Riso Scotti Pavia vince 3-1 contro Rovigo

Prestazione maiuscola della Riso Scotti Pavia che vince 3-1 contro Rovigo
Devetag: Vincere in casa con il nostro pubblico è più facile

RISO SCOTTI PAVIA-BENG ROVIGO 3-1 (25-27, 25-16, 25-17, 25-19)

RISO SCOTTI PAVIA: Serena Masino 2, Kim Renkema 19, Joanna Frackowiak 18, Celeste Poma (L), Simona La Rosa 4, Francesca Devetag 16, Marianna Di Bonifacio, Francesca Moretti 11. N.e. Cecilia Nicolini, Ginevra Poma, Valentina Civardi, Sofia D’Alessandro. Allenatore: Rosario Braia.

BENG ROVIGO VOLLEY: Chiara Agostini, Giulia Kotlar 6, Daniela Nardini 2, Roberta Brusegan 2, Laura Crepaldi 6, Elisa Peluso 1, Marta Agostinetto 16, Lisa Cheli, Veronica Giacomel, Chiara Aluigi 12, Carlotta Cervella (L). Allenatore: Stefano Ferrari

Arbitri: Talento, Lolli Durata set: 27’,21’,22’,24’ tot 1h 34’

Pavia - Scandicci (36)Con il cuore della classifica che in soli sei punti racchiude sei squadra ogni scontro diretto ha il sapore dell’ultima sfida: una vittoria potrebbe valere il quarto posto, una sconfitta potrebbe far scivolare fino alla nona posizione, ovvero essere fuori dai play-off del campionato di volley femminile di serie A2. Così un po’ di tensione andava messa in conto e chi riusciva a neutralizzarla al meglio aveva le migliori possibilità di imporsi. Oggi è stata più brava la Riso Scotti a tenere i nervi saldi e a non mollare anche quando la partita sembrava volgere a favore della squadra avversaria. Così, perso il primo set, ha letteralmente dominato gli altri tre avendo sempre saldamente in mano la situazione.

Starting player della Riso Scotti composto dalla coppia centrale La Rosa-Devetag, dalle schiacciatrici Moretti e Renkema, dal libero Celeste Poma, dall’opposto Joanna Frackowiack e dalla palleggiatrice Serena Masino.

La Beng Rovigo invece schiera la coppia centrale Kotlar-Brusegan, Agostinetto opposto, schiacciatrici ricevitrici Crepaldi e Aluigi, Peluso regista, Cervella libero.

Oltre alla tensione, c’è anche però parecchia carica agonistica nella prima fase della gara: il doppio attacco di Frackowiack favorisce il vantaggio iniziale della Riso Scotti per tre a uno. Sul quinto punto avviene l’aggancio, seguito dal tentativo di fuga della Beng che costringe Braia, sul dieci a sei per la formazione di Rovigo, a chiamare il suo primo time-out. Sotto il segno di Kim Renkema l’immediata risposta pavese che, grazie a una pipe dell’olandese, torna in vantaggio sul tredici a dodici. Risposta della Beng e risultato ancora in bilico: Frackowiack sigla il diciassette pari ma l’ex pavese Brusegan porta al doppio vantaggio per Rovigo. Nella fase cruciale del set la Riso Scotti è costretta inizialmente a inseguire ma la sua rincorsa ha successo, portandola a condurre per ventitré a ventidue. E’ però della Beng Rovigo la prima palla set: l’attacco di Devetag l’annulla, la stessa capitana annulla anche la seconda ma alla terza occasione Crepaldi mette la palla a terra e assegna il primo parziale alla squadra ospite.

E’ stata sicuramente la tensione l’avversaria più ostica della Riso Scotti nel primo set: per questo il buon inizio del secondo parziale, firmato da Frackowiack e Devetag, porta maggior sicurezza e tranquillità nel campo pavese e sul turno di battuta di Masino la Riso Scotti vola fino al dodici a cinque. Il primo tempo vincente di Francesca Devetag vale il sedici a dieci, il muro-punto di Kim Renkema il diciotto a dodici. Ora è Devetag-time: un doppio muro vincente seguito da una bordata imprendibile portano la Riso Scotti sul 21 a 13. Quando la capitana passa in seconda linea è Kim Renkema a raccogliere il testimone di killer del set: è lei che porta la squadra pavese a disporre di nove set-point. La firma sul parziale la mette Simona La Rosa con un perfetto primo tempo.

Riconquistata la fiducia e la serenità, la Riso Scotti riesce sviluppare con maggior efficacia il suo gioco: Joanna Frackowiack bombarda il campo avversario con continuità e Moretti la imita costringendo Ferrari al tempo sull’undici a sei. Il muro vincente dell’opposta polacca della Riso Scotti fa scattare il tempo tecnico sul dodici a sei ed è ancora il suo attacco a stoppare il timido accenno di recupero sul 15-9. La Riso Scotti è incontenibile in attacco e i tentativi di sorprendere la sua difesa con giocate imprevedibili incappano sempre in una monumentale Celeste Poma onnipresente in ogni angolo del campo. E’ ancora Frackowiack (sette i suoi punti questo terzo parziale) a conquistare il set-point. Il venticinque arriva infine dal fallo di invasione di Kotlar.

Cala la tensione agonistica e aumentano gli errori da parte di entrambe le squadre nel quarto set che procedono incollate a punto a punto. Moretti firma il punto numero tre, Renkema il sei, Devetag il nove. L’attacco vincente di Simona La Rosa vale il vantaggio per tredici a dodici, la tripletta di Francesca Moretti porta al diciannove a quindici. L’avvicinarsi della fase finale sembra rallentare la corsa della Riso Scotti ma ci pensa capitana Devetag a rimetterla in marcia e Frackowiack con una bordata chiude set e incontro.

Grande gioia al termine della partita nelle file della Riso Scotti. Francesca Moretti non nasconde il suo entusiasmo: “Era una partita importante e quindi erano giustificate le preoccupazione che ci hanno un po’ bloccato all’inizio: però ci serviva la vittoria per la classifica. Abbiamo giocato come sappiamo fare: dobbiamo continuare così.”

Pavia-Soverato Fiocca (43)Anche dalla capitana Francesca Devetag valutazioni molto positive: “Nel primo set abbiamo commesso qualche errore di troppo, poi la partita si è messa al meglio. Era una gara importante per la classifica e questo successo ci fa ben sperare per la restante parte della stagione. Non dobbiamo temere nessun avversario e in casa, con il nostro pubblico, i nostri tifosi, si vince più facilmente. Sono contenta soprattutto per la città, per il pubblico, per la società. Io cerco (in qualità di capitano n.d.r.) di trasmettere entusiasmo e tranquillità. Non dobbiamo sempre guardare il tabellone: dobbiamo giocare come sappiamo fare e non dobbiamo temere nessuno”.

Ripreso dalle telecamere della RAI, l’incontro sarà trasmesso mercoledì sera alle 22,30 su RaiSport e c’è da scommetterci che saranno molti i tifosi pavesi che vorranno rivedere questa Riso Scotti .

Ufficio stampa Riso Scotti Pavia