UYBA torna da Bergamo senza punti

slidefoppa151115 - CopiaNon porta punti alla Unendo Yamamay Busto Arsizio la trasferta del Pala Norda contro la Foppapedretti, vincente per 3-0 in un’ora e 12 minuti sul team di Mencarelli. Forse troppo pesante lo score per Hagglund e compagne, che avrebbero meritato qualcosa in più per quanto fatto vedere in terra orobica. Se in primo set era infatti volato via abbastanza in fretta a favore della Foppa, nel secondo e terzo parziale le farfalle hanno gareggiato alla pari con le avversarie, mettendo spesso e volentieri, specie nel secondo, la testa avanti. La squadra di Lavarini ha espresso al meglio il suo gioco, guidata da una Lo Bianco al top (MVP dell’incontro) e dagli spunti offensivi di Plak (17 punti) e Barun (14). Per la squadra di Mencarelli, troppo fallosa nelle fasi clou, Karsta Lowe è risultata la top scorer con 16 punti, seguita da Alice Degradi (9) e Giulia Pisani (9) autrice di una buona gara con il 45% offensivo e 3 muri all’attivo. Nel terzo set Mencarelli ha provato ad inserire dall’inizio Thibeault per Fondriest e Angelina per Yilmaz (in campo con la febbre la turca), ma non è bastato.

Sala stampa:
Angelina: “Ci aspettavamo un po’ di più da noi stesse, che Bergamo fosse una grande squadra lo sapevamo. Rispetto a settimana scorsa c’è mancato un po’ di entusiasmo e di carica, oltre al fatto che stasera non siamo state così incisive al servizio. Abbiamo commesso, io per prima, troppi errori nei momenti cruciali dei set”
Mencarelli: “Fuori casa è innegabile che facciamo più fatica, anche se mi sembra che abbiamo fatto un passo avanti rispetto alle prime due gare lontane dal Palayamamay. Una partita giocata sugli episodi, soprattutto il secondo e terzo set, più che su uno squilibrio tra le due squadre. Nel finale di secondo parziale e a metà del terzo abbiamo commesso due o tre ingenuità che contro squadre come Bergamo sono letali”.

La gara in pillole: Mencarelli inizia con Hagglund – Lowe, Pisani – Fondriest, Degradi – Yilmaz, Poma libero; Lavarini risponde con Lo Bianco – Barun, Plak – Gennari, Paggi – Aelbrecht, Cardullo libero.

Primo set: Aelbrecht a muro e Plak da post 4 provano subito a lanciare la Foppa (5-2), con l’olandese che colpisce anche al servizio per il 7-4. La UYBA sta in scia grazie alla buona battuta da Fondriest e all’attacco di Degradi (8-7); Pisani passa due volte al centro (10-9), ma Paggi e l’errore di Yilmaz fanno suonare la campana del 12-9. Aelbrecht allunga sfruttando la rice lunga biancorossa (13-9) e attaccando la fast del 15-10 e del 16-11, Plak fa 17-11 con l’ace e Mencarelli ferma il gioco. Karsta Lowe tiene accesa la speranza biancorossa (18-13), mentre la UYBA gioca la carta Thibeault e Negretti in seconda linea. La Foppa vola (24-16), poi Lowe e il buon servizio di Yilmaz fanno chiamare tempo a Lavarini, ma le padrone di casa chiudono poco dopo con Plak (25-20).

Stats: Aelbrecht 6 (83%), Plak 6, Lowe 4 (50%), Pisani 3 (75%).

Secondo set: l’avvio è equilibrato con Plak e Lowe sugli scudi (5-4), poi Bergamo conquista con una grande Cardullo lo spettacolare 7-4; Pisani a muro non ci sta (7-6), Gennari regala il 9-8, Degradi serve bene e Yilmaz trova il pari (9-9). Lowe affonda di potenza il 9-10, Pisani attacca e fa ace (11-12). Lowe tiene il vantaggio (12-13), Barun spara lungo il 12-14, ma poco dopo ritrova il pari con un bell’attacco da posto 1 (14-14); Gennari ribalta lo score (16-15), Lowe passa per la seconda volta con la pipe (16-16), mentre si rivede in campo Thibeault per Fondriest. Degradi risponde a Barun (17-17), Hagglund batte bene e conquista il 17-18 costringendo Lavarini al time-out. Pisani mura il 18-19, Degradi trova la battuta che vale il 18-20; Plak mura due volte e ribalta (22-21) e nel finale la Foppa approfitta di troppi errori biancorossi per chiudere 25-21.

Stats: Lowe 7 (47%), Pisani 5 (67%), Plak 6 (83%), Barun 7 (46%)

Terzo set: Mencarelli prova Angelina per Yilmaz e Thibeault da subito su Fondriest, ma l’inizio è tutto pro Foppa, con la UYBA che sfrutta già il suo primo time-out sul 6-3; Barun tiene avanti le padrone di casa con l’attacco dell’8-5, Gennari conferma il gap (10-7), mentre Degradi tiene vicine le farfalle con attacco + ace (10-9); è ancora il servizio della numero 2 che porta il punto di Angelina (10-10), che si ripete poco dopo con il muro dell’11-12. Il vantaggio biancorosso dura poco (doppietta di Barun per il 15-12 e time-out UYBA), ma Thibeault e Angelina (muro) tengono in scia le farfalle (16-14); Degradi trova il -1 (17-16 tempo Lavarini, dentro Sylla su Plak), Pisani conferma a muro (18-17), Lowe sfonda da 4 (19-18) e pareggia (19-19). Degradi attacca out il 21-19, poi Sylla la doppieppa che chiude di fatto i giochi (23-20) sino all’errore conclusivo di Angelina (25-20).

Il tabellino
Foppapedretti Bergamo – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-20, 25-21, 25-20)
Foppapedretti Bergamo: Mori ne, Plak 17, Frigo ne, Gennari 5, Cardullo (L), Aelbrecht 8, Paggi 3, Barun 14, Lo Bianco 2, Mambelli ne, Sylla 2. All. Lavarini, 2° Angelini. Battute errate: 6, vincenti 4. Muri: 5.
Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 9, Cialfi ne, Negretti, Fondriest, Hagglund 2, Thibeault 1, Papa ne, Lowe 16, Angelina 3, Yilmaz 3, Pisani 9, Poma (L). All. Mencarelli, secondo allenatore Musso. Battute errate: 9, vincenti 3. Muri: 7 (3 Pisani).
Arbitri: Piana – Simbari
Spettatori: 2001 (200 da Busto Arsizio)

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario