Vakifbank Istanbul vince il derby turco: è finale

vakif gruppoIl VakifBank Istanbul è la prima finalista della CEV DenizBank Volleyball Champions League. La formazione di Giovanni Guidetti stende 3-0 il Fenerbahce Grundig Istanbul di Marcello Abbondanza, dimostrandosi più fredda nei momenti decisivi dei parziali, tutti e tre equilibrati. Decisivo l’ingresso di Kimberly Hill, la miglior giocatrice dei Mondiali 2014, che entra sul 13-16 del primo set e guida la rimonta. Nemmeno nel secondo set, sopra 19-14, il Fenerbahce riesce ad opporsi al ritorno delle bicampionesse d’Europa (2011 e 2013). Sorpassate due volte, Kim e compagne si arrendono.

Alle 18.30 scatterà l’ora della Pomì Casalmaggiore, protagonista della seconda semifinale contro la Dinamo Kazan. Diretta su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD (canali 371 e 381 del digitale terrestre) e in live streaming su laola1.tv.

Il Fenerbahce si presenta con Skorupa opposta a Mihajlovic, Bosetti e la coreana Kim in banda, Harmotto ed Erdem al centro, Karadayi libero. Il VakifBank risponde con Akyol al palleggio e Sloetjes opposta, Buijs e Kirdar in posto 4, De Kruijf e Rasic centrali, Orge libero.

hillFenerbahce avanti in avvio con gli ace di Bosetti e Kim, mentre il primo tempo di Harmotto servito dall’ex Pomì Skorupa vale l’8-6. Mihajlovic attacca negli ultimi centimetri di campo, il VakifBank reagisce con Kirdar (12-11). Mihajlovic continua a colpire, Buijs commette un errore evitabile e 16-13 al secondo time out tecnico. Guidetti pesca dalla panchina Kimberly Hill, ex Novara, che si rivelerà decisivo. Con l’ace di Akyol e il muro di Rasic è -1 (17-16). Proprio Hill pareggia e lo spicchio di tifosi gialloneri esulta. Il parziale prosegue con il tocco del muro sulla pipe di Kirdar, evidenziata dal video check (17-18). Kim in rete, 18-20. Miracolo di Karadayi in difesa, questa volta Kim punisce. Ma il servizio del Fenerbahce regala troppo, 20-22. Pipe di Hill e 20-23, Abbondanza ricorre al time out. Il muro di Erdem riapre il parziale, 22-23. Sloetjes replica con la pipe del doppio set point. Il primo sfugge, poi palla a Hill che chiude 23-25.

gozdeIl VakifBank riparte fortissimo con Sloetjes e l’ace di Hill (0-3). Servizio vincente di Rasic su Karadayi, Abbondanza ricorre al time out (1-5). Due punti di Kim rivitalizzano le gialloblù, che si avvicinano fino al 5-6. Con Mihajlovic e il muro di Bosetti c’è il sorpasso 9-8, Harmotto fa 10-8 in primo tempo. Sloetjes incrocia troppo e concede il 12-9. Fantastica Kirdar, punto con il palleggio spinto all’incrocio delle righe. Mihajlovic sale di tono, anche al servizio, e porta le compagne al 16-11. Il video-check modifica due decisioni arbitrali a favore del VakifBank, ma le ragazze di Abbondanza tornano a +5 con la solita Mihajlovic (19-14). Hill fa -3 in parallela, l’invasione di Bosetti significa -1 (19-18). Il pareggio è servito con il muro di De Kruijf. Mihajlovic sbaglia di mezzo metro, 20-21. Hill è perfetta, attacco e poi ace su Bosetti: 22-24. Il contrattacco di Sloetjes fa subito 22-25 e 0-2.

rasicDal 2-0 al 2-4, ennesimo ribaltone pro-VakifBank con Hill protagonista. Kim e Bosetti ristabiliscono la parità, Sloetjes firma l’ace del 6-7. Continua a soffrire la ricezione del Fenerbahce – Bosetti sostituita da Ercan -, Kirdar fa 8-10. La grinta di Harmotto impatta a quota 10, ma ecco il ‘solito’ ace delle giallonere (Rasic) per il nuovo +2. Kirdar regala il 14-15, Kim confeziona il pareggio. Rientra Bosetti in concomitanza con il sorpasso gialloblù. Accelera Hill, dominando sotto rete, 17-19. La statunitense si prende pure il lusso di stampare Harmotto, dopo il tuffo in difesa di Sloetjes, per il 18-21. Time out disperato di Abbondanza. Il primo tempo out di Harmotto assomiglia alla resa. Sloetjes spara out, 21-23 e time out per Guidetti. L’olandese si rifà immediatamente, tre match point. Il primo sfuma sul servizio in rete di Hill, il secondo è trasformato da Rasic: 22-25.

IL TABELLINO: 
FENERBAHCE GRUNDIG ISTANBUL – VAKIFBANK ISTANBUL 0-3 (23-25, 22-25, 22-25)
FENERBAHCE GRUNDIG ISTANBUL: Karadayi (L), Avci, Uslupehlivan, Kim 14, Dilik, Mihajlovic 19, Dietzen 7, Erdem DÜndar 3, Ercan, Bosetti 7, Skorupa. Non entrati Dalbeler Seniye, Babat, Ismailoglu. All. Abbondanza.
VAKIFBANK ISTANBUL: Örge (L), Kirdar 9, De Kruijf 7, Akin, Gurkaynak, SlÖetjes 13, Aydemir Akyol 3, Buijs 2, Hill 14, Rasic 10. Non entrati Akman, AslanyÜrek, Castro De Paula Blassioli, Cetin. All. Guidetti.
ARBITRI: Hudik-Di Giacomo.
NOTE – Spettatori 3644, durata set: 33′, 35′, 29′; tot: 97′. Fenerbahce Grundig ISTANBUL: Battute errate 8, Ace 3. VakifBank ISTANBUL: Battute errate 5, Ace 7.

LA FINAL FOUR SU PREMIUM SPORT
La Final Four della CEV DenizBank Volleyball Champions League è trasmessa in esclusiva e in alta definizione su Premium Sport. I canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD – 371 e 381 del digitale terrestre – propongono tutte le gare dell’evento del PalaGeorge di Montichiari, con il commento di Marcello Piazzano e Rachele Sangiuliano.

IL PROGRAMMA DELLA FINAL FOUR
Sabato 9 aprile, ore 15.30

Fenerbahce Grundig Istanbul (TUR) – VakifBank Istanbul (TUR) 0-3 (23-25, 22-25, 22-25)
Sabato 9 aprile, ore 18.30
Dinamo Kazan (RUS) – Pomì Casalmaggiore (ITA)  Arbitri: Ivanov-Dudek
Domenica 10 aprile, ore 14.30
Finale 3° – 4° posto
Domenica 10 aprile, ore 17.30
Finale 1° – 2° posto

L’ALBO D’ORO RECENTE
2001    EDISON MODENA (ITA)
2002    Racing Club Cannes (FRA)
2003    Racing Club Cannes (FRA)
2004    Marichal Tenerife (ESP)
2005    RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2006    COLUSSI PERUGIA (ITA)
2007    PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2008    COLUSSI PERUGIA (ITA)
2009    FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2010    FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2011    VakifGunesTTelekom Istanbul (TUR)
2012    Fenerbahce Universal Istanbul (TUR)
2013    VakifBank Istanbul (TUR)
2014    Dinamo Kazan (RUS)
2015    Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR)

Foto cev.eventolive.it