Foppapedretti Bergamo: trasferta lunga anche in campo

La Foppapedretti Bergamo vince al tie break la gara della trasferta più lunga, quella ad urbino – Trasferta lunga, tra le più lunghe, match altrettanto e una certezza: questa Foppapedretti ama districare i grovigli più complicati.

Ma ecco come, a Urbino, si è arrivati al vittorioso tie break che mette nelle valigie bergamasche due punti che mantengono inalterata la distanza dalle inseguitrici di Modena (anch’esse vittoriose in cinque set su Busto Arsizio).
Da brividi il primo set, con la Foppapedretti arrivata a trovarsi sotto 15-20 e a quel punto pronta a reagire con una scalata che lentamente l’ha portata fino al 23 pari e da lì ad un’altalena di emozioni e di setball bruciati su entrambi i fronti fino al definitivo 28-26 di Urbino.

Sulla scia del finale bruciante, il secondo parziale inizia con una Foppapedretti pronta a lasciare senza fiato le avversarie e a riportarsi in parità con un 25-17 che non lascia repliche alle marchigiane. Ma le padrone di casa non si fanno intimorire e ricominciano subito a spingere tenendo sempre dietro le rossoblù fino a che sul 12-12 sembra arrivato lo scatto per il sorpasso rossoblù, ma Urbino allunga di nuovo e arriva al 18-15 e da lì continua la sua corsa fino al 25-18. E la Robur Tiboni si mette in tasca la certezza di un punto conquistato.

Quarto set con una Foppapedretti che parte subito a razzo: 6-2, 9-4, time out sul 12-8. Si arriva fino al 17-9 rossoblù, si chiude al 25-15 e si va al ti break. Che è lo specchio dell’intero match. Urbino avanti, Foppapedretti a inseguire e a sorpassare definitivamente fino a conquistare la vittoria: dal 2-0 per Urbino al 5-2; al cambio di campo 8-6 per le padrone di casa, poi 8-7, 9-7, 9-8, 10-9 e finalmente 10-10. Da qui la Foppapedretti non si ferma più fino al definitivo 11-15 orobico.

Ed ora pausa: la Foppapedretti resterà a guardare tra una settimana, quando il resto della Master Group Sport Volley Cup disputerà la venetesima giornata. Le rossoblù torneranno in scena mercoledì 2 aprile al PalaNorda con una sfida da brividi: arriverà a Bergamo il Modena di Francesca Piccinini.

Robur Tiboni Urbino-Foppapedretti Bergamo 2-3 (28-26, 17-25, 25-18, 15-25, 11-15)
Robur Tiboni Urbino: Carocci (L), Giombetti, Negrini 12, Zecchin n.e., Thibeault 11, Santini 10, Escobar, Casoli 1, Kostic 13, Brcic 4, Guidi, Leggs 9. All. Micoli
Foppapedretti Bergamo: Klisura, Stufi 10, Bruno n.e., Loda 3, Weiss 1, Blagojevic 6, Merlo (L), Melandri n.e., Folie 14, Diouf 30, Smutna, Sylla 17. All. Lavarini

Note
Arbitri: Dominga Lot e Massimo Montanari
Durata Set: 30′, 23′, 26′, 22′, 16′
Battute Vincenti: Urbino 2, Bergamo 6
Battute Sbagliate: Urbino 12, Bergamo 14
Muri: Urbino 9, Bergamo 14

foto mora x lvf

Per ulteriori informazioni contattare:
Volley Bergamo – Ufficio Stampa