Unendo Yamamay Busto Arsizio centra la vittoria

ihf14slide

In un Palayamamay praticamente sold-out (4353 gli spettatori) la Unendo Yamamay vince per 3-0 sull’IHF Frosinone vendicando la sconfitta dell’andata e trovando tre punti importanti in chiave play-off.

La formazione di Carlo Parisi, che per la prima volta in stagione ha schierato dal primo minuto Ciara Michel, è stata positiva: fatta eccezione per l’avvio di primo set, difficile, in cui le farfalle hanno dovuto lottare per recuperare l’iniziale svantaggio, Marcon e compagne hanno poi espresso un gioco convincente e redditizio.

Domata Gioli, la migliore del team laziale con 17 punti e il 33% offensivo, la UYBA è riuscita a fare suoi i tre set grazie ad un attacco che ha viaggiato all’ottima percentuale del 50% grazie all’ottima vena di Wolosz: scatenata Buijs, MVP della partita, che ha chiuso con 20 punti e il 56%, bene ancheOrtolani (11 punti, 50%) e la solita Arrighetti (13 con il 73% e 2 muri). Marcon (63% di perfette) ha presidiato al meglio la seconda linea, insieme a Leonardi (60%) che si è resa protagonista di numerose difese da applausi.

slotjesDa segnalare l’esordio casalingo dell’olandese Sloetjes, impiegata in piccoli frangenti del match ma già idolo del pubblico biancorosso: per lei 5 punti, 67% offensivo e un muro. Nel finale di terzo set Parisi ha dato spazio anche alla palleggiatrice Alessandra Petrucci. Ora per la Unendo Yamamay è in programma la trasferta di Piacenza (mercoledì), ma Parisi e le ragazze biancorosse inizieranno a pensarci da domani.

Sala stampa

Sloetjes: “Era tanto che sognavo il momento dell’esordio e devo dire che non poteva esserci un modo migliore per iniziare a giocare al Palayamamamay. Io ho tanta voglia di dare il mio contributo e di tirare forte, ora mi sento al 50, 60% della potenza. Ogni settimana la mia sensibilità con la spalla migliora, ma devo essere paziente, perchè è come avere una spalla nuova”.

Martinez: “Abbiamo iniziato giocando un buon primo set, poi la Unendo Yamamay è stata molto brava a recuperare e ad incrementare il livello del suo gioco”

Frigo: “Giocare qui per me è sempre un pò particolare perchè abito qui vicino e sento un pò di tensione. Detto questo credo che abbiamo disputato un buon primo set, ma poi siamo calate. E’ sempre così, se vinciamo il primo poi proseguiamo bene, se invece lo perdiamo spesso poi la luce si spegne”.

Parisi: “L’unico neo è stato l’avvio di partita. Per il resto la squadra si è espressa su buoni livelli e non ha avuto altri cali. Ora non facciamo calcoli e pensiamo a disputare le due ultime partite di regular season al meglio. Sloetjes? E’ chiaro che l’attesa su di lei è alta, ma questo tipo di infortunio necessita di molta pazienza anche nei tempi di rientro a pieno regime di partita”.

La gara in pillole: Carlo Parisi inizia con Wolosz – Ortolani, Michel – Arrighetti, Marcon – Buijs, Leonardi libero. Martinez invece schiera Agostinetto al palleggio in diagonale con Gioli, al centro Spataro e Frigo, in banda Astarita e Angeloni, Ruzzini libero.

ihf14pic2Primo set: Leonardi (ottima in difesa) e Buijs (bene in posto 4 e al servizio) recuperano un iniziale svantaggio (5-5), Ortolani realizza il 7-6 che tiene avanti le farfalle. Gioli (attacco e muro) ribalta (7-9), Angeloni allunga (7-10), Ortolani a muro tiene in scia la UYBA (9-11); le ospiti sono concrete e Spataro fa 9-13, mentre Arrighetti scalda il braccio con due primi tempi e una fast che tengono ancora vicina la squadra biancorossa (14-16). Michel mura il -1 (16-17), ma Parisi deve chiamare time-out poco dopo (16-19); al rientro Ortolani e Buijs (doppietta) conquistano il pari (19-19), Michel mura il sorpasso (20-19), Buijs (8 punti nel parziale, 58%) ancora allunga (21-19). Nel finale Arrighetti (5 punti, 100%) è fredda (23-21), Sloetjes (appena entrata) mura il 24-22, Buijs chiude 25-22. Per Frosinone 9 punti nel set per Gioli.

Secondo set: Buijs inizia ancora bene, Marcon mura il 6-4, Wolosz al servizio trova l’8-5, Leonardi si esalta in difesa, Ortolani e Buijs fanno chiamare tempo a Martinez (11-6). Michel attacca e serve con profitto (13-7), mentre l’IHF prova Percan per Astarita; Arrighetti mura il 14-8, Buijs (7 nel parziale, 70%) di potenza fa 16-11, ma Percan non vuole mollare (17-14). Marcon risponde per le rime (18-14), Buijs con la pipe tiene il +1 (19-15), Michel mura il 20-15 e la UYBA arriva in fretta al 25-17 (attacco da posto 2 di Sloetjes, appena entrata, per il 24-17, chiusura di Buijs dopo straordinaria difesa di Leonardi).

Terzo set: Martinez conferma Percan in campo, ma la Unendo Yamamay parte ancora bene con Buijs e con Leonardi che strappa appluasi (4-2); Marcon è concreta da post 4, Wolosz lavora bene anche a muro (8-4) e Martinez è costretto al time-out. Angeloni prova a riaprire i giochi (9-6), ma la UYBA sembra avere in pugno il match (12-9 Ortolani, 13-9 ace Michel), Arrighetti mura il 14-9. Leonardi fa i numeri in seconda linea e Ortolani passa con continuità da p2 (16-10), poi sul 17-11 Parisi inserisce Sloetjes e Petrucci per Wolosz e Ortolani. Tre errori consecutivi della UYBA rimettono in gara le ospiti (17-14), poi Buijs trova il cambiopalla del 18-14 e Marcon mura il 19-14 chiudendo di fatto il match. Nel finale Arrighetti firma due aces consecutivi (23-15), Sloetjes trova il match ball (24-15) e chiude poco dopo (25-16).

Il tabellino

Unendo Yamamay Busto Arsizio – IHF Frosinone 3-0 (25-22, 25-17, 25-16)

Unendo Yamamay Busto Arsizio:Ortolani 11, Garzaro ne, Bianchini, Michel 7, Leonardi (L), Marcon 6, Spirito ne, Sloetjes 5, Buijs 20, Arrighetti 13, Wolosz 2, Petrucci. All. Carlo Parisi, secondo allenatore Massimo Dagioni. Battute errate: 10, vincenti: 6. Muri: 11.

IHF Frosinone: Frigo 1, Percan 6, Kidder, Bonciani, Vico, Astarita 3, Agostinetto, Spataro 4, Angeloni 4, Biccheri, Gioli 17, Ruzzini (L). All. Mario Martinez. Secondo allenatore: Joel Despaigne. Battute errate: 3, vincenti: 1. Muri: 2.

Arbitri: Braico – Balboni

Spettatori: 4353

Incasso: 17318 euro

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario
foto di Gabriele Alemani