Beng Rovigo, un punto contro la sfortuna

Una Beng sfrotunata per l’infortunio di Jasmine Rossini nel secondo set conquista un prezioso punto nella settima giornata di ritorno della Master Group Sport Volley Cup cedendo al tie-break per 3-2 contro le altoatesine del Volksbank Sudtirol Bolzano.

Coach Ferrari parte con Elisa Peluso opposta a Marta Agostinetto, al centro Daniela Nardini- Roberta Brusegan, banda Laura Crepaldi- Jasmine Rossini.

Bonafede invece parte con Maria Luisa Cumino opposta a Valeria Papa, al centro Sara Menghi-Sara Bertolini, bande Natalia Korobkova-Noemi Porzio, libero Marta Medaglioni

Il primo set vede le avversarie cariche e determinate con gli attacchi di Papa, gli ace di Bertolini che portano Bolzano 2-5. Le altoatesine continuano a martellare portandosi prima a +4 al time out tecnico per 8-12 e poi a +8 (10-18) grazie agli attacchi di Porzio ed il nuovo innesto Korobkova. Beng recupera con gli atacchi di Marta Agostinetto e Bolzano inizia a fare i primi errori. Dopo il 18-24 a firma di Bolzano le giallonere annullano quttro palle set portandosi 22-24, ma è un pallonetto di Valeria Papa a chiudere il parziale 22-25 in 28 minuti.

Secondo set equilibrato fino al time out tecnico concluso a favore di Bolzano per 11-12, per Beng gli attacchi da posto quattro di Rossini per Bolzano invece sono Papa e Porzio. Le altoatesine sfruttano il vantaggio portandosi 12-17 con l’attacco di Noemi Porzio. Al 14-20 l’infortunio alla caviglia di Jasmine Rossini dopo l’atterraggio dal muro ed entra Chiara Aluigi. Nonostante i vari tentativi di recupero da parte della Beng, a firma di Marta Agostinetto e Laura Crepaldi, Bolzano chiude il set con un attacco di Valeria Papa 19-25 in 26 minuti.

L’inizio del terzo set vede la Beng carica e tutta rimaneggiata con l’entrata di Lisa Cheli al posto di Nardini. Le giallonere mantengono sempre il vantaggio portandosi a +5 per 12-7 al time out tecnico. Bolzano recupera con Sara Menghi dal centro arrivando 15-14 e piano piano si porta alla parità e poi supera Beng per 17-18. Le giallonere non mollano e con Agostinetto ed Aluigi firmano un break positivo di 4 punti (21-18). Le giallonere mantengono sempre un piccolo vantaggio nonostante gli attacchi di Bolzano chiudendo il match 25-23 in 29 minuti e portandosi 1-2.

Nel quarto set le due compagini non mollano e giocano punto a punto (8-8) fino a quando Marta Agostinetto porta la Beng a +2 per 10-8 e poi 12-10 al time out tecnico. Beng vola con i missili di Chiara Aluigi a +5 per 15-10; le giallonere continuano a martellare e mantenere il distacco (19-15) nonostante i numerosi tentativi di recupero per Bolzano e chiudono 25-22 con un attacco di Agostinetto 25-22. Si va al tie-break.

Beng parte in quinta al tie-break (4-2) ma Bolzano recupera e piano piano si porta in parità e poi vantaggio 6-8 per il cambio campo. Beng non molla (11-11), ma le altoatesise guidate da Valeria Papa e Natalia Korobkova chiudono il match 13-15 nonostante due palle set annullate dalla centrale giallonera Lisa Cheli.

Stefano Ferrari a caldo nel dopo partita
“Con Bolzano è difficile giocare bene, perché è una squadra estremamente reattiva, potente in attacco, capace in difesa e ti imbrigliano nel loro gioco. La Beng ha dato prova di non cedere dopo i primi due set persi per 22-25 e 19-25. Ho cercato di rimescolare le carte cambiando al palleggio prima, poi i centri e ho forzatamente cambiato la banda Jasmine Rossini che in quel momento era l’unica che stava facendo punti per infortunio alla caviglia. Uno sfortunato atterraggio sul piede della Korobkova in invasione sul nostro campo. Onore al Bolzano che si è dimostrato una squadra capace di rimontare anche da -4 e -5, grande prova per tutte le ragazze della Beng in particolare per chi è subentrato dimostrandosi pronte ed all’altezza. Peccato per il risultato, comunque abbiamo guadagnato un punto”.

BENG ROVIGO VOLLEY – VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 2-3 (22-25; 19-25; 25-23; 25-22;13-15) Parziali: 1°set: 22-25 durata 28 minuti 2°set: 19-25 durata 26 minuti 3°set: 25-23 durata 29 minuti
4°set: 25-22 durata 29 minuti
5°set: 13-15 durata 18 minuti
BENG ROVIGO VOLLEY: Chiara Agostini (1), Giulia Kotlar(7), Daniela Nardini (1), Roberta Brusegan (1), Jasmine Rossini (8), Laura Crepaldi (15), Elisa Peluso, Marta Agostinetto (17), Lisa Cheli (7), Veronica Giacomel, Chiara Aluigi (14), Carlotta Cervella. Allenatore: Stefano Ferrari Ass. allenatore: Francesca Pantiglioni Ass. allenatore: Davide Gioachini

VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Camilla Giora n.e, Francesca Gentili n.e, Giorgia Favretto, Sara Ceron (1), Alessia Zancanaro, Maria Luisa Cumino (2), Marta Medaglioni, Valeria Papa (24), Sara Bertolini (16), Sara Menghi (12), Djanet Fogagnolo, Noemi Porzio(14), Kathrin Waldthaler n.e, Natalia Korobkova (19). Allenatore: Fabio Bonafede Ass. allenatore: Ennio Comper Ass. allenatore: Luca Cubich

GIORNATA 7 – RITORNO 16 marzo 2014 Il Bisonte San Casciano – Riso Scotti Pavia 3-1 Crovegli Reggio Emilia – Volley Soverato (19/03 ore 22.30 su Rai Sport2) 3-2 Metalleghe Sanitars Montichiari – Corpora Gricignano Di Aversa 3-0 Puntotel Sala Consilina – Savino Del Bene Scandicci 1-3 Obiettivo Risarcimento Vicenza – Saugella Team Monza 3-0 Beng Rovigo – Volksbank Sudtirol Bolzano 2-3

Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Metalleghe Sanitars Montichiari 44, Il Bisonte San Casciano 43, Volley Soverato 34, Savino Del Bene Scandicci 31, Saugella Team Monza 28, Beng Rovigo 28, Riso Scotti Pavia 27, Obiettivo Risarcimento Vicenza 25, Volksbank Sudtirol Bolzano 25, Crovegli Reggio Emilia 14, Puntotel Sala Consilina 13, Corpora Gricignano Di Aversa 12.

_______________________________
Ufficio Stampa e Comunicazione
BENG Rovigo Volley