Crovegli, tutto rinviato per la salvezza: Monza passa 3-2 a Rivalta

Tutto rinviato per la salvezza: Monza passa 3-2 a Rivalta
La Crovegli vola sul 2-1 e sogna di chiuderà già i conti, ma è trafitta dal Saugella. Domenica a Rovigo col +5 in tasca

Crovegli Reggio Emilia-Saugella Team Monza 2-3 (22-25, 28-26, 25-16, 21-25, 11-15)

Crovegli Reggio Emilia: Belfiore, Giorgi (L), Vujko 4, Cirilli 2, Gennari (2° L), Bussoli ne, Losi ne, Lancellotti, Catena 21, Assirelli 7, Polak 13, Soraia Dos Santos 20. All. Baraldi

Saugella Team Monza: Bruno 17, Viganò 22, Garavaglia 12, Balboni, Saveriano, Rinaldi 3, Bonetti 7, Garbet ne, Facchinetti 14, Nomikou 9, Pastrenge ne, Aricò 2, Bisconti (L). All. Mazzola

Arbitri: De Simeis e Lolli
Durata set: 26′, 33′, 24′, 30′, 15′. Tot. 2h08′
Note Crovegli: ace 2, service error 9, muri 9, ricezione 54%, attacco 37%.
Note Monza: ace 9, service error 11, muri 10, ricezione 57%, attacco 39%.

Tutto rinviato, quantomeno di una settimana.
La Crovegli sogna, vola sul 2-1 e ad un set dalla salvezza aritmetica, ma cede al tie-break a Monza, conservando comunque 5 punti di margine sull’ultimo posto a due turni dal termine.
Domenica a Rovigo ci sarà il secondo match-ball, dopo il successo di Gricignano che lascia Sala Consilina in coda.
Peccato però, è mancato poco per festeggiare davanti al proprio pubblico, dopo una battaglia eterna.

LA PARTITA

Elisa LancellottiRivalta è un’arena pronta a spingere la Crovegli verso la salvezza anticipata.
Ci credono tutti, lo si intuisce sin dall’ingresso degli starting-seven, dopo il lieve infortunio occorso al secondo arbitro Fabrizio Lolli (pallonata al volto) che costringe ad un posticipo di oltre 20 minuti e a disputare il match con il solo De Simeis a dirigere.
Tutto come da previsioni della vigilia, da una parte e dall’altra.
Baraldi va con Lancellotti-Soraia, Catena-Cirilli, Vujko-Assirelli, Giorgi e Gennari doppio libero.
Mazzola risponde con Balboni-Garavaglia, Viganò-Bonetti, Bruno-Facchinetti, Bisconti libero.
La Crovegli parte forte, subito sul 4-1 con due pipe di Catena.
Ci pensa Soraia ad allargare la forbice sino al 13-10, Monza però rientra con Garavaglia e un paio di difese oltre ogni immaginazione di Bisconti: 17 pari.
Time out Baraldi, si riparte con un mini-break giallorosso e il vantaggio regge sino al 21-19.
Poi la mossa di Mazzola: dentro Nomikou per il servizio, due aces della greca (uno di nastro) e il Saugella sorpassa: 21-22.
Bonetti è il killer, come in Coppa Italia. Due attacchi dell’ex e il fallo di Soraia (3 metri), è 22-25 Monza.
E Gricignano è avanti 2-0 a Sala Consilina…

SECONDO SET

Che equilibrio a Rivalta, con la Crovegli che prova a comandare come nel 1° set.
Poi il turno al servizio di Bonetti e la P1 giallorossa complicano tutto, con Monza che scappa 9-13.
Il cambio di Polak per Cirilli cambia l’inerzia, con la Crovegli che impatta sul 15 pari e tiene sino al 23 pari.
Sul 23-24 Monza, il doppio fischiato a Balboni salva la Crovegli, che sorpassa sul 26-25 grazie al fallo di formazione ospite.
Alla seconda occasione, il gran muro di Assirelli vale l’1-1: 28-26.
Sala Consilina riapre tutto contro Gricignano, buona notizia per la Crovegli.

TERZO SET

Cambia tutto, sì, perchè ora la Crovegli spinge al massimo e Monza sbaglia.
Sull’8-3, Mazzola inizia a cambiare: fuori Bonetti dentro Rinaldi, ma non cambia nulla.
Catena è splendida, superando quota 15 in nemmeno 3 set, ed è un parziale mai in discussione.
Finisce 25-16, e con la vittoria da 3 di Gricignano, la Crovegli è a un set dalla salvezza aritmetica.

QUARTO SET

Michela CatenaTorna l’equilibrio nel quarto set, con Mazzola che sceglie Nomikou per Bonetti.
E la greca risponde subito benissimo, anche Soraia per l’8 pari.
Ottima anche la prova di Polak e in generale degli esterni giallorossi, ma nel momento caldo Monza riparte con una grande Nomikou e scappa via.
Sul 14-17 Baraldi si gioca la carta di capitan Belfiore per Assirelli, chiudendo poi il cambio dopo poco, con il Saugella Team lanciato verso il tie-break.
Polak regala ancora una speranza, poi lascia spazio a Cirilli e al 21-25 ospite.
E’ quinto set e quindi, anche se ad un passo dalla salvezza, tutto rinviato a domenica prossima a Rovigo.

TIE-BREAK

Confermata Aricò in casa Monza, torna Polak per la Crovegli.
Ben presto però, rientra Cirilli per la polacca sul 3-6 maturato grazie al servizio salto flot di Aricò.
Nonostante due grandi difese di Giorgi, Monza scappa sino al 5-8, poi la copertura miracolosa di Cirilli gira l’inerzia.
La Crovegli torna al -1, ma Viganò chiude presto i conti: 11-15.

Fabio Poncemi
Ufficio Stampa Crovegli Reggio Emilia