Brusca frenata per LeAli a Piacenza

VOLLEY FEMMINILE B1 Gir B LE ALI DI PADOVA

Brusca frenata per LeAli a Piacenza, vince il Bakery 3-0

Le partite serali non sono nel bioritmo di Medea e compagne. Il secondo empasse in campionato arriva di nuovo in una partita notturna e contro il Bakery Gossolengo Piacenza, che con un secco 3-0 si prende la rivincita dall’andata. Questo risultato ha però molti risvolti, l’accorciarsi delle distanze al top classifica, la discesa in seconda posizione e il sorpasso, anche se di un solo punto, per il Trentino Rosa.

In campo una bella partita di volley con lunghe azioni e grandi scambi che per i tre set hanno preso una durata di un’ora e mezza. Il team di Chiappini si è trovato di fronte un Piacenza determinato guidato da coach Pistola, arrivato a dicembre, e con una giocatrice, Manuela Secolo, decisamente in gran serata, top scorer con ben 28 punti. “I primi due set sono stati molto combattuti con un livello tecnico indiscutibilmente di categoria superiore, mentre a metà del terzo set le avversarie hanno accelerato il ritmo” commenta Marco Corò Direttore Tecnico del LeAli di Padova Volley Project. “Aspettiamo un bel pubblico al Pala Spiller domenica prossima, 23 marzo, per un pronto riscatto nella partita contro il DomoVip Porcia, che seguirà un concentramento di MiniVolley, a cui hanno aderito moltissime società con iscrizioni chiuse già al secondo giorno”. LeAli di Padova dovranno ritornare in campo con rinnovata grinta nelle prossime partite per prepararsi alla sfida con il Trentino rosa in campionato e alle semifinali di Coppa Italia di aprile.
Bakery Gossolengo Pc – Le Ali di Padova Volley Project 3-0 i set 25-21 (31) 26-24 (31) 25-19 (29)

Bakery Gossolengo Pc: Arnoldi 5, Mazzocchi (L), Trabucchi 3, Amasanti, Guccione, Camelletti, Secolo 28, Nicolini 9, Francesconi 10, Panzeri 5, Brigati, Zangrandi. All. Pistola

LeAli di Padova Volley Project: Scardanzan, Trevisan 11, Dall’Ora 10, Bedin (L), Caponi 7, Grassini, Medea 9, Forzan, Secco 8, D’Angelo, Segalina, Bertolotto 2. All. Chiappini.

LA PARTITA
Primo set, le squadre entrano in campo molto cariche. LeAli partono lente, 2-0 per Piacenza. Il muro di Trevisan porta il primo punto al 4-1. Secolo piazza a terra più volte, si arriva al primo Time out tecnico 8-3. Chiappini chiama time out. Padova risale con le azioni di Secco, Dall’Ora e Trevisan 11-8. E’ uno scambio di bellissima pallavolo al cardiopalma quello che assegna al Piacenza il tredicesimo punto, 13-9. Al secondo To tecnico il punteggio è 16-11. Diagonale di Trevisan, ace di Caponi e di nuovo attacco Trevisan, pipe di Medea e muro Dall’Ora, si sale ma non abbastanza 19-16. Piacenza scappa avanti 21-17, LeAli si riportano al 22-20, bomba di Caponi per il 23-21 ma Secolo chiude il set 25-21. Uno a zero.

Nel secondo set, LeAli partono bene, ace di Secco e un’ottima Dall’Ora 1-3. Piacenza recupera 3-3. Due gran muri di Caponi e Medea 3-6. Ma Secolo porta le compagne al sorpasso, al secondo To tecnico siamo 8-7. Caponi blocca con due muri invalicabili di nuovo Padova avanti e fallo si posizione per le ragazze di casa 8-11. LeAli allungano fino a 9-12, ma per il secondo time out tecnico le distanze si sono ridotte 15-16. Entra D’Angelo al servizio per Medea, Piacenza sbaglia al servizio e Trevisan ferma Nicolini al muro 19-21. Nicolini e Secolo murano Dall’Ora e si arriva alla parità 21-21. Situazione tesa, Chiappini chiama tempo. LeAli si spingono fino al 22-24 ma Secolo di nuovo firma la parità 24-24 e la sua squadra vince il set 26-24. Due a zero.

Si riparte per il terzo set, Piacenza prende vantaggio ma il muro di Dall’Ora riporta la parità 2-2. Ace di Dall’Ora, attacco di Secco e pallonetto di Medea, LeAli sono avanti 7-8 per la prima pausa tecnica. Secolo onnipresente e il punteggio è pari 8-8. Ancora parità per il 12-12 poi Piacenza allunga 14-12. Timeout coach Chiappini. Al secondo timeout siamo 16-12 per le ragazze di casa. Nuovo time out Chiappini su al Bakery avanti 18-13. Entra Forzan in palleggio al posto di Bertolotto. Secolo mura Dall’Ora 20-13. Medea segna il 22-14, Secco il 22-16 ma Piacenza è troppo avanti. Trevisan annulla il match ball al 24-19 ma Nicolini chiude la partita al 25-19. Tre a zero