Obiettivo Risarcimento si prepara alla sfida con Monza

Obiettivo Risarcimento si prepara alla sfida con Monza
L’infermeria piena non scoraggia le biancoblu

Vincere fa sempre bene ed il successo sul campo del Gricignano, nel precedente turno del campionato di volley femminile di serie A2, ha portato nuova energia all’Obiettivo Risarcimento, che si sta però preparando al match di domenica contro Monza in uno stato di emergenza. La sfortuna, infatti, non finisce di attanagliare le ragazze di Rossetto che praticamente non sono mai state al 100% in questa stagione. Sestini, che non aveva potuto scendere in campo neanche domenica scorsa, è ancora ai box e con lei si è fermata anche capitan Ghisellini, problemi pure per Milocco e Lanzini che si stanno allenando a regime ridotto il sui utilizzo sarà valutato solamente all’ultimo minuto.

Come era successo all’andata quindi, quando l’Obiettivo Risarcimento aveva dovuto fare a meno di Baggi, Peretto e Ghisellini, le biancoblu dovranno scendere in campo contro la Saugella ancora una volta rimaneggiate, ma non per questo hanno già tirato i remi in barca. Anzi, la voglia è quella di vendicare quella sconfitta, un 3-1 non ancor del tutto digerito, con due set persi solamente ai vantaggi. 3 mesi fa Monza era in cima alla classifica, adesso le cose sono un po’ cambiate e la squadra brianzola non è più l’ammazza campionato: viene da quattro sconfitte consecutive (tre i tie break) e si trova al quinto posto con soli 6 punti in più rispetto le biancoblu, che in questo rush finale del campionato proveranno a riprendersi quella settima posizione che significherebbe play-off.

Problemi fisici ne hanno avuti non pochi anche le lombarde che sono ricorse al mercato, anche se l’arrivo di Aricò non ha fatto miracoli e il gioco continua a basarci specialmente in banda, con le esperte Viganò e Bonetti che risultano essere le principali bocche di fuoco; al centro c’è Bruno e Facchinetti, in regia Baldoni e a difendere i palloni in seconda linea Bisconti. Dovrebbe essere questa la formazione che Mazzolla metterà in campo domenica (fischio d’inizio come sempre alle 18.00 al PalaCampagnola di Schio), previsioni non si possono invece fare sullo starting seven dell’Obiettivo Risarcimento, che chiama tutti i tifosi a raccolta.

Alida Pretto
Ufficio Stampa Volley Towers