Le Ali Padova vince con il Domovip Porcia

LeAli vincono 3-1 con il Domovip Porcia, replicando il risultato dell’andata

Dopo un primo tempo da leoni, che lasciava presagire una partita al cardiopalma, il Domovip sbaglia molto e perde concentrazione mentre LeAli di Padova determinatissime firmano in scioltezza il secondo e terzo set. Più combattuto il quarto, durante il quale si sbaglia molto ma con grande grinta si arriva a chiuderlo con azioni che esaltano il pubblico presente. “Dopo una sconfitta, è importante portare a casa una vittoria di tre punti. Sono soddisfatto, abbiamo giocato un bel volley.” commenta il coach Luca Chiappini. Bel match a doppia cifra per Trevisan a 17 punti, Secco e Dall’Ora entrambe a 12 punti. Turn over significativo quello di Ilaria D’Angelo che entra in campo e firma tre punti consecutivi “Sono entrata in un momento importante e sono proprio contenta di aver potuto dare il mio contributo”.

Pala Spiller gremito per questa 20a partita di campionato, ricca di eventi per LeAli di Padova. Il pomeriggio inizia con il concentramento di mini volley Fipav con oltre 140 piccoli atleti e sei società, alla presenza dell’Assessore Zampieri e del Presidente Fabio Nardo. Grandi ospiti anche per il match di B1, sugli spalti a tifare i colleghi del team Tonazzo al gran completo con in testa il Presidente Cremonese e il Ds Santuz. Spettacolo a cura della scuola di danza Koreos. Da festeggiare oggi anche la vittoria della Coppa Padova da parte della prima divisione Pallavolo Arcobaleno, società del Consorzio LeAli di Padova, 3-0 contro il team del Prearo Costruzioni.

Le Ali di Padova Volley Project – Domovip Porcia Pn 3-1 i set 23-25 (26), 25-10 (21), 25-15(22), 25-20 (27)

LeAli di Padova Volley Project: Scardanzan, Trevisan 17, Dall’Ora 12, Bedin (L), Caponi 9, Grassini, Medea 7, Forzan, Secco 12, D’Angelo 3, Segalina, Bertolotto 7. All. Chiappini.

Domovip Porcia Pn: Positello 4, Tonon (L), Rizzetto 19, Lollo, Panighel, Gjuzi, Mazzon, Lucchetta 1, Perrone 10, Coan, Parpinel, Serafin (C) 5, Kirwan 8. All. Lucchetta, Scaini

Arbitri: Federico Ceschi (Vr), Andrea Tomasi (Tn)

LA PARTITA

Si parte per il primo set, in un Pala Spiller gremito e tra gli spalti la squadra della Tonazzo al gran completo per tifare le colleghe de LeAli di Padova. Domovip rompe il ghiaccio e conduce fino al primo to tecnico 4-8, le squadre si rincorrono ma alla seconda pausa tecnica siamo 16-13. Le ospiti molto determinate si portano a 19-21 con la fast di Rizzetto. Da posto due Medea chiude il 20-21. Un’altra fast di Rizzetto per il 20-22 seguito da un ace 20-23. La prima match ball del Porcia va out 21-24, out anche l’attacco 22-24. Al servizio Ilaria D’Angelo, l’attacco in diagonale di Secco porta LeAli a 23-24 ma le avversarie si conquistano il set 23-25. Zero a uno

Secondo set, due errori di Porcia e attacco Trevisan, 5-1 dopo i primi minuti. Fast di Dall’Ora e attacco di Medea 7-2. Al primo to tecnico siamo 8-3 per le padrone di casa. Padova prosegue determinata, muro di Caponi per il 12-5 e subito piazza anche un primo tempo 13-6. Doppio attacco Trevisan e il muro di Bertolotto portano al secondo to tecnico 16-7. 19-9 Padova si guadagna ben dieci punti di stacco. Al 21-10, dopo una super pipe di Trevisan, Porcia chiama tempo. Si rientra con l’ace di Bertolotto, attacco di Secco e match ball 25-10. Uno a uno

Il terzo set comincia a ritmo più equilibrato ma Medea e compagne dettano il ritmo al primo time out tecnico siamo 8-5. Da posto quattro lungo linea di Trevisan per l’11-8, da due attacco di Secco 12-8. Un lungo scambio finisce con un grande muro di Trevisan 15-9, doppio errore al servizio e al secondo to tecnico si va 16-10. Padova sempre avanti 21-12, Porcia sbaglia molto. Primo tempo di Caponi, ace di Bertolotto e si arriva alla prima match ball 24-15, chiude il match Manuela Caponi. 25-15. Due a uno

E’ Thaira Secco a rompere il ghiaccio per il quarto set, muro Trevisan 2-1 ma Porcia risponde con bloccando l’attacco successivo 2-2. Due attacchi out e il Domovip sorpassa 4-5. Nuovamente Secco per la parità 5-5, ma Padova sbaglia molto e al primo to tecnico si arriva a 5-8. Si ritrova la parità all’9-9 dopo ottimi attacchi di Secco. Scambio lunghissimo con salvataggi rasoterra chiuso da LeAli per 11-10. Porcia riesce però a sorpassare nuovamente 11-13 e ad arrivare alla seconda pausa tecnica 14-16. Al 19-15 chiama time out Chiappini. Entra in campo D’Angelo e firma subito due punti 17-19. Time out Porcia al 18-19. Secco riporta la parità 19-19 e subito arriva il sorpasso 20-19 e nuovo time out Porcia. Effrazioni campo Porcia 22-19. D’Angelo per il 23-19, muro di Secco 24-19 e il match lo chiude Manuela Caponi 25-20. Tre a uno