaglia il 23-21 dopo una gran difesa di Poma e Barbieri chiama tempo. Yilmaz sigla anche il 24-22, ma poi sbaglia la battuta (24-23) e poco dopo Sobolska pareggia su rice lunga UYBA (24-25). Lowe spara out il 24-25, Thibeault idem e finisce 24-26.

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Metalleghe Sanitars Montichiari 1-3 (23-25, 13-25, 25-16, 24-26)

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 14, Cialfi, Negretti, Fondriest, Hagglund 2, Thibeault 10, Papa ne, Lowe 18, Angelina, Yilmaz 10, Pisani 15, Poma (L). All. Mencarelli, secondo allenatore Musso. Battute errate: 12, vincenti 5. Muri: 11.

Metalleghe Sanitars Montichiari: Carocci (L), Dalia 3, Brinker 7, Tomsia 15, Barcellini 10, Lualdi ne, Mingardi, Zecchin ne, Lombardo 1, Sobolska 12, Gioli 15. All. Barbieri, 2° Parazzoli. Battute errate: 5, vincenti 4. Muri: 6.

Arbitri: Puecher – Nicolazzo

Spettatori: 2570

Incasso: 16156 euro