Volley e solidarietà: l’asta di Cuoredarena

Volley e solidarietà con Cuoredarena

UILDM, CUOREDARENA E IMOCO VOLLEY organizzano l’asta benefica “LA MAGLIA DEL CUORE” con in palio per le migliori offerte le 13 maglie delle Pantere, più una maglia speciale di coach Gaspari, tutte in collezione limitata ed esclusiva e firmate dalle giocatrici. Le maglie verranno consegnate personalmente al Palaverde dalle atlete ai vincitori il 2 aprile prima di Imoco-Ornavasso!

Si partecipa inviando la propria offerta a magliadelcuore@libero.it, ecco il regolamento:

REGOLAMENTO

-Tutte le offerte dovranno pervenire a partire da mercoledì 12 marzo 2014 e non oltre le ore 20:00 di mercoledì 26 marzo.
-Le offerte ricevute dopo le ore 20:00 di mercoledì 26/3 non potranno essere ritenute valide.
-L’offerta di partenza per ciascuna maglia è fissata in 50,00 € con rialzo libero.
-Tutte le offerte dovranno pervenire all’indirizzo mail magliadelcuore@libero.it, complete di nome e cognome, numero di cellulare e paese di provenienza dell’offerente, valore dell’offerta.
-Ogni sera, dopo le ore 20:00, l’Associazione pubblicherà sulla propria pagina www.facebook.com/cuoredarena le iniziali del nome/cognome e il paese di provenienza della persona che fino a quel momento ha inviato la migliore offerta. In questo modo ciascun partecipante potrà capire se la propria offerta è la migliore fino a quel momento.
-Giovedì 27 marzo l’associazione contatterà telefonicamente gli aggiudicatari finali, che entro il giorno successivo dovranno effettuare il versamento di quanto offerto tramite bonifico.
-Il ritiro della maglia avverrà nel prepartita della gara di mercoledì 2 Aprile al Palaverde, con foto a centro campo con la Squadra e ritiro della maglia dalle mani dell’atleta (salvo cambiamenti)
-Il ricavato sarà destinato all’acquisto di attrezzature e materiale indispensabile per la crescita ed il rafforzamento della squadra dei Treviso Bulls

La UILDM Sez.ne provinciale di Treviso, è nata nel 1991 per iniziativa di un gruppo di persone affette
da patologie neuromuscolari e loro famigliari. L’associazione: – promuove con tutti i mezzi la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari;

– garantisce alle persone con disabilità un servizio di trasporto al lavoro, a scuola, ai centri di riabilitazione e per altre necessità di vario genere, tramite un pulmino e un’auto attrezzati di pedana
mobile

– fornisce, grazie all’aiuto di volontari del Servizio Civile, un supporto all’assistenza domiciliare, mirata
ad alleviare in parte le famiglie dai compiti quotidiani di cura della persona disabile;

– favorisce l’integrazione dei disabili nei vari ambiti della vita sociale (scuola, lavoro, sport e tempo
libero) attraverso l’abbattimento delle barriere di ogni tipo, da quelle architettoniche a quelle culturali.
In collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Cuoredarena Active Social Supporters,
(ass,ne con finalità sociali, educative, culturali, sportive, ricreative e di volontariato) che da anni aiuta
e sostiene molte associazioni del territorio trevigiano, si sta sviluppando il nuovo Progetto di
Wheelchair Hochey (Hockey in carrozzina) nella neo squadra dei Treviso Bulls, nata nel luglio 2013 dalla UILDM Sez. di Treviso. Obiettivo di questo importante progetto, è quello di fornire attrezzature e materiale indispensabile per la crescita ed il rafforzamento della squadra dei Treviso Bulls. Il Wheelchair Hockey è l’unico sport di squadra praticabile ed accessibile a ragazzi e ragazze con diversi tipi di disabilità motoria e neuromuscolare. Per questo è vitale sostenerlo!

Infatti per questi ragazzi che, non hanno mai potuto praticare uno sport, è l’inizio di nuove emozioni
e stimoli di vita, stimoli che danno linfa vitale alle residue forze fisiche e a volte anche alla propria
forza di volontà. Emozioni e nuove avventure che dimostrano che la vita può offrire sempre sorprese
e che mettendosi per l’ennesima volta alla prova, dimostrano a se stessi e alle persone care che non
si deve mai mollare e provare sempre a superare i propri limiti.

Tale squadra, ha già al suo attivo 10 atleti con diversi tipi di disabilità, e stanno disputando il
Campionato Nazionale di Serie A2, dove saranno contrapposti a squadre con molta esperienza, quali
i Sen Martin Modena, i Tigers Bolzano, i Madracs Udine e i Jaguars Parma.

La realizzazione della nuova squadra è stata da subito difficoltosa, GLi scogli maggiori sono stati la
reperibilità di carrozzine elettriche a norma di regolamento e con le caratteristiche adatte per poter
competere in un campionato alquanto agguerrito, nonostante le numerose richieste alle ULLS e con interventi da parte della provincia di Treviso, le difficoltà rimangono tutt’ora invalicabili.

Simone Fregonese
Comunicazione e Stampa
Imoco Volley Conegliano