Metalleghe Sanitars Montichiari e il poker contro Bolzano

Quarta sfida stagionale tra la Metalleghe Sanitars Montichiari e la Volksbank Sudtirol Bolzano

La Metalleghe Sanitars Montichiari è pronta per la quarta sfida stagionale contro la Volksbank Sudtirol Bolzano. Dopo la gara di andata e quelle degli ottavi di Coppa Italia, terminate tutte con il successo delle bresciane, domani alle 18 – per l’ottava giornata di ritorno – Dalia e compagne saranno nuovamente al PalaResia di Bolzano per centrare la settima vittoria consecutiva. Ancora alla guida del Master Group Sport Volley Cup di serie A2 con 44 punti, Montichiari deve vincere per mantenere il distacco, anche se minimo, dal Bisonte San Casciano: come nelle precedenti occasioni, però, il Bolzano dell’ex Ceron – nono con 25 punti – venderà cara la pelle e tenterà il tutto per tutto pur di infastidire le biancorosse sfruttando soprattutto la potenza delle bande Papa e Porzio, rispettivamente seconda e nona nella classifica delle migliori realizzatrici della categoria. Attenzione, poi, a Menghi, ex Systema Montichiari e terza miglior centrale della categoria, e alla new entry Natalia Korobkova, opposto russo.

“Mancano poche partite, siamo alla fine del nostro percorso e, indipendentemente dall’avversario che troveremo dall’altra parte della rete, dobbiamo essere concentratissime – spiega la schiacciatrice della Metalleghe Sanitars Alessandra Guatelli -. Non dobbiamo permettere infatti che la tensione si allenti, per poter fare e imporre il nostro gioco con intensità. Massima allerta, quindi: contro di noi Bolzano e le altre squadre daranno il massimo, perché penso che l’obiettivo comune sia proprio fare lo sgambetto alla capolista”.

“Giocare contro Bolzano non sarà semplice – afferma la centrale Lulama Musti De Gennaro -: la Volksbank Sudtirol è una squadra dalle grosse potenzialità che sta disputando un campionato di alti e bassi, anche perché la rosa è composta da atlete molto giovani. Domani, però, giocheranno in casa e per noi sarà ancora più complicato: affronteremo quindi le avversarie con la solita grinta e concentrazione, così come nell’ultimo periodo”.

“Quello di Bolzano è un campo difficile, i risultati lo testimoniano – dichiara poi coach Leonardo Barbieri -. Affrontiamo questa trasferta con tranquillità, senza pressioni, senza se, senza ma e senza pensare troppo alla classifica e al futuro. Solo in questo modo potremo rimanere lucidi per provare a vincere questa e le partite che ci restano”. L’obiettivo, quindi, è quello di ripetere i risultati precedenti (3-1 in campionato e 0-3 e 3-0 in coppa Italia), sperando che la sfortuna non bussi più alla porta del Montichiari: contro il gruppo altoatesino, infatti, si infortunarono prima Alberti (distorsione alla caviglia, 10 novembre), poi Kajalina e infine Saccomani ( rispettivamente rottura del crociato e lussazione al mignolo, 22 dicembre).

Lorena Turelli
addetto stampa Promoball Vbf