VOLKSBANK SàœDTIROL: domani a Sala Consilina contro una squadra vogliosa di riscatto

BOLZANO, 26 OTTOBRE 2013 – Dopo il debutto al gran ballo della A2 concluso con un triplo giro di valzer da far girare la testa (alla Crovegli Reggio Emilia), il Volksbank Südtirol Neruda è partito già stamattina alla volta di Sala Consilina per la prima delle tre trasferte “lunghe” della stagione. Il piano di viaggio prevede la tratta Bolzano-aeroporto “Marco Polo” in pullman, il volo Venezia-Napoli con arrivo nel capoluogo partenopeo alle 17 e quindi il trasbordo, ancora in pullman, fino al popoloso centro del Salernitano. Qui domanimattina le ragazze di coach Fabio Bonafede sosterranno una seduta di allenamento nel palazzetto “Giuseppe Zingaro” (giovane cestista salese di valore nazionale scomparso nel 2000 ad appena 21 anni, al quale il palazzetto è stato intitolato proprio due settimane fa) messo a disposizione dalla società campana.

 

QUI VOLKSBANK SÜDTIROL. È rimasta a casa Francesca Gentili, dopo l’infortunio alla caviglia di domenica scorsa che la terrà lontano dei campi fino al match di Coppa Italia, ma di positivo c’è che per la prima volta sarà disponibile l’altra centrale Sara Ceron, che ha terminato la riabilitazione dopo lo stiramento addominale. Mancherà ancora il secondo libero Alessia Zancanaro, fresca di operazione ai legamenti della caviglia. Coach Fabio Bonafede dovrebbe quindi riproporre il sestetto che ha battuto 3-0 Reggio Emilia con un’unica alternativa al centro: Cumino in regia e McNeal opposto, Papa e Porzio di banda, capitan Menghi e una tra Bertolini e Ceron al centro, Medaglioni libero; pronte ad entrare Fogagnolo, Favretto, Giora e Waldthaler.

 

QUI PUNTOTEL SALA CONSILINA. Le cicognine sono reduci dalla pesante sconfitta patita a Schio con l’Obiettivo Risarcimento e pertanto saranno sicuramente animate da una forte voglia di rivalsa. Coach Dino Guadalupi però dovrà fare ancora i conti con un organico ridotto all’osso di appena 9 giocatrici più 3 giovani del vivaio locale: all’appello infatti mancherà ancora la colombiana Romana Perea, alle prese con impegni della nazionale sudamericana. Il sestetto base dovrebbe quindi vedere la regista Di Iulio in diagonale con la giovane Giulia Brignole (classe ’95), l’ungherese Dekani e Devetag (o Lestini) di mano, Martinelli e Salvi al centro, Minervini libero, in panca la seconda palleggiatrice Dall’Ara e le giovani.

 

GLI ARBITRI. L’incontro sarà diretto da Frederick Moratti (1° arbitro) e Davide Morgillo. Moratti è frusinate, ha 34 anni ed è al suo primo anno in serie A. Il napoletano Morgillo invece ha 40 anni, arbitra in A dal 2010 e l’anno scorso ha diretto 5 partite in A2 femminile, tra cui una a Sala Consilina (sempre da secondo) finita 3-1 per le padrone di casa su Montichiari.

 

IN RADIO – La partita sarà trasmessa da Radio Nbc con collegamenti flash a partire dalle ore 18.

 

 

Nella foto di Thomas Benelli: le altoatesine sperano di festeggiare anche in Campania